Un nuovo studio prova che il cambiamento climatico provocato dall’uomo e` praticamente inesistente

Un nuovo studio scientifico potrebbe svelare gli imprecisi e sconsiderati concetti alla base di controverse legislazioni sul clima e di iniziative come il Green New Deal. Scienziati in Finlandia non hanno trovato “praticamente nessun cambiamento climatico antropogenico [causato dall’uomo]” dopo una serie di studi.

“Durante gli ultimi cento anni la temperatura è aumentata di circa 0,1 ° C a causa dell’anidride carbonica. Il contributo umano era di circa 0,01 ° C “, i ricercatori finlandesi affermano senza mezzi termini in una serie di articoli.

Questo studio è stato fatto in collaborazione con un team della Kobe University in Giappone, che ha promosso la teoria dei ricercatori finlandesi: “Nuove prove suggeriscono che particelle ad alta energia provenienti dallo spazio conosciute come raggi cosmici galattici influenzano il clima della Terra aumentando la copertura nuvolosa, causando un ‘ effetto ombrello “,” una sintesi dello studio è stata pubblicata sulla rivista Science Daily. I risultati sono estremamente significativi dato che questo “effetto ombrello” – un evento del tutto naturale – potrebbe essere il principale fattore del riscaldamento del clima e non legato all’uomo.

Gli scienziati coinvolti nello studio sono preoccupati del fatto che gli attuali modelli climatici influenzino il dibattito politico, in particolare la scala di sensibilità al clima del gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (IPCC), i quali non sono riusciti ad incorporare questa variabile cruciale e potenzialmente centrale ovvero l’aumento della copertura nuvolosa.

“Il Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC) ha discusso l’impatto della copertura nuvolosa sul clima nelle loro valutazioni, ma questo fenomeno non è mai stato preso in considerazione nelle previsioni climatiche a causa della insufficiente comprensione fisica di esso”, commenta il professor Hyodo su Science Daily. “Questo studio offre l’opportunità di ripensare l’impatto delle nuvole sul clima: quando i raggi cosmici galattici aumentano, così fanno le nuvole basse, e quando i raggi cosmici diminuiscono anche le nuvole, il riscaldamento climatico può essere causato da un effetto ombrello invertito”.

Nel loro documento correlato, giustamente intitolato, “Nessuna evidenza sperimentale per un significativo cambiamento climatico antropogenico [creato dall’uomo]”, gli scienziati finlandesi hanno scoperto che la copertura nuvolosa “praticamente” controlla le temperature globali ma che “solo una piccola parte” dell’aumento nella concentrazione di anidride carbonica è antropogenica o causata dall’attività umana.

Quella che segue è una sezione chiave in uno degli studi condotti dal team della Turku University:

Abbiamo dimostrato che i modelli GCM utilizzati nel report IPCC AR5 non sono in grado di calcolare correttamente il componente naturale incluso nella temperatura globale osservata. Il motivo è che i modelli non riescono a derivare le influenze della bassa percentuale di copertura nuvolosa sulla temperatura globale. Un componente naturale troppo piccola risulta essere la causa maggiore nella produzione dei gas serra come il biossido di carbonio. Ecco perché J. KAUPPINEN E P. MALMI IPCC rappresentano la sensibilità climatica in maniera molto piu` significativa della nostra sensibilità 0,24 ° C. Poiché la porzione antropogenica nell’aumento di CO2 è inferiore al 10%, non abbiamo praticamente alcun cambiamento climatico antropogenico. Le nuvole basse controllano principalmente la temperatura globale.

Ciò solleva questioni urgenti e contraddizioni centrali riguardo agli attuali modelli che i politici e i gruppi ambientalisti di tutto il mondo stanno usando per spingere radicali cambiamenti economici sulle popolazioni dei loro paesi.

Le conclusioni di entrambi gli studi giapponesi e finlandesi suggeriscono fortemente, ad esempio, che le “drastiche misure per ridurre le emissioni di carbonio” della Rep. Alexandria Ocasio-Cortez che alla fine richiederebbero modifiche radicali della legislazione per “ricostruire l’economia degli Stati Uniti” non solo manderebbero in bancarotta tutti ma semplicemente non funzionerebbe nemmeno, almeno secondo le nuove scoperte del gruppo di ricerca finlandese.

Per mettere le “drastiche misure” di AOC in prospettiva – basate interamente sull’ipotesi fondamentale dell’impatto monumentale e disastroso dell’attività umana sul clima – prendi in considerazione le seguenti conclusioni degli studi finlandesi:

“Durante gli ultimi cento anni la temperatura è aumentata di circa 0,1 ° C a causa dell’anidride carbonica. Il contributo umano e` di circa 0,01 ° C. “

Che porta gli scienziati a precisare ulteriormente:

Poiché la porzione antropogenica nell’aumento dell’anidride carbonica è inferiore al 10%, non abbiamo praticamente alcun cambiamento climatico antropogenico “, hanno concluso i ricercatori.

E la squadra in Giappone ha chiesto una totale rivalutazione degli attuali modelli climatici, che rimangono pericolosamente imperfetti per aver respinto una variabile cruciale:

Questo studio offre l’opportunità di ripensare l’impatto delle nuvole sul clima. Quando i raggi cosmici galattici aumentano, anche le nuvole basse, e quando i raggi cosmici diminuiscono, anche le nuvole fanno così, quindi il riscaldamento del clima può essere causato da un effetto ombrello-invertito. L’effetto ombrello causato dai raggi cosmici galattici è importante quando si pensa all’attuale riscaldamento globale e al periodo caldo dell’epoca medievale.

La mancata considerazione di questo risultato è la seguente, secondo uno della serie di studi: “La sensibilità al clima dell’IPCC è di circa un ordine di grandezza troppo alta, perché nei modelli climatici manca un forte feedback negativo delle nuvole.

“Se prestiamo attenzione al fatto che solo una piccola parte, dell’aumentata concentrazione di CO2, è antropogenica, dobbiamo riconoscere che il cambiamento climatico antropogenico non esiste nella pratica”, concludono i ricercatori.

E “troppo tardi”, cioè, non per un mitico imminente o prossimo futuro “riscaldamento globale di Armageddon”, come la “scienza” attualmente in voga altamente politicizzata degli attivisti e dei membri del congresso.

“Se prestiamo attenzione al fatto che solo una piccola parte della maggiore concentrazione di CO2 è antropogenica, dobbiamo riconoscere che il cambiamento climatico antropogenico non esiste nella pratica”, concludono i ricercatori.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 12 luglio 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: