Bambini distesi su un uomo travestito da donna ad un evento drag

Una delle famigerate “letture drag per bambini” tanto popolari negli Stati Uniti e appena sbarcate in Italia si è evoluta al di là della semplice narrazione permettendo ai bambini di giocare sul pavimento e sdraiarsi sopra un uomo vestito da donna.

L’evidenza fotografica di bambini che hanno avuto contatti inappropriati con la drag queen Carla Rossi a Portland, nella St. John’s Library dell’Oregon, lo scorso ottobre, è stata portata all’attenzione di LifeSiteNews. Ecco le foto pubblicate sull’account Flickr della Biblioteca della contea di Multnomah.

Un bambino si rotola sul “pancino” della drag queen. Biblioteca della contea di Multnomoah / Flickr

“Non permetterei ai miei figli di mettersi a gattonare su di sconosciuti, non importa come siano vestiti”, ha commentato Kaeley Triller Harms su Facebook.

Ragazzini e ragazzine sopra la drag queen. Biblioteca della contea di Multnomoah / Flickr

“Anche come consigliere del camp diurno 15 anni fa, ero stato addestrato con cura nel non fare sedere sulle ginocchia i bambini o di portarli in groppa”, ha continuato Harms. “E se chiedevano abbracci, adottavo l’approccio dell’abbraccio laterale”.

Le foto pubblicate dalla biblioteca rivelano anche che i bambini erano vestiti con boa di piume durante l’evento.

I più piccoli si travestono da drag queen. Biblioteca della contea di Multnomoah / Flickr

“L’obiettivo è di normalizzare comportamenti omosessuali anormali e sessualmente devianti, suggerendo ai bambini di mettere in discussione la loro sessualità”, ha recentemente detto a LifeSiteNews l’attivista profamiliare Georgia Kijesky. “Più i bambini vedono gli uomini vestirsi da donne, più diventerà normale”.

Fonte

 

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 2 luglio 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: