Nxivm: I Rainbow Cultural Gardens – Gli asili elitari dove i bambini erano parte di un esperimento

Mentre alcuni sostengono che il DOS fosse un’associazione volontaria di donne e, quindi, non un’operazione illegale, nessuno può sostenere che i bambini di Rainbow Cultural Garden siano stati dei volontari.

Nei Rainbow Gardens, i bambini piccoli venivano accoppiati con “insegnanti” straniere che parlavano con loro in diverse lingue: ad es. Lunedì: cinese, martedì: hindi, mercoledì: spagnolo, giovedì: russo, venerdì: arabo, sabato: francese, domenica: inglese.

Keith Raniere sosteneva che cio` avrebbe aumentato la potenza mentale dei bambini.

Keith Raniere ha chiamato i Rainbow Garden una innovazione scientifica

Il costo per frequentare i corsi di Rainbow Garden può arrivare fino a $ 120.000 all’anno per bambino.

La dichiarazione ufficiale di NXIVM su Rainbow si riferisce a un “risultato” su cui non vorrei contare:

http://www.executivesuccessprograms.com/official-statement/

“Nell’ambito dello sviluppo infantile, NXIVM ha raggiunto un’innovazione scientifica con centinaia di bambini che vivono un’educazione multiculturale, molti dei quali parlano correntemente tra le 7 e le 13 lingue”.

NXIVM e Rainbow non hanno mai dimostrato pubblicamente una singola istanza di un bambino che parla fluentemente sette o più lingue, figuriamoci 13. Il signor Ranière, a proposito, parla solo una lingua: l’inglese.

Alcuni dei bambini Rainbow (questo simbolo viene utilizzato per coprire tutto lo sporco dell’elite a quanto pare n.d.r.) hanno problemi con le loro abilità linguistiche e parlano in un balbettio multi-linguistico. Un bambino che ha trascorso anni ai Rainbow Gardens non riusciva a parlare nessuna lingua straniera all’età di otto anni. Un altro bambino non parlava la sua lingua madre. Chiacchierava in un misto di lingue.

I bambini del Rainbow potrebbero essere stati sottoposti ad un trauma psicologico, in quanto venivano istruiti in più lingue da insegnanti non qualificati in una scuola senza licenza. E sebbene lo Stato di New York abbia saputo di questa operazione illegale per almeno 7 anni, NON HA FATTO NIENTE PER CHIUDERLA!

In base a informazioni e convinzioni:

1. Rainbow opera come centro di educazione della prima infanzia e / o centro di assistenza all’infanzia senza licenza per entrambe le operazioni.

2. Molte delle bambinaie in Rainbow, [chiamate specialiste dello sviluppo multiculturale] provengono da paesi stranieri e sono qui illegalmente.

Cami Fernandez era una immigrata illegale quando il signor Ranière le affidò l’incarico di insegnare ai bambini nei suoi sperimentali Rainbow Gardens.

3. Molte delle bambinaie non avevano il visto per entrare negli Stati Uniti e sono state ospitate illegalmente da NXIVM.

4. Molte delle bambinaie hanno ottenuto visti turistici affermando falsamente che stavano viaggiando negli Stati Uniti per seguire corsi con NXIVM. Una volta negli Stati Uniti, sono diventate bambinaie e venivano pagate sotto banco.

5. Con il vicepresidente delle operazioni di NXIVM, Clare Bronfman, come sponsor, molti altri cittadini stranieri hanno ricevuto il visto di lavoro [visti H1-B]. NXIVM ha affermato che i candidati avrebbero svolto lavori altamente specializzati. Ma dopo che i visti venivano ottenuti, il richiedente si ritrovava a lavorare come bambinaia per 10 dollari all’ora.

Sahajo Haertel-Kozak è diventata una bambinaia arcobaleno. Parlava ai bambini in tedesco.

Alcune donne hanno ricevuto il pagamento specificato nella loro domanda di visto, ma hanno dovuto contraccambiare lavorando per $ 10 / ora per Clare Bronfman, o svolgere lavoro come suo personale domestico.

Sono state mantenute serie multiple di registrazioni contabili per coprire questo schema. Lo schema è così diffuso che ci sono letteralmente dozzine di testimoni.

La bambina di Penelope Cruz è stato arruolato per un breve periodo nell’esperimento Rainbow Cultural Garden. Secondo quanto riferito, e` riuscita a portare via la figlia in tempo.

Tra i ricchi e famosi che hanno iscritto il loro bambino in questa “innovazione scientifica” è l’attrice Penelope Cruz. La schiava del marchio DOS, Michelle Hatchette, stava supervisionando l’esperimento sulla figlia della signora Cruz, che era stata condotta a Miami. Michelle Hatchette è essa stessa una schiava e la suA padrona schiava è Allison Mack.

Secondo quanto riferito, Penelope ha ritirato sua figlia nel periodo giugno-luglio, quando Frank Report pubblicò che la sua “Tata” era uno schiava marchiata a fuoco.

La schiava DOS Michelle Hatchette [a sinistra] è una schiava DOS marchiata a fuoco ed era la tata della figlia di Penelope Cruz.

Altre persone hanno ancora figli in questa operazione sperimentale illegale, per la quale pagano Mr. Raniere. fino a $ 120.000 all’anno, per bambino.

Si ritiene che poco o nulla dei proventi dell’operazione Rainbow Cultural Garden sia mai stato dichiarato sulle dichiarazioni dei redditi. E, secondo i rapporti, nessuna delle bambinaie è mai stato dato il modulo per riportare il reddito guadagnato dall’operazione.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 19 giugno 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: