Papa Francesco: I cristiani non dovrebbero avere paura di sembrare comunisti

Troppi cristiani rifuggono dal vangelo sociale, ha detto Papa Francesco lunedì, perché hanno paura che la Chiesa finisca per sembrare il partito comunista.


Dio ci pone molte domande scomode, ha detto il Papa nella sua omelia alla Messa mattutina nella residenza di Santa Marta in Vaticano, proprio come fece nel giardino dell’Eden, chiedendo a Caino: “Dov’è tuo fratello?” sapendo benissimo che Caino aveva ucciso suo fratello Abele.

Siamo tutti responsabili gli uni degli altri, ha detto Francesco, soprattutto per i poveri e i bisognosi, anche se spesso cerchiamo di tirarci indietro da questo dovere.

“Ci alleggeriamo la coscienza un po ‘ dando l’elemosina”, ha detto, perché temiamo che “con queste cose sociali la Chiesa finisca per assomigliare al partito comunista e questo ci infastidisce. Bene, ma è stato il Signore a dire: ‘Dov’è tuo fratello?’ Non il partito, il Signore. ”

La domanda di Dio è imbarazzante, ha detto il papa, e la risposta di Caino è un tentativo di allontanarsi e “sfuggire allo sguardo di Dio”, ha detto Francesco. “Sono il custode di mio fratello?” Chiede.

Anche Gesù, spesso, pone domande imbarazzanti nel Vangelo, ha affermato. Chiese a Pietro la scomoda domanda: “Mi ami?” Non una, ma tre volte, e alla fine “Pietro non sapeva cosa rispondere”. Gesù chiese ai discepoli: “Cosa dicono le persone che io sia?” ma poi va più  sul personale, dicendo: “Ma tu, chi dici che io sia?”

“Sicuramente questa è una domanda imbarazzante”, ha detto Francis.

Ma la domanda di Dio a Caino – “Dov’è tuo fratello?” – è davvero una domanda che chiede a ciascuno di noi oggi, ha detto Francesco, ed è una domanda scomoda.

Con “tuo fratello”, disse, Gesù intende “l’affamato, l’ammalato, il prigioniero, il perseguitato per amore della giustizia”.

“Dov’è tuo fratello?” – “Non lo so” – “Ma tuo fratello ha fame!” – “Sì, sì, deve essere a pranzo alla Caritas parrocchiale; sì, sicuramente lo nutriranno “, ha drammatizzato il papa.

“Dov’è il tuo altro fratello, quello malato?” – “Sicuramente è in ospedale!” – “Ma non c’è posto nell’ospedale! Hai delle medicine? “-“, Non posso essere coinvolto nella vita degli altri, deve avere parenti che possono dargli medicine “.

“E ci laviamo le mani”, ha detto Francesco.

“Dov’è tuo fratello, il prigioniero?” – “Ah, sta pagando ciò che merita. Ha davvero fatto un casino, deve pagare per questo. Siamo stanchi di così tanti criminali per strada; facciamogliela pagare. ”

“Vorrei che ognuno di noi prendesse questa parola del Signore come se fosse indirizzata a noi personalmente”, ha detto il Papa.

“Il Signore mi chiede: ‘Dov’è tuo fratello?’ E poi aggiungi il ​​nome dei fratelli che il Signore nomina nel capitolo 25 di Matteo: il malato, l’affamato, l’assetato, colui che non ha vestiti, quel fratellino che non può andare a scuola, il tossicodipendente, il prigioniero. Dov’è ciascuno di loro, ciascuno di questi fratelli? ”

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 20 febbraio 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Ai tempi della nascita di Gesù il salvatore dell’ umanita, e della religione cristiana NON ESISTEVA NESSUN PARTITO, TANTO MENO I MALEDETTI COMUNISTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: