L’inquietante significato di “Bury a Friend” di Bilie Eilish

Billie Eilish è stata identificata dai media mainstream come il “futuro del pop”. Il suo video “Bury a Friend” è un inquietante mix di traumi mentali e possessione demoniaca. Ecco uno sguardo al mondo oscuro di Billie Eilish.

Billie Eilish è una cantante di diciassette anni che sta rapidamente diventando uno dei fiori all’occhiello dell”industria. Dopo aver firmato con Interscope Records nel 2016, il suo singolo di debutto Ocean Eyes è diventato un successo virale e il suo EP di debutto ha ormai superato 1,5 miliardi di stream in tutto il mondo. Da allora, Apple Music ha nominato la cantante Eilish come una Up Next (un titolo onorifico nel settore), Forbes ha identificato Billie come “l’artista da tenere d’occhio nel 2019″ e NME ha affermato che e` la giovane più chiacchierata del pianeta”. Per aggiungere carne al fuoco, Billie è presente in entrambe le colonne sonore ufficiali di 13 reasons why di Netflix. È anche apparsa in innumerevoli riviste e sta già lavorando in diversi progetti di moda.

In breve, la macchina promozionale sta facendo un buon lavoro per l’uscita del suo primo album When We All Fall Asleep, Where Do We Go ?. Tuttavia, alcuni fan hanno notato che, mentre Billie si addentrarva sempre di piu` nell’industria musicale, piu` la sua intera persona diventava sempre più oscura. Mentre il suo personaggio “annoiato, con gli occhi spalancati un tipico adolescente depresso” la rendeva popolare tra i giovani, i suoi video recenti sono orientati verso una rappresentazione totale dell’abuso e del controllo mentale basato sul trauma. Il suo ultimo singolo @bury a friend” è un altro passo in quella direzione in quanto incarna tutte le ossessioni malate dell’élite del settore. Prima di guardare il video, ecco un riepilogo della carriera di Billie Eilish.

NATA NEL BUSINESS

Non diversamente da altri artisti che sono entrati nel settore in giovane età, la famiglia di Billie Eilish è ben radicata nel mondo dello spettacolo. I suoi genitori – attori, musicisti e sceneggiatori Maggie Baird e Patrick O’Connell – sono apparsi in diversi film e serie TV. Suo fratello maggiore, Finneas O’Connell, aveva ruoli nella serie Glee e Modern Family. Scrive anche molte delle canzoni di Billie.

Billie e la sua famiglia 

Dopo aver firmato con Interscope Records, la carriera di Billie è decollata e un’intera persona è stata creata intorno a lei. Dieci anni fa, l’artista di Interscope Lady Gaga aveva come tema principale immagini del controllo mentale Monarch. Ora è il turno di Billie Eilish. Ma stavolta e` peggio.

Il nome del tour di Billie del 2018 è stato Wherees my mind. Questo è il genere di cose che uno schiavo MK dissociato direbbe.

Il gigantesco photoshoot di Billie per la rivista Garage la ritrae con tre volti: quello in mezzo è “robotico”. Un modo appropriato di raffigurare le multiple alter-personas di uno schiavo MK.

I video musicali prima di Bury a Friend sono semplici ma estremamente simbolici. Messi insieme, raccontano la storia di una ragazza che entra in un mondo oscuro e repressivo.

Nel video lovely, Billie e Khalid (un’altro giovane caro all’industria) vanno in giro come zombi senza vita dentro una scatola di vetro incatenati. In breve: due giovani artisti sotto il controllo dell’industria. Alla fine del video, Billie nasconde uno degli occhi di Khalid mentre apre uno dei suoi. Il simbolo dell’occhio che tutto vede nel contesto dell’industria musicale equivale ad essere uno schiavo del settore.

Quando la festa è finita, Billie si siede di fronte a un bicchiere di liquido nero, ovviamente incatenata.

Dopo essersi scolata l’intero bicchiere, Billie inizia immediatamente a soffocare e il liquido nero inizia a sgorgare dai suoi occhi. È difficile da guardare. Il liquido nero che ha ingerito rappresenta l’industria tossica in cui sta entrando?

Il prossimo video You should see me in a crown si addentra ancora più profondamente nel “territorio del trauma”.

Billie indossa una corona “ironica”, il tipo di corone date agli schiavi per ridicolizzarli. Dei ragni veri le stanno camminando su tutto il corpo

A un certo punto una grande tarantola pelosa striscia fuori dalla sua bocca. Non e` stata utilizzata nessuna CGI. 

Inutile dire che le scene sopra sono i peggiori incubi di molte persone giocando sulla nostra naturale, istintiva repulsione per determinate cose. Per questa ragione esatta, i ragni sono usati nella reale programmazione MK in modo da provocare traumi e dissociazione.

Una cosa scoperta dalla ricerca sulla trasmissione genetica delle conoscenze apprese dagli umani ai loro figli è che le persone nascono con certe paure. Serpenti, sangue, vedere parti del corpo interne e ragni sono tutte cose con cui le persone ci nascono. Le fobie verso queste cose sono tramandate geneticamente da una generazione all’altra. Nella ricerca di traumi da applicare ai bambini piccoli, i programmatori hanno scoperto che queste fobie naturali che si verificano nella maggior parte delle persone sin dalla nascita funzionano “meravigliosamente” per dividere la mente. Lungo questa linea, i seguenti sono esempi di traumi eseguiti per programmare gli schiavi: a. essere chiuso in uno spazio ristretto, una fossa o una gabbia con ragni e serpenti. b. essere costretti a uccidere e fare a pezzi vittime innocenti, c. Immergersi in feci, urina e sangue. Essere costretti a mangiare le precedenti. A proposito, quando il bambino viene messo in una piccola scatola con ragni o serpenti, gli verrà spesso detto che se si finge morto il serpente non li mordera`. Questo serve ai programmatori per due cose, pone le basi per i programmi di suicidio (cioè “se sei morto, allora sei salvo”) e insegna al bambino a dissociarsi. I traumi per dividere la mente non sono solo l’alta tensione o le fobie naturali, ma comprendono l’intera gamma dell’essere emotivo e spirituale della vittima.
– Fritz Springmeier, la formula degli Illuminati per creare uno schiavo del controllo mentale

La maggior parte delle cose orribili descritte sopra compaiono nei video di Billie: Il confinamento, l’ingerire del veleno, il contatto forzato con insetti ripugnanti, ecc.

BURY A FRIEND

Questa è la copertina dell’album “When we all fall asleep, where do we go?”, che è stato rilasciato con il video Bury a Friend. Gli occhi bianchi simboleggiano la mancanza di anima e / o il possesso demoniaco. Come si è visto nei precedenti articoli, molti giovani artisti sono ritratti con gli occhi bianchi (ad esempio Poppy, Trippie Redd, ecc.). L’industria ama ritrarre i loro schiavi in questo modo.

I video che portano a Bury a Friend raffigurano il “trauma e la rottura” di Billie Eilish. Bury a Friend ritrae il prodotto finale: uno schiavo MK posseduto dal demonio ma completamente maltrattato.

Il video inizia con un ragazzo che dorme e si sveglia in preda al terrore. Prima di riaddormentarsi, dice “Billie”, come se fosse il nome del demone che ha appena visto.

Billie appare quindi sotto il letto, con gli occhi completamente neri. Inizia a cantare di cose orribili.

In un’intervista, Billie ha dichiarato che il video ha qualcosa a che fare con il concetto di paralisi del sonno. La maggior parte delle persone che vivono questo fenomeno sentono una “presenza malvagia” intorno a loro. Per questo motivo, viene spesso definito “un demone nella camera da letto”. In Bury a Friend, Billie è il demone.

Mentre cammina in un corridoio (che ricorda il raccapricciante video di Elisa Lam al Cecil Hotel), i piedi di Billie si contorcono in tutti i modi innaturali, implicando di nuovo il possesso demoniaco.

Quindi, una forza invisibile prende il controllo di Billie

Mani escono dal nulla e iniziano a toccare Billie.

Le mani rappresentano i “gestori” MK: coloro che drogano, abusano, traumatizzano e programmano gli schiavi MK. Per coincidenza, tutte queste cose orribili accadono nel video.

Le mani portano con forza Billie da un posto all’altro. Qui, lei è in una stanza buia – sembra completamente “fuori di se” mentre le mani simulano abusi e strangolamento.

Mentre tutto questo sta accadendo, Billie canta una serie di cose traumatizzanti:

Step on the glass, staple your tongue (Ahh)
Bury a friend, try to wake up (Ah-ahh)
Cannibal class, killing the son (Ahh)
Bury a friend, I wanna end me

Tutte queste cose sono usate per traumatizzare gli schiavi. “Bury a Friend” è il sacrificio di sangue finale.

I gestori afferrano violentemente i capelli di Billie e sollevano la testa. Di nuovo, i suoi occhi hanno cambiato colore e lei è completamente fuori di se. Controllo mentale.

A questo punto, canta:

I wanna end me
I wanna, I wanna, I wanna… end me
I wanna, I wanna, I wanna…

Gli schiavi MK sono tentati a suicidarsi per porre fine alla loro sofferenza. Tuttavia, non possono perché hanno perso il controllo del loro corpo e del libero arbitrio.

La seconda strofa della canzone spiega che ha a che fare con un’entità che può aiutarla a diventare una star. Tuttavia, c’è un costo.

Keep you in the dark, what had you expected?
Me to make you my art and make you a star
And get you connected?
I’ll meet you in the park, I’ll be calm and collected
But we knew right from the start that you’d fall apart
‘Cause I’m too expensive

Il bridge della canzone riassume il vero significato della canzone.

For the debt I owe, gotta sell my soul
‘Cause I can’t say no, no, I can’t say no
Then my limbs all froze and my eyes won’t close
And I can’t say no, I can’t say no

Si tratta di vendere la sua anima al settore e diventare parte del suo sistema MK.

Mentre canta queste parole sconvolgenti, Billie (con gli occhi anneriti) levit, implicando di nuovo il possesso dei demoni.

La demonologia e i riti satanici sono una parte importante della programmazione MK. Come per confermare tutto, Billie è vista in una posa estremamente simbolica.

Questa specifica posa è conosciuta da secoli. Alcuni lo chiamano “l’arco dell’isteria”

Una rappresentazione dell’arco dell’isteria del neurologo del XIX secolo Jean-Martin Charcot. Il libro descrive l’isteria come “disturbi psicologici che si manifestano come sintomi neurologici”.

Per secoli, l’arco dell’isteria è stato associato alla possessone demoniaca.

Il poster di The Last Exorcism mostra una posa simile.

Probabilmente per questo motivo, l’arco dell’isteria è estremamente importante nel simbolismo dell’élite occulta.

Tony Podesta ha la scultura “Arch of Hysteria” di Louise Bourgeois a casa sua. Un intero articolo potrebbe essere scritto su questa rappresentazione finale della sofferenza umana.

Alla fine del video, Billie scompare da sotto il letto del ragazzo. Pensavi che fosse inquietante? C’e` di piu`.

A PROPOSITO DI X

Cosa significa in realtà “Bury a Friend” di Billie”? Alcuni credono che sia un riferimento alla morte di XXXtentacion.

Billie e X erano “amici intimi”. Dopo la morte di X, ha pubblicato una canzone intitolata 6.18.18, la data della sua morte.

Come potetre vedere nell’articolo sulla bizzarra morte di X, il rapper è stato coinvolto nel lato oscuro dell’industria. Inoltre, era ossessionato dal numero 666. Stranamente, nella numerologia cabalistica, la data del decesso è tradotta in 6, 6 + 6 + 6,  6 + 6 + 6.

Il ragazzo che dorme nel video di Billie voleva rappresentare X?

Considerando il fatto che Bury a Friend combina i concetti di vendere la propria anima, “a causa di un debito” con un sacco di cose malvagie, una domanda deve essere posta: X era il sacrificio di sangue richiesto per il grande debutto di Billie nel mondo dello spettacolo?

CONCLUDENDO

I media mainstream hanno etichettato Billie Eilish come “il futuro del pop”. E, come visto sopra, tutto ciò che la riguarda puzza di tossicità dell’industria musicale. Mentre è elogiata per la sua originalità, è anche un’altra giovane artista la quale sta costruendo un personaggio “senz’anima, depresso, suicida, satanico, controllato mentalmente”.

Il video di Bury a Friend riassume tutto ciò che è disgustoso nell’industria musicale. Descrive l’abuso di una giovane ragazza per mano di persone invisibili mentre si trasforma in un demone malvagio e posseduto. Comprende tutte le ossessioni malate dell’élite occulta che sono visualizzate da milioni di adolescenti.

Dal momento che è la nave perfetta per spingere l’agenda del settore, la sua carriera sta decollando e otterrà un sacco di visibilità. Ne vale la pena?Nelle parole di Billie:

For the debt I owe, gotta sell my soul
‘Cause I can’t say no, no, I can’t say no

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 11 febbraio 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: