Nasa: Il raffreddamento globale

Coloro che sostengono che la CO2 sia il motivo principale per il riscaldamento globale sono ignoranti.

Si prega di prendere in considerazione la tendenza al raffreddamento del clima della NASA grazie alla bassa attività del sole.

“Vediamo una tendenza al raffreddamento”, ha detto Martin Mlynczak del Centro di ricerca Langley della NASA. “Al di sopra della superficie terrestre, vicino allo spazio, la nostra atmosfera sta perdendo energia termica. Se le tendenze attuali continuano, si potrebbero registrare temperature (fredde) da record ”

I nuovi dati provengono direttamente dalla NASA che sta utilizzando la radiometria a emissione di banda larga o lo strumento SABRE, che si trova a bordo del satellite della Thermosphere Ionosphere Mesosphere Energetics and Dynamics (TIMED). KNOW monitora le radiazioni infrarosse da anidride carbonica (CO2) e ossido nitrico (NO), due sostanze che svolgono un ruolo vitale nella produzione di energia della nostra termosfera, il livello più alto della nostra atmosfera.

“La termosfera si raffredda sempre durante il minimo solare. È uno dei modi più importanti in cui il ciclo solare influisce sul nostro pianeta “, ha affermato Mlynczak un membro senior di SABRE.

Le nuove scoperte della NASA sono in linea con gli studi pubblicati dall’UC-San Diego e dalla Northumbria University in Gran Bretagna lo scorso anno, entrambi i quali prevedono un Grande Minimo Solare nelle decadi a venire a causa della bassa attività delle macchie solari. Entrambi gli studi hanno predetto un’attività simile al minimo di Maunder avvenuto tra la metà del XVII e l’inizio del XVIII secolo, che coincise con un periodo noto come “Piccola era glaciale”, durante il quale le temperature furono molto più basse di quelle odierne.

Sostenendo cio` la NASA sembra contraddire se stessa,. Dopotutto, la scorsa settimana la NASA ha anche riferito che i ghiacci artici erano al livello più basso da quando è iniziata la misurazione. Non è un segno sicuro del riscaldamento globale?

Tutto ciò “dimostra” che abbiamo, nel migliore dei casi, una comprensione superficiale del sistema climatico incredibilmente complesso della Terra. Quindi, quando i media mainstream e terroristi del climate change come Al Gore ti avvertono che dobbiamo fare qualcosa per i cambiamenti climatici, è giusto fare un passo indietro, fare un respiro profondo e rendersi conto che non abbiamo le conoscenze, le abilità o le risorse per cambiare il clima della Terra.

SISTEMI INCREDIBILMENTE COMPLESSI

Vedi il problema? Gli allarmisti prendono una variabile, la CO2 che è solo una piccola parte di cicli estremamente lunghi e fa proiezioni lontane nel futuro basandosi su di essa.

Qualche decennio fa alle elementari, gli allarmisti erano preoccupati per il raffreddamento globale. e cercavano modi efficaci per sciogliere i ghiacci in modo da fermarne l’avanzata.

L’ultimo rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) afferma che ci rimangono solo 12 anni per salvare il pianeta. Cio` ha scatenato le solite reazioni frenetiche e ridicole.

NBC News ha offerto questo gioiello: “Una soluzione per il riscaldamento globale? Un’eruzione “vulcanica” creata dall’uomo per raffreddare il pianeta. “L’articolo proclamava: “Scienziati e alcuni ambientalisti credono che le nazioni dovrebbero provocare eruzioni vulcaniche artificiali come soluzione d’emergenza per proteggere la Terra dal riscaldamento estremo “.

GEOINGEGNERIA: NON CURARSI DELLE CONSEGUENZE

Dal 1940 a quasi il 1980, la temperatura media globale è diminuita. Le preoccupazioni politiche e il presunto consenso scientifico si sono concentrati sul raffreddamento globale. Gli allarmisti hanno detto che potrebbe essere la fine dell’agricoltura e della civiltà. Il giornalista Lowell Ponte ha scritto nel suo libro del 1976, The Cooling.

Il problema allora era – e lo è tuttora – che le persone sono educate nella falsa filosofia dell’uniformitarismo: la convinzione sbagliata che le condizioni sono sempre e sempre saranno come sono oggi e ogni cambiamento naturale avverrà in lunghi periodi di tempo.

Di conseguenza, la maggior parte delle persone non ha capito che il raffreddamento faceva parte del ciclo naturale della variabilità climatica, o che i cambiamenti sono spesso enormi e improvvisi. Solo 18.000 anni fa eravamo al culmine dell’era glaciale. Poi, la maggior parte del ghiaccio si sciolse e il livello del mare salì a 150 metri (490 piedi).

Durante il “pericolo” di raffreddamento, le proposte di geoingegneria includevano:

* costruire una diga attraverso lo stretto di Bering per bloccare l’acqua fredda artica, per riscaldare il Pacifico settentrionale e le latitudini medie dell’emisfero settentrionale;

* scaricare fuliggine nera sulla calotta polare artica per favorire lo scioglimento;

* aggiungere anidride carbonica (CO2) all’atmosfera per aumentare le temperature globali.

“Prelevare l’anidride carbonica dall’atmosfera”, come sostenuto dall’IPCC nella sua conferenza stampa dell’8 ottobre, è totalmente sciocco. I dati storici mostrano che, con circa 410 parti per milione (ppm), il livello di CO2 nell’atmosfera ora, e` vicino al più basso degli ultimi 280 milioni di anni. Mentre le piante si evolvevano, il livello medio era di 1200 ppm. Questo è il motivo per cui le serre commerciali incrementano la CO2 a quel livello per aumentare la crescita e le rese delle piante di un fattore quattro volte superiore.

L’IPCC non ha azzeccato alcuna previsione dal 1990. Sarebbe un grave errore usare le sue ultime previsioni come scusa per impegnarsi in esperimenti di geoingegneria con l’unico pianeta che abbiamo a disposizione

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 30 gennaio 2019, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: