L’ennesimo (fallimentare) summit delle nazioni unite sul clima

L’ultimo vertice sul clima delle Nazioni Unite a Katowice, in Polonia, si è concluso come al solito in un fallimento. I 60.000 delegati si sono dati coraggio, sostenendo che è stato raggiunto un accordo all’ultimo minuto dopo difficili negoziati e che sono stati compiuti importanti progressi.

Se credi al The Guardian:

“Si tratta di un buon accordo”, ha detto al The Guardian il commissario europeo Miguel Cañete. “Abbiamo altro da fare ma possiamo andare avanti ora.”

Nicholas Stern, autore della fondamentale analisi dell’economia dei cambiamenti climatici, ha dichiarato: “Questo è stato un altro vertice di difficili negoziati, ma alla fine è riuscito nel suo fondamentale compito di concordare sul cosiddetto libro delle regole dell’accordo di Parigi”.

Tuttavia un resoconto più onesto può essere trovato in questo rapporto aggiornato ogni anno dalla Global Warming Policy Foundation.

Ogni Summit sul clima delle Nazioni Unite, segue esattamente la stessa formula.

Le speranze:

“Tre anni dopo l’adozione dell’accordo di Parigi, l’UE spera che tutte le parti a Katowice mostrino l’impegno e la determinazione necessari per garantire un programma di lavoro ambizioso e completo”.

L’ultima opportunità:

“Katowice offre l’ultima possibilità di limitare il riscaldamento a 1,5 ° C; i paesi devono rivedere i piani nazionali alla prossima conferenza sul clima “.

Il tempo sta finendo:

“Stiamo esaurendo le possibilità di salvare il pianeta dai cambiamenti climatici.”

Il circo:

‘Arnold Schwarzenegger, che ha fatto una lunga campagna contro i cambiamenti climatici, dovrebbe attirare folle, mentre ci sono rapporti che altre celebrità di Hollywood faranno la loro apparizione.’

L’intoppo:

“Il primo giorno delle riunioni ministeriali non riesce a risolvere lo stallo.” (Indian Express)

La soluzione a 5 minuti dalla mezzanotte:

“I negoziatori sul clima raggiungono un accordo straordinario per mantenere vivo il patto di Parigi”.

La fredda luce del giorno:

‘L’accordo ONU sul clima e` inadeguato ‘e manca di urgenza, avvertono gli esperti.’ (Guardian)

Nessuno dei fatti sul clima è cambiato dal summit fallito dell’anno scorso a Bonn, in Germania. Rimane incerto il fatto che le emissioni di anidride carbonica prodotte dall’uomo contribuiscano significativamente al “cambiamento climatico”.

Quindi, per compensare il continuo fallimento dei loro modelli apocalittici nel predire il “cambiamento climatico”, gli attivisti dell’ONU, gli economisti e le celebrità hanno semplicemente aumentato la retorica.

Il maltusiano Sir David Attenborough, ha aperto lo show avvertendo che il mondo stava per finire:

“Se non agiamo, il collasso delle nostre civiltà e l’estinzione di gran parte del mondo naturale è all’orizzonte”.

Per non essere da meno, Al Gore ha interpretato il ruolo del profeta Geremia, avvertendo dell'”inferno sulla terra” e di una nuova “era oscura” se i leader del pianeta non avessero intrapreso azioni necessarie compreso il controllo della popolazione.

Gore ha messo in scena la solita litania delle affermazioni sulla catastrofe climatica, oltre a introdurne una nuova, appositamente pensata per il suo pubblico polacco.

Come il New American riporta:

Ad esempio, ha accusato il riscaldamento globale per la guerra civile in Siria. Ha incolpato “l’inquinamento atmosferico” per aver reso i bambini polacchi più stupidi, cercando disonestamente di collegare la CO2, nota anche come gas della vita, all’inquinamento reale. Ha anche affermato che il riscaldamento globale avrebbe peggiorato le allergie. “Il 98% delle città europee potrebbe sperimentare peggiori siccità entro il 2050”, ha affermato Gore. “La metà di tutti gli animali di tutto il mondo se ne sono andati dagli anni ’70!” Mostrando immagini spaventose degli scioglimenti dei ghiacci in Groenlandia in primavera, come se ci fosse qualcosa di strano in ciò ha esclamato “Tutto questo vi va bene?”. Ha anche mostrato una clip di una bomba nucleare che esplode per dare enfasi.

Il mondo pero` ormai sta andando oltre alla favola del terrore sul clima. Come riferito la scorsa settimana, un nuovo blocco per il realismo climatico – guidato dagli Stati Uniti del presidente Trump con il supporto da parte di Jair Bolsonaro in Brasile, Russia, Arabia Saudita e Kuwait – si rifiuta persino di rendere omaggio alle allusioni dell’ONU. Ciò ha provocato imbarazzo tanto che il vertice delle Nazioni Unite non è stato in grado di adottare la propria relazione allarmistica prodotta dal Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC).

Nel frattempo, il più grande inquinatore del mondo, la Cina, sta costruendo 200 nuovi aeroporti entro il 2035, confermando il suo sincero impegno per la narrativa dei cambiamenti climatici delle Nazioni Unite …

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 18 dicembre 2018, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: