I Giganti tecnologici collaborano per eliminare il conservatorismo da Internet?

I Giganti (liberali) della tecnologia liberale Facebook, Twitter, Google-YouTube e Wikipedia hanno intensificato le molestie nei confronti degli editori conservatori a partire dalle elezioni americane del 2016.
L’estrema sinistra e i democratici hanno capito che i conservatori attingono le loro informazioni online piuttosto che dalla televisione e dai giornali.

Dopo l’elezione, The Gateway Pundit ha rilevato dall’analisi del traffico che Facebook ha eliminato il 93% del traffico verso i siti Web più conservativi.

-Twitter oscura e censura i legislatori conservatori e gli editori conservatori.

-Wikipedia è controllata da editori di estrema sinistra che sono regolarmente accusati di aver pregiudizi liberali.

-YouTube sta chiudendo le pagine conservative e demonetizzando molti altri.

E uno studio di Gateway Pundit di giugno sulle principali agenzie di stampa conservative ha rilevato che Facebook ha eliminato il 93% del traffico verso i siti Web più conservativi

Lunedì Facebook ha ceduto ai massa dei media di sinistra richiedendo la censura di InfoWars e bandendo definitivamente la loro pagina.

Facebook banna permanentemente InfoWars da Facebook.

Per un non specificato “incitamento all’odio”. Non ci hanno nemmeno detto quali fossero i messaggi offensivi.

Questo stabilisce un precedente agghiacciante per la libertà di parola.

Noi siamo i prossimi.

La grande purga della censura è veramente iniziata. pic.twitter.com/v7Yo9hI0q3

– Paul Joseph Watson (@PrisonPlanet), 6 agosto 2018

Inoltre lunedì Apple ha rimosso i podcast di Infowars.
CNBC ha riportato:

Apple ha confermato di aver rimosso cinque dei sei podcast, tra cui il famigerato “The Alex Jones Show” di Jones, oltre a una serie di altri stream audio di InfoWars. La notizia è stata originariamente segnalata da BuzzFeed News.

È interessante notare che Facebook, Apple e Google hanno bannato Infowars lo stesso giorno.

Viene da chiedersi se questi giganti della tecnologia stiano lavorando insieme per limitare i contenuti conservatori online?

Ma soprattutto chi muove i fili dietro le quinte?

 

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 7 agosto 2018, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: