Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (2011-2015)

PRIMAVERA 2011: I GLOBALISTI E I LORO AGENTI NEI PAESI ARABI AIUTANO A SCATENARE LE PRIMAVERE ARABE

Proprio come le “primavere europee” del 1848 e le “Rivoluzioni di velluto” della fine degli anni ’80, e le “Rivoluzioni colorate” degli anni 2000, le “Primavere arabe” del 2011 vennero presentate come proteste “spontanee” di “giovani” in cui si “pretendeva” la democrazia e “la fine dell’oppressione”.

I disordini iniziarono dopo che un’operazione della CIA nota come “WikiLeaks” fece “trapelare” informazioni dannose per alcuni stati arabi. I media della CIA in quegli stati diffusero poi le imbarazzanti storie che in definitiva aiutarono a scatenare le rimostranze; fornendo così una protezione agli agenti che guidarono le rivoluzioni “popolari”.

Iniziando in Tunisia, e poi “diffondendosi” in Egitto, Libia, Bahrein e Siria, questi colpi di stato della CIA miravano ad installare “democrazie” fantoccio del NWO lungo tutto il perimetro della grande massa di terra eurasiatica. Dall’Europa orientale al Nord Africa, dal Medio Oriente all’Iran, dall’Asia centrale e dall’Asia sudorientale, il cappio globalista di Brzezinski viene sapientemente costruito attorno a cinesi e russi.

In una svolta ironica, le potenze ex comuniste sono ora pacifiche e si stanno muovendo verso un’economia basata sul mercato, mentre gli Stati Uniti e l’Unione europea stanno diventando socialisti mentre (insieme a Israele) terrorizzano le nazioni disobbedienti.

TIME racconto` il mito idiota che i ragazzi del college arabo abbiano iniziato le rivoluzioni del 2011 via internet. In realtà, la primavera araba è stata avviata dall’agente Julian Assange di WikiLeaks – dopo essere stata attentamente pianificata dalla CIA

1 MAGGIO 2011: OBAMA ANNUNCIA L’UCCISIONE DI OSAMA BIN LADEN

Con la popolarità in calo, e con il Pakistan (vicino e alleato di lunga data della Cina) nel mirino dei Globalisti, il presidente Obama diffuse in tutto il mondo la barzelletta “sull’uccisione di Osama Bin Laden”.

L’ingannevole presidente marxista annuncio` ad una nazione credulona che Osama Bin Laden era stato ucciso in un raid americano nel suo compound in Pakistan. Il terrorista fantasma (che ricordiamo non e` stato il mandante degli attacchi dell’11 settembre ed è stato effettivamente ucciso nel 2001) si dice sia stato ucciso a colpi d’arma da fuoco, e poi scaricato nell’oceano.

Obama sostiene che ci sono foto e video sia del cadavere che dell’incursione in sé, ma il pubblico non puo` vederli per ragioni di “sicurezza nazionale”. Il deprecabile Obama arriva addirittura a partecipare a un servizio commemorativo a New York con i familiari creduloni delle vittime dell’11 settembre.

Senza uno straccio di prova, senza foto, senza video e senza corpo – il cervello americano in decomposizione assorbe questa ultima bufala mediatica. Il rating di Obama migliora e il Pakistan viene ora accusato di avere “nascosto Bin Laden”. La Cina condanna fermamente la violazione di sovranità del Pakistan e lancia un monito contro i futuri attacchi contro il Pakistan.

1- Il cerchio interno di Obama osserva il “raid” sui feed dal vivo. Perché non si può mostrare al pubblico quello che stanno guardando?

2- Le prime foto della morte di Bin Laden caricate erano cosi` false che il governo degli Stati Uniti dovettero ammetterlo!

2000-PRESENTE: I FORTI TASSI DI IMMIGRAZIONE CAMBIANO IL VOLTO DELL’ELETTORATO AMERICANO

Che siano repubblicani o democratici, i globalisti RIFIUTARONO di affrontare la questione dell’invasione di immigrati clandestini, provenienti principalmente dal Messico. Ogni volta che i cittadini preoccupati esprimono la propria rabbia per la crescente ondata di criminalità e l’alto costo associato ai servizi sociali come buoni pasto, istruzione e cure ospedaliere, i media li diffamano come “razzisti” e “xenofobi”.

Entro il 2011, milioni di “bambini ” messicani avevano già raggiunto l’età del voto. Gli stati tradizionalmente conservatori come la California e il Nevada sono già diventati marxisti. Entro 25 anni, anche il Texas amante della libertà avrà un blocco votante di maggioranza “ispanico” che sarà stato abilmente radicalizzato dalla TV spagnola controllata dai globalisti per odiare i  “gringos” e votare solo per i democratici di sinistra.

L’invasione e` stata progettata da tempo.

OTTOBRE 2011: GHEDDAFI VIENE UCCISO DALLA NATO E DAI “RIBELLI” DELLE PRIMAVERE ARABE

Nel corso dei 35 anni come leader simbolico del governo decentrato della Libia, Muammar Gheddafi è stato fonte di irritazione per i criminali sionisti e i globalisti del New World Order.

Durante gli anni ’80, l’eccentrico “colonnello Gheddafi” fu incolpato dagli israeliani per atti di terrore con cui non aveva nulla a che fare. In risposta alle pressioni dei “neo-cons” all’interno della sua amministrazione, il presidente Reagan ordinò un’attentato al complesso di Gheddafi, uccidendo la sua giovane figlia, in un paese esente da debiti che emette valuta da una Banca nazionale, non da una Banca centrale Rothschild. La Libia godeva del più alto tenore di vita in Africa. Gheddafi stava cercando di prendere la guida della nascente Unione africana e liberarla dal dominio globalista-sionista. In un discorso del 2009 davanti all’ONU, Gheddafi ha accusato i sionisti di aver assassinato John F. Kennedy.

Dopo mesi di spietati bombardamenti della NATO, il convoglio di Gheddafi venne bombardato da jet francesi. Gheddafi e le sue guardie corsero ai ripari in una fognatura vicina. La NATO / CIA pago` mercenari per catturare e torturare, picchiare e sodomizzare con un coltello il leader prima di sparargli alla testa. Le orribili immagini della morte di Gheddafi vennero trasmesse in tutto il mondo mentre il presidente Obama si vantava di aver uccidso il “brutale dittatore”.

Sebbene l’America sia in bancarotta, Obama promise milioni di dollari per stabilire una nuova “democrazia” fantoccio.
A causa del caos che ne derivo`, la Cina è costretta ad evacuare tutti i suoi lavoratori dalla Libia.

Gheddafi è stato brutalmente torturato dai “ribelli” della NATO. Dopo aver saputo del suo omicidio, il Segretario di Stato Hillary Clinton ridacchia su CBS News dicendo: “Siamo venuti. Abbiamo visto. È morto

2012: CONTINUA LA PROPAGANDA ANTI IRAN

L’inizio del 2012 vede un aumento della propaganda di guerra rivolta all’Iran. Anche la Siria alleata dell’Iran viene presa di mira. Russia e Cina sostengono i loro alleati mediorientali. Nel tentativo di inbuonirsi il voto ebraico per la sua campagna di rielezione, il presidente Obama impone nuove e severe sanzioni economiche all’Iran.

Come fecero durante il 2002, fino alla guerra in Iraq, la banda del NWO stava accusando falsamente l’Iran di costruire bombe nucleari.
Le navi statunitensi nel Golfo Persico stanno affrontando il grosso rischio di un attacco “false flag” – messo in scena dai sottomarini israeliani e da attribuire all’Iran.Frustrato dalle minacce e dalla propaganda USA / Israele, l’Iran promette di vendicarsi in modo massiccio se attaccato, ma insiste che non attaccheranno per primi. Ci vorrà un attacco USA / Israele o un evento “false flag” per iniziare la terza guerra mondiale.

1- Il magnate dei casinò sionista Sheldon Adelson è il più grande singolo donatore del Partito repubblicano – e vuole la guerra!

2- I fanatici ebrei americani sono in piazza contro il pacifico Iran e il suo presidente “Hitler”.

2012: OBAMA DICHIARA IL SUO SUPPORTO PER IL MATRIMONIO GAY

Barack Obama stupisce persino i suoi critici più severi dichiarando il suo sostegno alla legalizzazione del “matrimonio omosessuale”.
L’assalto di Obama alla tradizione e alla religione sono completamente in linea con la spinta secolare dei marxisti e dei globalisti ad attaccare la struttura familiare tradizionale e minare i codici morali delle società civili.

Jane Harmon e Barry Diller, i due proprietari ebrei omosessuali di Newsweek Magazine, pubblicano una cover in cui Obama viene chiamato “The First Gay President”.La gente non sa che la controversa copertina di Newsweek era in realtà una dichiarazione letterale dell’omosessualità di Obama

1 e 2: Obama l’omosessuale marxista. Una foto degli anni ’80 mostra Barry sul divano che si tiene per mano (vedi le dita intrecciate) con il suo “amico” pakistano.
3: Obama e il famoso senatore omosessuale Corey Booker (D-NJ) catturati in un momento “intenso”

GIUGNO 2012: IN RISPOSTA ALL’ATTEGGIAMENTO GUERRAFONDAIO DEGLI STATI UNITI RUSSIA E CINA AUMENTANO LA LORO CO OPERAZIONE MILITARE

Non molto tempo dopo che gli Stati Uniti avevano annunciato la loro intenzione di aumentare la propria presenza navale nel Pacifico, Vladimir Putin annuncio` un aumento dei legami militari e operazioni di guerra con la marina cinese. Putin affermo`:

“Recentemente si sono svolte esercitazioni congiunte nel Mar Giallo, ed esse furono le prime nel loro genere: abbiamo concordato con il presidente Hu che continueremo tale cooperazione”.

Putin ha poi aggiunto:

“La Cina è un partner strategico della Russia … Godiamo di una collaborazione aperta reciprocamente vantaggiosa, reciprocamente fiduciosa in tutti i campi”

La retorica tra i Globalisti del NWO e l’Asse Russia-Cina-Iran-Siria continua a scaldarsi, mentre i pezzi degli scacchi per la Grande Guerra venivano posizionati.

Non più tirannie comuniste come una volta; Russia e Cina si uniscono contro la macchina da guerra della NATO globalista

LUGLIO 2012: HILLARY CLINTON MINACCIA RUSSIA E CINA PER IL LORO SUPPORTO ALLA SIRIA

Il Nuovo Ordine Mondiale vuole conquistare la Siria, ma la Russia, la Cina e l’Iran stanno bloccando gli sforzi, spingendosi addirittura a sschierare flotte navali nella regionr. Una arrabbiata Segretaria di Stato e “Globalista”, Hillary Clinton minaccia l’alleanza Russia-Cina:

“Non credo che la Russia e la Cina stiano pagando alcun prezzo – assolutamente nulla – per essersi schierati dalla parte del regime [siriano] di Assad. L’unico modo per cambiare questa cosa e` che ogni nazione rappresentata qui direttamente e con urgenza renda chiaro che la Russia e la Cina pagheranno un prezzo

I capi globalisti di Hillary approvano le sue minacce. Come nel caso del complotto di Hitler, Russia e Cina hanno stati provocatori gestiti dal NWO.

2012: OBAMA UTILIZZO` SANDY HOOK PER PROMUOVERE IL CONTROLLO DELLE ARMI

Gli americani sono inorriditi nell’apprendere di una sparatoria alla Sandy Hook Elementary School di Newtown, CT. I media affermarono che morirono in 26, compresi 20 bambini. Si dice che il “pistolero solitario”, Adam Lanza, si sia suicidato con il suo “fucile d’assalto”.

I “teorici della cospirazione” esposero prontamente il “Massacro di Sandy Hook” come un evento fittizio e inscenato che ha coinvolto “crisis actors” ed e` stato orchestrato dalla CIA (puoi cercare altre informazioni su questo sito). Ad oggi, non una singola foto della scena del crimine o di qualsiasi corpo è stata ancora rilasciata.

Immediatamente, appena rieletto Obama, i media e Hollywood si lanciarono in una massiccia campagna per vietare i fucili semiautomatici. Anche se lo sforzo di imporre il controllo delle armi falli` a livello federale, questo tipo di sparatorie porteranno all’approvazione di alcune drastiche leggi sul controllo delle armi in Connecticut, New York, Colorado e California.

Pochi secondi prima del suo finto pianto per la videocamera, Robbie Parker, il genitore di Sandy Hook, e` stato sorpreso a ridere. Anche il pianto di Obama è simulato

MARZO 2013: IL PRESIDENTE DEL VENEZUELA CHAVEZ MUORE DI CANCRO/ I SUOI SUPPORTERS ACCUSANO USA E ISRAELE

Lo schietto Hugo Chavez è un socialista, ma è anche un feroce indipendentista. Chavez non vuole far parte del Nuovo Ordine Mondiale. Considera inoltre Israele come una nazione terrorista. I suoi stretti alleati includono l’Iran, la Siria, la Russia, e, prima dell’assassinio di Gheddafi da parte degli Stati Uniti appoggiati dai “ribelli”, la Libia.

Dopo aver sostenuto per anni che Israele e gli Stati Uniti stavano complottando per assassinarlo, Chavez è colpito da una strana forma di cancro. Combatte` la malattia per circa 1 anno, prima di morire all’età di 58 anni. Molti dei suoi sostenitori credono che Chavez sia stato infettato da cellule cancerogene con metodi sofisticati da un servizio di intelligence straniero. La strana comparsa della sua malattia e l’odio assoluto che i globalisti e i sionisti hanno avuto per Chavez, conferiscono peso a questa “teoria della cospirazione”

MARZO 2013: UN MARXISTA GLOBALISTA VIENE INSTALLATO COME PAPA

I cattolici furono sorpresi e confusi quando Papa Benedetto XVI divento` il primo Papa a “dimettersi” in oltre 600 anni. Ancora più sconvolgente fu l’immediato benvenuto dell’eroe offerto al suo successore, il cardinale Jorge Bergoglio, dell’Argentina, adorato dai media globalisti e soprannominato “The New World Pope”.

La “rockstar” prende il nome papale di “Francesco” e non spreca tempo nel mostrare gli stessi colori marxisti che aveva precedentemente mostrato come praticante della “teologia della liberazione” nell’America Latina.

Gli scandali includeranno: difesa degli omosessuali (“Chi sono io per giudicare”), minimizzazione dell’aborto, difesa delle frontiere aperte, condanna i bianchi definendoli razzisti, difesa dei marxisti, demagogia sulla “disparità di reddito”, e il più inquietante di tutti, la sua chiamata aperta per la creazione di un organismo politico mondiale per combattere il “riscaldamento globale” .

L’improvviso rovesciamento di Benedetto e l’installazione di Francesco dimostro` che i globalisti hanno agenti che operano in alto nella Chiesa cattolica.

MAGGIO 2013: PER SCATENARE UNA GUERRA REGIONALE ISRAELE LANCIA UNA BOMBA SULLA SIRIA

Israele tento` di forzare la sua agenda facendo cadere una bomba enorme appena fuori Damasco, in Siria. L’attacco non provocato uccide decine di soldati siriani. Gia` impegnata contro la CIA per evitare una guerra civile interna la Siria rifiuta di abboccare all’esca di Israele.

La Russia di Putin annuncio` che non aveva intenzione di cancellare le consegne di missili Terra-Aria avanzati alla Siria. Un presidente incoraggiato Assad (Siria) quindi dichiaro` che un futuro attacco israeliano genererà una risposta mortale su Israele stessa!

Il mondo è al picco della tensione, ed è solo Putin (con il suo alleato, la Cina) che impedira` ai sionisti e ai globalisti di iniziare una massiccia guerra regionale, che potrebbe finire per trasformarsi in una terza guerra mondiale.

FEBBRAIO 2014: IL COLPO DI STATO GLOBALISTA IN UCRAINA

Nel novembre del 2013, il presidente ucraino Vickor Yanukovich annuncio` che l’Ucraina non cercherà più di integrarsi con l”UE. In un attimo, le “proteste” “spontanee” cominciarono a riunirsi nella capitale, nella piazza principale di Kiev, conosciuta come Maidan (pronuncia May-Don). Dal nulla apparirono striscioni fatti professionalmente, enormi bandiere europee, cartelli in lingua inglese, ecc.

I manifestanti della CIA-NGO chiesero a Yanukovich di invertire la rotta e riportare l’Ucraina sul sentiero dell’adesione all’UE. Mentre venivano inscenate queste “proteste” , la mafia del nuovo ordine mondiale si muoveva dietro le quinte. A nutrire le tensioni sono i politici globalisti che arrivano a Kiev per fomentare il caos.

Il più importante tra gli intrusi è l’ostinato avversario di Putin, il senatore John McCain, che si mise a parlare alla folla.
Arrivo` in Ucraina anche Victoria Nuland (Nudelman); assistente Segretario di Stato per gli affari europei ed eurasiatici e moglie del luminare neo-con Robert Kagan del Gruppo PNAC (“New Pearl Harbor”)

Sebbene la polizia non faccia altro che stare in piedi mentre viene colpita da cocktail Molotov, la stampa e i politici occidentali iniziarono ad inveire contro la “cruenta repressione”. Yanukovich fece concessioni dopo concessioni ai falsi rivoluzionari e ai “partiti politici dell’opposizione”; incluso un accordo per invitarli nel suo governo e tenere elezioni anticipate. Per tutto il tempo, la polizia antisommossa continua a trattare i violenti aggressori (i quali includono i commando israeliani) con i guanti di vellutto.

Infine, il presidente amico della Russia fugge da Kiev mentre i rivoluzionari irrompono nella sua casa privata. Un colpo di stato violento, orchestrato dall’occidente “democratico”, ha rovesciato un amico della Russia democraticamente eletto. La maggioranza russa dell’Ucraina orientale è scioccata dal colpo di stato e molti sono giustamente spaventati.

Il burattino scelto da Nuland, Arseniy “Yats” Yatsenyuk, viene installato come nuovo presidente dell’Ucraina. Si reco` immediatamente a Washington, dove i politici statunitensi di entrambi i partiti lo salutarono con elogi e promesse di denaro dei contribuenti americani!

Non appena Yanukovich disse “no grazie” all’Unione Europea, comparvero “spontaneamente” dei flash mob pro-UE .

MARZO 2014: LA CRIMEA TORNA VOLONTARIAMENTE SOTTO IL CONTROLLO DELLA RUSSIA

Appena il deposto presidente Yanukovich arrivo nel suo sicuro rifugio a Mosca un’altra protesta “spontanea” esplose nella penisola ucraina, della Crimea, una regione che era sempre stata russa e diventata parte dell’ex Repubblica sovietica, ed e` Ucraina solo per un recente colpo di fortuna. Questo flash mob fasullo consiste in un gruppo di tatari, una minoranza turca della Crimea. Questi tatari delle ONG si schierarono a favore della nuova banda illegittima installata a Kiev.

La Crimea russa e le ONG Tatare si affrontarono; scambiandosi canti e insulti l’uno con l’altro. Prima che la situazione potesse aggravarsi, le unità locali di autodifesa della Crimea si dispiegarono e ristabilirono l’ordine. Non ci sarà alcun dramma delle ONG in Crimea. È allora che la “Mamma di tutte le bugie” si diffuse per il globo alla velocita` della luce. Giornali e televisioni in tutto l’Occidente esplosero con la più grande bugia preconfezionata dalla storia dalle “Armi di distruzione di massa” di Saddam Hussein.

All’unisono, i politicanti e i giornalisti della “Comunita` Internazionale” urlarono straziatamente, “La Russia sta invadendo la Crimea!”

Ora, data l’aggressivita` della NATO nei confronti della Russia, il violento colpo di stato delle Ngo-Mossad a Kiev, e il fatto che la Crimea sia sempre stata a maggioranza russa, nessuna persona razionale avrebbe incolpato Putin per aver inviato le sue truppe in Crimea e aver assicurato l’importante base navale a Sebastopoli. Ma ecco il twist: non c’è stata nessuna invasione! Vedete, la Crimea è una penisola (quasi un’isola in realta`) attaccata all’Ucraina solo da una striscia di terra molto sottile. Il punto più orientale della Crimea è a più di 3 miglia attraverso l’acqua dalla Russia. La Russia non tocca la Crimea! A meno che le truppe di Putin non attraversassero l’acqua dello stretto di Kerch, come avrebbe potuto esserci stata una “invasione”?

Quello che è successo è stato che. dopo il sanguinoso colpo di Stato a Kiev la Crimea, ha mobilitato la propria versione della “Guardia Nazionale” degli Stati Uniti per proteggere i propri fratelli e sorelle . I tatari delle ONG si dispersero rapidamente e quella fu la fine.

La felice gente della Crimea presto votò per tornare sotto il controllo della Russia con una maggioranza del 97%. Anche la maggioranza dei tatari ha sostenuto il referendum.

L'”annessione” fu seguita da ulteriori minacce da parte degli Stati Uniti e dei pigmei d’Europa. Ma Cina, India, Argentina e Brasile hanno tranquillamente espresso comprensione per la posizione della Russia.

APRILE 2014: GUERRA IN DONBASS/ UCRAINI PRO RUSSIA COMBATTONO I GLOBALISTI DI KIEV

Nella regione del Donbass, nell’est dell’Ucraina, il popolo delle aree di lingua russa conosciute come Donetsk e Louhansk avevano votato per il deposto presidente Yanukovich con un margine del 90%. Subito dopo il colpo di stato a Kiev, i gangster responsabili informarono Donbass che solo l’ucraino (un dialetto simile al russo) sarà riconosciuto come lingua ufficiale. Non volendo sopportare una simile provocazione di ispirazione globalista, Donetsk e Louhansk dichiarano la loro indipendenza e combattono da allora Kiev.

Come fecero con Saddam Hussein e Adolf Hitler negli anni passati, la banda del New World Order incolpo` Putin per la stessa “aggressione” che organizzarono. Sotto il ridicolo pretesto di “proteggere l’Europa” vennero imposte severe sanzioni economiche alla Russia mentre la NATO costruiva le sue forze lungo i confini russi

GIUGNO 2014: LA CIA TRASFORMA I RIBELLI SIRIANI IN GUERRIERI DELLO STATO ISLAMICO CONOSCIUTO COME “ISIS”

Con lo sforzo delle “Primavere arabe” atto a rovesciare il presidente siriano Basher al Assad con i ribelli mercenari praticamente fallito, i ribelli vennero riconfezionati in un mostruoso gruppo terroristico noto come “ISIS”. Venne organizzata una serie di false decapitazioni per mantenere il mondo spaventato. L’accento si sposta dal combattere le truppe siriane al massacro dei civili siriani.

Lo spauracchio prodotto dall’ISIS forni` l’occasione perfetta agli gli Stati Uniti di rimanere militarmente impegnati nella regione per tutto il tempo necessario per “sconfiggere ISIS”. Stranamente, l’ISIS non mostro` alcun interesse ad attaccare Israele; preferendo invece uccidere e stuprare solo cristiani e altri musulmani.

I falsi video sulla “decapitazione” vengono tagliati proprio mentre le gole delle strane e tranquille “vittime” stanno per essere tagliate. Le “vittime” non si contorcono nemmeno! L’intensa pressione dei media costringe Obama a “fare qualcosa” per “fermare l’ISIS”.

2014: LE STORIELLE DELLA CIA COME “L’EPIDEMIA DI EBOLA” E “BOKO HARAM” DESTABILIZZANO L’AFRICA CENTRO OCCIDENTALE

In Africa, dove la Cina conduce un’enorme quantità di affari reciprocamente vantaggiosi, un oscuro gruppo terroristico “islamico” noto come “Boku Haram” apparse dal nulla. I terroristi attaccroano e sequestrarono i lavoratori cinesi destabilizzando il governo pro-Cina / pro-Russia della Nigeria.

Dopo che il Boku-uomo nero rapi` presumibilmente 200 studentesse, McCain chiese un’invasione degli Stati Uniti per “Portare a casa le nostre ragazze”
Poco dopo che la carta ‘Boku Haram’ fu giocata, arrivo` un improvviso e misterioso break-out di Ebola. La Nigeria ricca di petrolio è “sfortunata”, o sono i nigeriani – come i sudanesi (“Save Darfur” con Angelina Jolie e George Clooney) – presi di mira per i loro stretti rapporti commerciali con la Cina (e anche con la Russia)?

2014-2015: LE GUERRE A DISTANZA DEGLI STATI UNITI DESTABILIZZANO MOLTI PAESI, ATTIVANDO UNA MIGRAZIONE DI MASSA INCONTROLLATA IN EUROPA

Come diretta conseguenza delle guerre destabilizzanti avviate da gruppi di copertura come ISIS (Siria e Iraq), Boku Harem (Africa centrale), Al Shaabab (Somalia) e altri; i rifugiati, organizzati da trafficanti di esseri umani principalmente israeliani, stanno fuggendo imbarcandosi verso l’Europa.

Spaventati dalle loro terre natali, case, soldi e cure sanitarie li aspettano nell’Europa morente. Il Papa del Nuovo Mondo e i media globalisti sono tutti a favore dell’invasione che essi stessi hanno progettato. Poiché i tassi di natalità degli europei nativi continuano a scendere, l’invasione forzata di immigrati del terzo mondo portera` alla “minoritizzazione” razziale dei popoli europei nelle loro terre, entro i prossimi 30-50 anni.

MAGGIO 2015: RUSSIA E CINA SI ESERCITANO PER LA PRIMA VOLTA CONGIUNTAMENTE NEL MAR MEDITERRANEO

Organizzando grandi esercitazioni navali congiunte nel Mediterraneo; le potenze sovrane di Russia e Cina chiariscono che non si sottometteranno al Nuovo Ordine Mondiale. Lo stesso mese, il Segretario Generale Xi Jinping partecipo` alla celebrazione del “Giorno della Vittoria” di Mosca e osservo` che le unità militari cinesi marciassero effettivamente nella parata della Russia. Il messaggio ai globalisti è forte e chiaro.

GIUGNO 2015: GEORGE SOROS PARLA DI TERZA GUERRA MONDIALE/ RUSSIA E CINA CONTRO NATO

L’alto agente Rothschild affermo`:

“Se c’è un conflitto tra la Cina e un alleato militare degli Stati Uniti, come il Giappone, non è un’esagerazione affermare che saremo sulla soglia di una terza guerra mondiale … … c’è il pericolo che la Cina possa allinearsi con la Russia politicamente e militarmente, facendo diventare piu` reale la minaccia di una terza guerra mondiale “.

Il mese seguente, Soros minaccio` in maniera subdola, la Cina, attraverso la rivista The New York. Il pezzo è intitolato: una partnership con la Cina per evitare la guerra mondiale. Il sottile messaggio non detto alla Cina è essenzialmente: “Molla la Russia e fai un accordo con gli Stati Uniti – altrimenti noi e le nostre marionette asiatiche (Giappone, Vietnam, Filippine, Australia) vi faremo la guerrai”. (Commento dell’autore, non di Soros)

GIUGNO 2015: LE VITTORIE OMOSESSUALI E TRANSGENDER

Dopo anni di condizionamento, i globalisti hanno abbattuto la resistenza mentale e morale del pubblico americano ed europeo a tal punto che la maggioranza è ora disposta a “tollerare” il transgenderismo e il “matrimonio omosessuale” come parte della nostra società. La “trasformazione” dell’ex campione olimpico Bruce Jenner in una “donna” e l’illuminazione della Casa Bianca con i colori dell’arcobaleno segnano le ultime vittorie del Nuovo Ordine Mondiale.

Ci sono ragioni più alte dietro questa follia morale che la gente non riesce a capire

CONCLUSIONE/ IL FUTURO

Basandoci sul nostro studio del passato e sulla nostra valutazione del presente, possiamo prevedere con sicurezza che alcuni o tutti i seguenti eventi accadranno nel prossimo futuro (2015-2025). Tutto ciò che possiamo fare è prepararci ed essere forti sul piano finanziario, personale ed emotivo.

 Crollo economico per l’iperinflazione
 Violenti disordini nelle strade
 Massivi False Flag (nucleari)i?
 Legge marziale
 Guerra con la Siria, l’Iran e / o il Pakistan
 Confronto / guerra limitata con la Cina
 Confronto / guerra limitata con la Russia
 Fame / Malattie su scala globale
 Panico di massa tra la gente
 Israele uccide gli ultimi palestinesi

Si riunira` una conferenza di emergenza tra i leader mondiali e i banchieri. I nostri “salvatori” propongono quindi un nuovo ordine mondiale per risolvere i problemi del mondo. I media amplificano e pubblicizzano l’idea di questo “Nuovo Mondo”. Una valuta globale è imposta alle nazioni. Le frontiere nazionali scompariranno quando l’Europa “razzista” e l’America verranno inondate dai migranti del terzo mondo. Il mondo è diviso in settori.

Viene fondata una capitale per il Nuovo Mondo, forse a Gerusalemme. La Grande Israele crescera` nel centro geografico del mondo … Le leggi globali verranno fatte rispettare da una forza di polizia delle Nazioni Unite. I “controrivoluzionari” che prenderanno le armi contro i globalisti verranno arrestati e inviati nei campi di detenzione, o peggio.

Le persone saranno monitorate, controllate e rieducate nel nuovo sistema globale. Le lingue, le culture, le religioni, le abitudini e la razza bianca si dissolveranno in un Nuovo Ordine Mondiale, Un “Melting Pot” globale.

I bianchi dal sangue blu, le elite orientali ed ebree vivranno come dei e si sposeranno tra loro. Le masse del Globo saranno nutriti ed ospitati in piccoli appartamenti, “curati”, dato “libero” accesso ai trasporti pubblici, e costantemente intrattenuti. Il “sogno americano” di prosperità e mobilità verso l’alto tuttavia sarà una cosa del passato.

Annunci

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 19 dicembre 2017, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Bellissime Timeline
    Grazie
    Davide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: