La prova che il governo americano ha voluto la nascita dell’Isis in Siria

usa-terrorist-gangs

I documenti del Dipartimento della Difesa che sono recentemente trapelati, dimostrano che gli Stati Uniti hanno volutamente permesso all’ISIS di prendere il possesso della Siria.

Nel mio articolo intitolato Isis: Una creazione della CIA per giustificare la guerra all’estero e repressione in territorio americano, vi elenco le numerose ragioni per cui l’ISIS sta effettivamente servendo gli interessi delle élite mondiali. Il seguente video aggiunge un altro importante pezzo del puzzle in cui si spiegano i documenti trapelati dal Dipartimento della Difesa risalenti al 2012 – prima che l’ISIS esistesse. Essi dimostrano che gli Stati Uniti, in realtà, sostennero i gruppi islamici radicali in Siria e in Iraq che alla fine si sono trasformati nel mostro che e` ISIS.

Questa serie di eventi porto` alla creazione di un (grande) pantano in Medio Oriente, la migrazione di milioni di siriani verso l’Occidente e il panico in tutto il mondo – le condizioni ideali per imporre nuove leggi oppressive.

Internamente l’atmosfera e` sempre piu` settaria

 

I Salafiti, la fratellanza musulmana e AQI (Al Quaeda in Iran) sono le forze maggiori che guidano l’insurrezione in Siria”

 

L’occidente, i paesi del golfo e la Turchia sostengono l’opposizione, mentre Russia, Cina e Iran supportano il regime”

 

Se la situazione degenera ci sara` la possibilita`di stabilire ufficialmente o non ufficialmente un principato Salafita nella Siria occidentale….e questo e` esattamente cio` che le forze di opposizione vogliono in modo da isolare il regime Siriano, un punto considerato fondamentale per l’espansione dello Sciismo (Iraq e Iran).

Fonte

Link pdf ai documenti

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 20 novembre 2015, in Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: