“Don’t Make Me Go Back Mommy”: Un raccapricciante libro per bambini sull’abuso satanico rituale

cover

” Don’t make me go back mommy ” è un libro per bambini pubblicato nel 1990 scritto dall’autore Doris Sanford . Secondo la descrizione del libro :

” Le parole del testo e gli oggetti e le situazioni illustrate sono basate su mesi di intense ricerche sulla natura del rito satanico e la pratica dell’abuso. Ogni bambino che è stato abusato ritualmente riconoscerà la validità di questa storia ” .

Il libro è stato commercializzato da professionisti della salute mentale, consulenti scolastici, e gruppi editoriali . La sintesi sul retro del libro afferma :

” Quando i genitori di Allison, 5 anni, cominciarono a vedere un cambiamento nel suo comportamento a casa, cercarono un aiuto professionale. Scoprirono che Allison e altri bambini – vennero – abusati ritualmente in un centro diurno . Da lì cominciò il recupero di Allison attraverso la consulenza e sostenendo che non fosse colpa sua , che era preziosa ed amata. “

Mentre il libro, probabilmente, aveva lo scopo di aiutare i bambini a riconoscere i segni dell’abuso rituale satanico ( SRA ) , è comunque uno dei libri per bambini più terrificanti mai scritto. Il libro è scritto in codici e simboli che solo i bambini  vittime di SRA possono riconoscere, rendendolo, per le non vittime, una lettura assolutamente terrificante.

Come detto in altri articoli di questo sito , l’SRA è un elemento fondamentale del controllo mentale Monarch. Questo libro dunque riflette diversi aspetti del controllo mentale come l’uso di droghe , i giochi mentali , gli abusi rituali , le cerimonie sataniche e così via.

Di seguito ci sono alcune pagine prese dal libro:

2-e1393603720666

 Questa pagina fa riferimento ad un “succo magico” somministrato dal docente, parola in codice per droghe/farmaci. L’immagine raffigura conigli bianchi in gabbia a rappresentare lo stato di prigionia  dei bambini stessi. Gli insegnanti (gestori) probabilmente ferivano i conigli per mostrare ai bambini cosa sarebbe successo loro se avessero tradito la fiducia.

1-e1393604081983

Questa pagina raccapricciante cita il confinamento dei bambini. Ancora più importante, la bambina afferma di essersi sposata. Dietro la madre vediamo un velo da sposa per bambini. Anche se non è esplicitato questa vignetta s i riferisce al fatto che le vittime di SRA diventano “spose di Satana” attraverso rituali terrificanti condotti dai gestori.

4-e1393604469945

Il giorno di Halloween (aka il giorno di Samhain in cui il velo che ci separa dal mondo degli spiriti è più sottile), gli insegnanti sono vestiti da strega e da scheletro. “Il compleanno di Becky” sarà in realtà un rituale occulto.

5

Qui vediamo Becky in piedi nuda nel mezzo di un “cerchio magico”, dove sta per iniziare un rito satanico. L’insegnante dice a proposito del cerchio “Non c’è via d’uscita perché non vi è una fine”, che è esattamente il genere di frase utilizzato dagli handler per confondere e controllare le vittime.

dontmakemegobackmommy3

Questa pagina fa riferimento ad un mucchio di cose terribili associate con il SRA: Il gestore diventa l’altra “mamma”, la vera madre perde il suo “titolo”. Più preoccupante, il testo fa riferimento alla “sala delle star del cinema” ovvero il luogo dove viene ripreso l’abuso rituale..

880450-e1393606163611

Il bambino si riferisce qui di nuovo, ad abusi codificati con il nome di “chirurgia magica”. Il bambino probabilmente si riferisce al fatto che alle vittime di SRA vengono assegnati dei demoni una volta traumatizzati. Notare cosa il bambino sta facendo al coniglio

3

Notare il coniglio bianco morto vicino al bambino

Mentre l’ autore di ” Don’t make me go home Mommy “, probabilmente aveva buone intenzioni, il testo è codificato con immagini raccapriccianti le quali sarebbero sufficienti per traumatizzare da sole un bambino. Diciamo questo : non si tratta di un libro di favole .

Detto questo , ogni volta che questo libro – o l’SRA in generale – sono menzionati online ( vale a dire in questo articolo BuzzFeed o nelle recensioni di Amazon ), ci sono tonnellate di commenti che insistono sul fatto che l’SRA non esiste e che è un mito propagandato negli anni 80 . La mia domanda è : come si può essere così sicuri e convinti che qualcosa non esiste ? Perché qualcuno dovrebbe prendere tempo a sottolineare il fatto che qualcosa non esiste ? Qual è l’interesse che si cela dietro queste azioni?

È possibile che alcuni commentatori internet siano pagati per screditare e ridicolizzare ogni discussione sull’SRA? Una cosa è certa , quando uno ricerca la storia evi meccanismi del controllo mentale, in combinazione con il funzionamento delle élite occulta , l’esistenza dell’SRA è lungi dall’essere un mito . E ‘ un fatto documentato .

“Nel caso McMartin Preschool circa 800 bambini sono stati testimoni dell’SRA e della programmazione, ma i media e il sistema giudiziario hanno coperto gli abusi facendo sembrare vittime i colpevoli ! Solo dopo la chiusura del caso e la vendita della proprietà , sono emerse prove tangibili ( i tunnel segreti ). Gli abusatori spesso indossavano maschere e costumi .

Diciamo che un handler indossa un vestito da Mickey Mouse , il bambino affermerebbe: “Mickey Mouse mi ha fatto male”. Chi crederebbe al bambino ? Il bambino ha raccontato la verità , ma probabilmente verrebbe rimproverato . Non ci vuole molto ad un bambino gravemente abusato , e programmato per tacere, a capire che, in ogni caso, a nessuno importa della verità. ”
– Fritz Springmeier , The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 22 aprile 2014, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: