Perchè le donne stravedono per i gay

“Le donne sono così insicure, in compagnia di veri uomini, che preferiscono stare con quelli effeminati?”

“Perché le donne al giorno d’oggi sono così attirate dall’omossessuale?””C’è un ragazzo gay che lavora con me, che è assolutamente antipatico, egocentrico, e dispettoso, eppure tutti i dipendenti di sesso femminile lo adorano. Si aggirano attorno a lui tutto il giorno come groupies, pendono dalle sue labbra e ridendno alle sue battute. ”

“Ma sono veramente così stupide da non rendersi conto che è un coglione, o non riescono a sostenere la compagnia di un vero uomo e quindi si buttano sull’effeminato?”

Prima di dare la mia opinione, diamo un’occhiata ad alcune delle spiegazioni che si trovano online.

1. I gay sono amici migliori: “Le donne amano lo stile, l’eleganza, la sensibilità e il sarcasmo dell’uomo gay. Sembra loro un tipo giusto, che le ascolta. Le è fedele (non solo al suo amante gay).

2. I gay sono più divertenti! Come ha detto una donna, “Tutti i ragazzi gay che ho conosciuto sono divertimento allo stato puro, sono sensibili, intelligenti, creativi, persone meravigliose, di solito con un senso dello stile – favoloso. Tutto ciò che una donna vuole in un uomo … ”

3. Nessuna pressione per fare sesso. Un’altra donna ha detto: “le donne etero sono stanche di uomini eterosessuali sfigati il cui unico obiettivo è infilarsi tra i tuoi jeans. Le donne sanno che questo non è un problema con un uomo gay,quindi sono libere di abbassare la guardia e divertirsi con dei ragazzi che non hanno un secondo fine, o i genitali femminili nelle loro menti. ”

 4. Attratta dai rapporti gay tra maschi. Sono “uguali” e il sesso è più spinto: dalle parole di un’altra donna, “l’idea di due ragazzi che si baciano mi fa eccitare. Penso solo che sia qualcosa di attrattivo e genuino. E’ anche equo. Con le coppie normali uomo/donna c’è sempre quella cosa del ruolo che mi da fastidio e penso sempre che il ragazzo potrebbe facilmente finire per recitare la parte del maschio ‘tradizionale’ (e non per niente bene!!!), i ragazzi gay invece sono adorabili! Fanno vedere le loro emozioni ed è questo che rende interessante un uomo (anche se, non voglio assolutamente piagnistei!)

(In realtà, le relazioni omosessuali di sesso maschile non sono per nulla egualitarie, imitano invece le relazioni eterosessuali in cui uno dei due assume il ruolo di maschio dominante.)Secondo un sondaggio di un sito gay popolare, la metà delle 2.000 donne intervistate trovano che le relazioni omosessuali di sesso maschile le “accendano”.

Al trenta-tre per cento, piacciono le coppie gay perché “apprezzano molto le storie d’amore, non badando al sesso della coppia”, mentre il sei per cento dice “Sono irraggiungibili per me e rimangono quindi una fantasia.”

Si afferma che esistano circa 117.000 siti web riguardanti le relazioni omosessuali di sesso maschile che si rivolgono a donne etero.

PERCHE’ LE DONNE AMANO GLI UOMINI GAY

Queste donne amano gli omosessuali, perché confermano la loro stessa confusione sessuale e la loro omosessualità latente (lesbicità)Queste donne sono vittime inconsapevoli di un massiccio programma di ingegneria sociale, per trasformarle in gay. Tutto ciò viene sponsorizzato dal cartello delle banche centrali degli Illuminati.

Sono il bersaglio della propaganda incessante scolastica e mediatica, che dice loro di farsi una carriera (autoaffermazione) invece di sposarsi ed avere una famiglia (cancellazione di sé.) Questo programma ha avuto successo. Queste donne non sono più femminili. Sono mutanti, né maschio né femmina.

L’omosessualità viene definita come un arresto nello sviluppo causato dalla mancanza di un legame permanente con un membro del sesso opposto a causa della confusione sul proprio genere sessuale e sul proprio ruolo

FEMMINILITA’ E MASCOLINITA’

Nel suo libro, “The Power of Sexual Surrender” (1954) la psichiatra Marie Robinson spiegò che l’identità di una donna (la femminilità ad esempio) si trova nel sacrificio di sé, in un “altruismo femminile essenziale”.

Il potere e l’autoespressione di una donna risiedono nel fare del marito e dei figli la sua prima priorità. Allo stesso modo, la sua soddisfazione sessuale e la fecondità spirituale dipendono da questo abbandono di sé.

Le donne femminili si rendono attraenti per gli uomini. Costruiscono la loro vita intorno al loro matrimonio. Per una donna, il 90% dell’amore è la fiducia. Si arrende al potere mondano dell’uomo che la ama in cambio del suo potere che si esprime sotto forma di amore. Questo è ciò di cui le donne hanno bisogno per la loro soddisfazione psicologica e sessuale.

Allo stesso tempo rinforza e alimenta un uomo con il suo amore.

La mascolinità è definita dal potere; la femminilità dall’amore. Gli uomini vogliono il potere, le donne vogliono l’amore. L’unione eterosessuale (il matrimonio) è lo scambio dei due (potenza per amore), consacrato dal sesso esclusivo.

Il femminismo è stato progettato dal banchieri Illuminati per minare il matrimonio. Ha insegnato alle donne a cercare il potere, piuttosto che l’amore.

Invece di cercare il potere di un uomo, il femminismo insegna alle donne a farsi crescere un pene!

Le donne diventano mascoline. Entrambi i sessi sono in competizione per il potere e vengono perciò sessualmente neutralizzati.

Le donne cercano la compagnia di un gay per giustificare la loro stessa confusione di genere ed evitare il corteggiamento. Sono state indottrinate a trovare gli uomini “minacciosi”, ma i gay “divertenti”. Evitano il sesso con gli uomini, ma trovano il sesso tra 2 uomini “stimolante”, anche se i veri eterosessuali lo trovano ripugnante.

Incapaci di credere in se stesse, aborrano il ruolo femminile ..

Il naturale destino biologico di una donna passa attraverso il matrimonio e i figli.
Il marito provvede a lei e protegge  i suoi bambini. La sua famiglia le offre amore e sicurezza nella vecchiaia. E’ parte del ciclo della vita.

I banchieri Illuminati sono satanisti e stanno conducendo una guerra segreta contro l’umanità. Vogliono renderci schiavi, eliminando matrimonio e famiglia, controllando la riproduzione e l’istruzione (indottrinamento) dalla nascita. Vogliono che siamo totalmente isolati e dipendoni da loro.

Le donne hanno una finestra relativamente breve per sposarsi e avere figli. I banchieri intendono far loro perdere questa occasione, facendo loro apprezzare gli omosessuali piuttosto che i loro mariti.

CONCLUSIONE

La promozione dei “diritti dei gay” e dell’omosessualità nasconde il vero obiettivo di questo piano e cioè rendere l’omossessuale la “norma” dominante. I banchieri Illuminati stanno creando una società omosessuale, nel senso che avremo rapporti sessuali, ma non il matrimonio o dei figli. (Meno del 6% degli omosessuali è sposano in realtà) I banchieri non vogliono farci riprodurre.

Oltre al denaro, gli eterosessuali (soprattutto le donne) non coltivano più le qualità desiderabili in un partner coniugale: carattere, personalità, calore, fascino, stile, abilità genitoriale, talenti, eccTutto è stato ridotto al minimo denominatore comune.Niente importa tranne il sesso. Vogliono disumanizzarci e degradarci allo stato animale.

Perché le donne amano gli uomini gay? E ‘un segno della loro crescente confusione sessuale e  del blocco nel loro sviluppo, vale a dire l’omosessualità.

Annunci

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 11 febbraio 2012 su donne, femminismo, gay, Illuminati. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 22 commenti.

  1. Le ultime parole “del blocco nel loro sviluppo, vale a dire l’omosessualità.” …cioe’ pensi che l’omosessualità sia un blocco del proprio sviluppo?

  2. Non credi che forse noi donne siamo stanche di essere viste come oggetto di sesso, e odiamo il vostro egoismo e forse è il vostro razzismo verso i gay a farti dire certe cose… Una persona saggia direbbe che la ragione sta nel mezzo… Penso che ci siano gay simpatici e non c’è da averne invidia da voi ometti virili..e invidiosi delle simpatie che suscitano! Mi stanno simpatici un sacco i gay, la maggior parte di quelli che conosco sono simpatici e questo non vuol dire che sono lesbica, ti posso assicurare che ho ben chiaro in testa di essere etero, ma non penso di essere superiore a qualcuno solo per questo! Ho una vita sessuale appagante, soddisfiamo le fantasie l’uno dell’altro quando fanno piacere ad entrambi! Ti stimo per gli articoli che pubblichi ma a volte un punto di vista non dovresti pubblicarlo come un articolo da ” documentario”!

    • Tu parti dal principio che critico il mondo gay e quello femminile. Sbagliato. Io critico il modello mediatico che via via viene applicato per rappresentare il gay o la donna. Critico queste due prospettive come critico la visione dell’uomo o della società. Facendoci perdere i ruoli base (ciò non significa casalinga e pater familias) che risalgono a ben prima delle definizioni mediatiche e culturali della società ci spingono verso una neutralità in primis psicologica e poi fisica che devasterebbe la nostra stessa razza

  3. Che tristezza questo articolo… ma chi l’ha detto che l’affermazione di una donna sta nell’amore e quella dell’uomo nel potere? Ogni individuo è unico e ha il diritto di affermarsi come vuole… se questo è ciò che vogliono gli illuminati, allora mi unisco volentieri alla loro causa! Ho invece la sensazione che chi combatte il progresso, lo fa per paura di veder cambiare la società perdendo la sicurezza dei ruoli tradizionali. In altre parole: gli uomini, spaventati dal confronto paritario con una donna, si nascondono dietro queste spiegazioni da medioevo. Chi lo dice che un uomo non deve desiderare amore o protezione? Quanto all’omosessualità, è connaturata nell’uomo, esiste da tempi remoti (c’erano gli illuminati nell’antica Grecia? -.-) e, se spaventa, è solo perchè non è del tutto compresa.

    Perchè le donne preferiscono gli omosessuali? A parte che è uno stereotipo bello e buono. Ma poi credo che questa preferenza dipenda più che altro dal desiderio di amicizia “pura” e priva di secondi fini – impossibile o quasi con eterosessuali.

    Gli uomini dovrebbero acquisire certe doti dei gay invece di demonizzarli… o forse hanno paura di scoprire il loro “lato femminile”?

    E vi do un altro consiglio: studiatela un po’ di filosofia e di psicologia (e psichiatria, neuroscienze) prima di parlare di controllo mentale, monarch, massoneria, satanismo. Non so cos’è il male, tra voi conservatori radicati a ruoli prestabiliti, e chi invece ricerca altro. Satana può essere il male, ma ricordate che è anche l’avversario, che se non esistesse, non sareste in grado di scegliere il bene. Esso non è mai del tutto separato dal bene. Se il bene è staticità, il male è caos e disordine ma è anche VITA.

  4. ma per favore…. leggo spesso questo blog e lo trovo nel 99% dei casi onesto e coraggioso. questo articolo francamente imbarazzante invece sembra uscito dalla penna di qualche fondamentalista religioso e/o politico. trovo controproducente per voi stessi pubblicare spazzatura finto socio-psicologica da quattro soldi come questa che contribuisce a screditare l’attendibilità di tutto il resto. riprendetevi ragazzi. va bene la controcultura e il pensiero critico, ma questa “analisi” maschera un germe di razzismo bello e buono, spero ve ne rendiate conto.

    • bene si scopre ciò che non è vero….la donna INCAPACE di essere un’amica normale con un etero…perchè siete così fissate….che ogni uomo debba provarci…mai successo a me…con il COMPORTAMENTO CHE ADOTTO…..capiscono… che non è aria…. e non per questo si allontanano alla fine diventano migliori AMICI…anzi ho trovato qualcuno alla fine mi rispetta tutt’ora…..leali con il comportamento non costa niente….Le donne di oggi sono ambigue….sperano di trovare quello giusto x divertirsi o magari ..perchè no iniziare la relazione!!! Mandano segnali, ma accorgendosi che non è per lui fa marcia indietro…..all’ultimo….e l’uomo che ci prova……state scherzando?????
      come si dice di solito???? l’unica parità che ha raggiunto la donna è la stessa volgarità che ha l’uomo…..il bello è che non ve ne siete neanche accorti…..

  5. proprio oggi a tv talk hanno parlato di un emulazione di Uomini e donne su Ntv (rete regionale napoletana) in versione omossessuale. se vedete su Mtv il tormentone di omo e sessuale è arrivato anche nei cinema

  6. Neovitruvian non stava in nessun modo criticando l’omosessualità o l’eterosessualità in se e per se, ma le riferiva al nostro contesto culturale, o, per meglio dire, al modo in cui vengono in esso presentate.

    Che nella nostra cultura sia in atto una propaganda volta a favorire l’omosessualità, è una verità innegabile. E in fin dei conti, è anche giusto per tutti coloro (omosessuali e non) che condividono la battaglia per i diritti dei gay.
    Ma, almeno a mio parere, c’è una sorta di scissione nella realtà : da una parte l’omosessualità in se e per se, dall’altra il modo in cui viene stereotipata dalla propaganda di massa.

    Tutto ciò che gli omosessuali sembrano chiedere, è di poter vivere una vita normale. Ma il modello di gay che ci viene propagandato da televisione/cinema/letteratura è ben lungi dall’essere tale. Gay, è divenuto simbolo di icona fashion, migliore amico della donna, uomo sensibile e con una marcia in più, amico e compagno leale. Che c’è di male? potreste dire.

    Pensateci un attimo : quando pensate ad un omosessuale, pensate ad un uomo/donna maturo, desideroso di avere un rapporto vero e profondo con un altro dello stesso sesso, oppure pensate a un uomo dalla parlata effeminata, dalla gestualità femminile, e vestito alla moda? La chiave del discorso è tutta qui.

    Non dubito che esistano omosessuali che combattono per avere dei figli, per sentirsi accettati nella società, per potersi sposare, e lo fanno a ragione : e questi, nella mia opinione, sono uomini e donne vere. Ma sono davvero pochi : quanti telefilm, o film, o libri avete visto/letto in cui un omosessuale veniva presentato in questo modo?
    Ditemi se Michael della trasmissione televisiva “Grande Fratello” possa essere considerato un omosessuale stabile; Michael & Jonathan del GF, Enzo di Real Time, Malgioglio : questo è il modello omosessuale che si vuole far apparire dominante, ed è un concetto distorto dell’omosessualità, che presenta un uomo alla moda, stravagante, più femminile, e apparentemente più sensibile; ma allo stesso tempo, meno uomo, perchè meno maturo, e virile.

    Gli Illuminati, massoni, elite finanziarie o qualunque cosa siano, stanno cercando di svalutare ciò che ci rende perfetti, la nostra sessualità, perchè è la chiave del nostro essere, e della nostra stessa libertà.

    Siamo partiti da un contesto culturale in cui l’uomo era l’elemento dominante, nella famiglia e nella società. La donna non contava praticamente nulla, ed era addetta ai fornelli, ed ai figli. Poi c’è stato il ’68, che ha portato una ventata di cambiamento (e grazie a Dio); ma si è passati da una donna sottomessa, dal valore sociale nullo, ad un altra che si, è divenuta più emancipata, ma a quale prezzo? Col ’68 la libertà della donna si è realizzata specialmente a livello sessuale, e lo dimostra il fatto che oggi il modello dominante per le giovani non è la donna in carriera, ma Madonna, Lady Gaga, le veline. Chiedetevi perchè le statistiche dimostrino che l’età dei primi rapporti tra i giovani si sia abbassata fino ai quattordici anni.
    A causa di un uomo fin troppo dominante, si è imposta un modello di donna fin troppo “sessualizzato”; distrutta, o meglio, portata all’eccesso la figura maschile, e distrutta quella femminile, arriva il posto per l’omosessualità. Ma non l’omosessualità matura, vera, virile e femminile; l’omosessualità che scade nella stupidità, nella volgarità, nella presentazione dell’omosessuale stesso come un eterno giovane, più spiritoso, sensibile, leale, dei comuni mortali.

    Penso che il succo fosse questo.

  7. Anche io da donna sono d accordo con ?, e innegabile la propaganda di mtv e
    film musica per influenzare le giovani menti.

  8. Sono gay.D’accordo su molti punti…no anzi…MOLTISSIMI.Però migliaia di anni fa quando Saffo cantava l’amore lesbo(o saffico, nome che deriva proprio da questa fanciulla) non credo esistessero gli illuminati.Ci sarebbe da chiedersi da dove provenga questa attrazione verso le persone del proprio stesso sesso.Certo che adesso nella propaganda degli illuminati c’è un piano per svilire l’identità sessuale della gente , per confonderle e non farle procreare.Però va è da sempre esistita , l’antica Grecia ne è l’esempio.

  9. ottimo articolo! siamo sotto attacco anche da questo punto di vista…..l’ipersessualizzazione della società (pompata dai media) rappresenta una grave minaccia soprattutto per i giovani, ma non solo…

  10. Mi sembrano farneticazioni da ultra-conservatore puritano, ortodosso, iper-repubblicano dell’america più profonda e xenofoba.

  11. Ottimo articolo Neo, la cosa è lampante, forse uno dei tuoi lavori migliori. Chi lo rifiuta, o non lo capisce o non è sufficientemente aperto di mente, Qui nessuno odia nessuno, ma una verità, seppur scomoda rimane tale. L’omosessualità sta divagando con delle ripercussioni sul sociale inimmaginate. Ottimo articolo davvero.

  12. L’articolo tende a confondere chi lo legge, poichè molti di noi sono impossibilitati a guardare oltre, siccome hanno creato delle categorie protette perfette, ossia i “gay”, gli “ebrei” e le”femministe”. Chiunque dica solo una mezza parola contro, diviene “omofobo”, “antisemita”, “maschilista”. Non vi sembra leggermente strano e ben architettato? Personalmente ritengo che il passaggio da una società maschilista totalitaria a una società altamente permissiva generi confusione e divisione, accentuando quel “dividi et impera” di cui tanto hanno bisogno i poteri forti per controllare il mondo, e difatti queste categorie “protette” (neanche fossimo animali con delle categorie/razze da proteggere -.-) lo confermano. Ritengo che la donna, giustamente stanca dal modello marcio del maschio “macho” che vede le ragazze come “conquiste” focalizzandosi sui loro genitali, si rifugi nei gruppetti di quelle che io chiamo (senza disprezzo) “checche isteriche” ossia omosessuali femminili che sono più corrosivi dell’acido muriatico. Non sono tutti cosi, io stessa sono circondata da amici gay, tra cui il mio migliore amico, ma come faccio una selezione accurata tra gli amici e le amiche etero, nello stesso modo lo faccio con loro, quindi le “prime donne” alla Sex and the City piene di sè non le desidero fra i piedi. L’articolo non afferma che è una colpa essere gay, o addirittura trovare conforto nella loro compagnia, ma semplicemente asserisce che gli “illuminati” (che esistono dall’alba dei tempi sotto diversi nomi, non aspettatevi che si chiamassero nello stesso modo anche millenni fa, già dai tempi di Sumer, non si tratta di un’invenzione moderna) sfruttano a loro piacimento situazioni in sè per sè positive, fautrici di progresso e liberazione, per portarle all’esasperazione ideologica e sociale e distorcerle completamente. Cosi si pensa alla femminista come un mezzo-uomo, al gay come a una “diva” a cui bisogna concedere ogni eccesso, e agli Ebrei come a delle “povere vittime” ignorando che in molte occasioni ci sono stati stermini che hanno coinvolto anche altre etnie, ma che i media hanno deciso essere di serie “Z” e non suscitano interesse alcuno. Ecco le distorsioni, inculcate ad arte nella nostra mente mediante una fine manipolazione del linguaggio.
    Non si parla che bisogna tornare ai tempi in cui la povera donna/madre/moglie è sottomessa al pater familias (cosa che aborro anch’io con tutta me stessa) ma svela quanto sia ingannevole questo finto “progresso” costruendoci attorno solo belle prigioni colorate di parole e pensieri di finta libertà. Vogliono dividerci, con tutti gli espedienti possibili, e se con una mano di danno l’accontentino, con l’altra ti mettono il collare.

  13. questo articolo è verissimo oggi abbiamo paura di essere normali
    ho visto nel mio ambito di amicizie gay dare consigli sbagliati in amore
    ben sapendo come sarebbe andata a finire, io non cel ‘ho con i gay
    cel’ho con un piano studiato a tavolino per cambiare la normale vita
    tutte le donne prima o poi nella vita sentono il bisogno di avere una famiglia
    un compagno fisso una vita regolare oggi si punta solo al sesso come
    se fossimo animali ma non e cosi siamo ricchi di altre cose
    ci fanno focalizzare su cose che in realta non hanno valore
    perdere vita preziosa dietro a impanature effimere che finiscono per renderci ancora
    piu infelici, si e vero ci dicono che la donna deve avere successo e poi a 45 anni scopri che non riesci piu ad avere figli ma hai una bella macchina che guiderai da sola. ti dicono che conta il sesso e la trasgressione ma non ti dicono che in questo modo ti fai del male da sola ogni volta, ti dicono di essere sempre magra bella all ultima moda creando un modello che non puo esistere grandi marchi che producono abiti dalla 36 alla 42 e chi ci entra di umano? siamo strumentalizzate, usate per creare desideri effimeri, infelici.
    La realta è che siamo molto di piu
    ma fanno in modo di non farcelo vedere.
    sapete a cosa porta l ipersessualizzazione nelle nuove generazioni? a ragazzini delle medie che gia vedono le loro coetanee come oggetti da usare e passare agli amici,
    a casi di ragazzini e con l hiv
    a degradarsi come oggetti perche i media ci passano una realta sbagliata come se fosse quella giusta
    ma la verita è che le nuove generazioni sono quasi analfabete ma sono ottimi per i loro scopi comprano spendono piu di cio che hanno e non si fanno scrupoli a usare e farsi usare
    allora riprendiamoci la vita in mano insegnamo ai ns figli cosa sia la vita vera i valori veri
    non a farci intortare con modelli falsi sbagliati che ci farebbero solo del male
    e allo sfruttamento delle donne come oggetti perennemente sbagliati troppo grassi troppo bassi troppo qualcosa…… torniamo a vedere la vita come la vedevano nell’ infanzia quando le pressioni erano minori di adesso e insegnamo a chi ci sta vicino la realta

  1. Pingback: Perchè le donne stravedono per i gay | 1LLUMINATI.COM

  2. Pingback: Perchè le donne stravedono per i gay | 1LLUMINATI.COM

  3. Pingback: Perchè il maschio gay odia le donne? « Neovitruvian's Blog

  4. Pingback: Perchè le donne stravedono per i gay

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: