Declassamento debito USA: Il resto del mondo chiede a gran voce una nuova moneta globale

Per decenni, l’economia americana è stata talmente potente rispetto al resto del mondo che nessuno avrebbe potuto sfidare lo status del dollaro come valuta di riserva mondiale. Ma ora che il debito pubblico degli Stati Uniti è stato declassato, il dollaro USA sta mostrando una significativa debolezza e l’economia americana continua a crollare, il resto del mondo sta mettendo in discussione la posizione privilegiata nel mercato internazionale che fino ad allora deteneva. I politici di tutto il mondo chiedono ora apertamente una nuova valuta globale per sostituire il dollaro nel commercio internazionale. In realtà, stiamo già vedendo un allontanamento dal dollaro in molte aree del globo. Una decina di anni fa, il dollaro statunitense costituiva il 70% delle riserve valutarie in tutto il mondo. Oggi, quella cifra è scesa al 60% circa, e continua a scendere. Mentre i problemi del debito del governo statunitense si aggravano sempre di più, e allo stesso modo il dollaro americano perde la sua forza, la voce di chi richiede una nuova valuta globale aumenta.

Al momento, il sistema finanziario globale è ancora basato sul dollaro statunitense ad un livello molto esteso. Ma l’insoddisfazione per lo status quo sta crescendo in tutto il mondo. Molti accusano gli Stati Uniti degli enormi problemi finanziari che abbiamo avuto negli ultimi anni.

Molti politici globali in questi giorni sembrano piuttosto smaniosi nell’approfittare di qualsiasi occasione per criticare il sistema finanziario americano. In particolare, il recente declassamento del debito a lungo termine del governo statunitense da parte di S & P ha fornito un sacco di munizioni per i sostenitori di una nuova valuta globale.

La più grande banca in Arabia Saudita, la National Commercial Bank, ha recentemente avuto a dire quanto segue sul dollaro USA ….

    “La dimensione dell’economia degli Stati Uniti e il suo mercato di tesoreria e lo status del dollaro come valuta di riserva rendono impossibile trovare un parallelo storico per la situazione attuale. Tuttavia, essendo la valuta di riserva del mondo, il dollaro appare ora coerente con un rating AA + “.

L’agenzia ufficiale cinese, la Xinhua, ha brutalmente attaccando il sistema finanziario degli Stati Uniti nei giorni scorsi. Quello che segue è un esempio ….

 “L’unico modo che gli americani hanno trovato per migliorare la crescita economica è stata quella di concedere nuovi prestiti per ripagare i vecchi.”

In realtà, Xinhua si è spinta oltre fino a suggerire che la politica monetaria degli Stati Uniti dovrebbe essere sotto “supervisione internazionale” e che una nuova valuta di riserva globale dovrebbe essere creata ….

  “Dovrebbe essere introdotta la supervisione internazionale sulla questione del dollaro e dovrebbe essere introdotta una nuova moneta, stabile e sicura di riserva globale che potrà essere anche un modo per evitare che un paese possa andare in rovina.”

Anche il governo russo si è allontanato verbalmente dal dollaro USA. In un summit del G8 nel 2009, il presidente russo Dmitry Medvedev ha parlato apertamente della necessità di una nuova moneta globale, e ha anche mostrato ai giornalisti una riproduzione di una ipotetica moneta del futuro mondo unito.

Ma non sono state solo le nazioni che hanno chiesto un cambiamento. Negli ultimi due anni, le Nazioni Unite hanno ripetutamente chiesto se il dollaro statunitense potesse essere sostituito come moneta di riserva globale.

Per esempio, un rapporto delle Nazioni Unite dal titolo “The U.N. World Economic and Social Survey 2010”  dichiara apertamente come si potrebbe compiere il passaggio dal dollaro USA a una nuova valuta globale. Il rapporto ha avuto pochissima risonanza al mondo, ma gli americani devono capire che le stesse nazioni unite stanno tramando apertamente nel detronizzare il dollaro statunitense. Quello che segue è un breve estratto dal report ….

    “Potrebbe essere creato un nuovo sistema di riserva globale, uno che non si affida più al dollaro statunitense come importante moneta unica di riserva”

Il FMI ha inoltre contribuito a promuovere l’idea di una nuova valuta globale. In un recente rapporto dal titolo “Enhancing International Monetary Stability—A Role for the SDR“, il FMI ha discusso i “problemi” dell’avere il dollaro statunitense come valuta di riserva del mondo, e ipotizza che se venisse dato un ruolo più ampio ai DSP (Diritti Speciali di Prelievo ) questo potrebbe rappresentare un passo importante verso una vera moneta globale.

Infatti, il rapporto descrive i DSP come “un embrione“, da cui nascerà una nuova valuta globale.

Quindi, a cosa assomiglierebbe una nuova valuta globale?

Mentre era ancora a capo del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn ha apertamente chiesto l’introduzione di una moneta globale, sostenuta dalla banca centrale mondiale che avrebbe agito come “prestatore di ultima istanza” nel caso di una grave crisi economica … .

Infine, in linea di principio, una nuova valuta globale, rilasciata da una banca centrale globale, con una governance solida e dalle caratteristiche istituzionali, potrebbe fornire un ancoraggio nominale e finanziariamente privo di rischio, indipendente dal sistema delle valute nazionali. Questa banca centrale globale potrebbe anche fungere da prestatore di ultima istanza.

Ma è quello di cui veramente abbiamo bisogno?

Una valuta globale emessa da una banca centrale globale?

Ora come ora, ad esempio in America, la fed, anche se sembra avere il controllo su tutto potrebbe essere abolita tramite la costituzione degli Stati Uniti.

In un sistema globale gestito dalle banche centrali, il popolo americano non avrebbe praticamente alcun potere sul sistema monetario ed i banchieri internazionali si spartirebbero indisturbati la torta.

Naturalmente questo è ciò che i banchieri internazionali hanno sempre desiderato – il controllo completo sul sistema finanziario di tutto il mondo.

Purtroppo, sembra che ogni volta che sorgono problemi finanziari in questi giorni, le soluzioni che ci vengono date coinvolgono sempre più la centralizzazione del sistema finanziario.

Sembra che vi sia un crescente consenso tra gli ultra-ricchi e l’elite globale che vada creato un sistema finanziario mondiale. Arrivarci però non sarà facile. Il dollaro USA non è ancora morto, e gran parte del resto del mondo si è abituato ad usarlo.

Tuttavia, se il dollaro “collassasse”, l’elite avrebbe il pretesto per spingerci ulteriormente verso una moneta unica globale.

Speriamo che ciò non accada.

Potreste immaginare di vivere in un mondo in cui non si è in grado di acquistare o vendere a meno di non partecipare al sistema di valuta globale?

E’ una cosa spaventosa a cui pensare.

Il nostro mondo sta cambiando, e non per il meglio.

Una valuta globale sarebbe una idea molto, molto sbagliata.

Fonte

Annunci

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 16 agosto 2011 su Economia, Moneta unica globale. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: