Elenin

Ho sentito parlare molto di Elenin, una cometa che dovrebbe passare molto vicino alla Terra verso la fine dell’anno. Stavo per buttare già un articolo con le informazioni trovate, quando salta fuori questo interessante post, che oltre alle prove già esistenti, porta nuove evidenze a sostegno della teoria che gli allineamenti con Elenin e il sole provochino eventi sismici qui sulla Terra. Le nuove informazioni vengono dalla Nasa, che ben consapevole del fenomeno ha preferito tacere su questi temi. Si può osservare, da un modello matematico della NASA, della cometa Elenin, che un grande corpo celeste è già penetrato nel nostro sistema solare e ci arriverà spaventosamente vicino nell’autunno del 2011. Ciò che non sappiamo è la dimensione e la massa della cometa Elenin (ovviamente le autorità competenti lo sapranno benissimo).

Elenin è attualmente monitorata in quanto passa attraverso la cintura degli asteroidi nella sua strada all’interno del sistema solare. Dispiace portare notizie così negative, oltre a quelle già esistenti, ma la fonte, la NASA, ha fatto un lavoro davvero impeccabile. Abbiamo una massa in entrata (ciò che potrebbe eventualmente essere una stella di neutroni) che è entrata nel nostro sistema solare e che si sta per fare un giro attorno al sole come ogni cometa. Nella sua traiettoria di uscita che incrocerà l’arco della nostra orbita, cioè passerà molto vicino alla terra.

Nel video qui sotto potrete vedere tutto questo discorso spiegato graficamente. Quello che si può osservare è che con precisione matematica ogni volta che questo corpo celeste è in allineamento con la terra e il sole abbiamo un enorme terremoto. Gli ultimi tre allineamenti hanno prodotto il terremoto giapponese, quello in Nuova Zelanda e prima ancora quello in Cile. Elenin l’11 marzo era molto lontana rispetto alla distanza in cui sarà questo autunno. Il punto principale da capire è che se Elenin fosse solo una cometa normale non avrebbe la massa per generare una spinta gravitazionale tale da colpire la Terra, quando è in allineamento con il nostro pianeta ed il sole.

David Morrison, scienziato di astrobiologia della nasa, in un comunicato ufficiale del 1 ° marzo non ha riconosciuto Elenin come una minaccia. Dieci giorni dopo Elenin è entrata in allineamento con la terra e il sole. . . e il Giappone è stato quasi distrutto.

Morrison ha confermato che il perielio di Elenin (cioè quando è più vicina al Sole) sarà nei primi di settembre del 2011 ad una distanza dal sole di 65 -70 milioni di chilometri. Il giorno nella quale sarà più vicina alla Terra cade il 16 ottobre, con una distanza di circa 34 milioni di km, crede però che non vi sia nessun motivo per temere Elenin, la considera una cometa normale. Mi chiedo se abbia cambiato idea dopo l’11 marzo. Respinge tutti gli allarmi considerandoli alla stregua di finzione.

Il problema sta nell’allineamento comunque, come si può chiaramente vedere dalla simulazione della NASA. A quasi 2 mesi di distanza dal disastro di Fukushima dobbiamo vivere con sempre maggiori radiazioni che si stanno diffondendo in tutto l’emisfero settentrionale. Sappiamo quanto sia facile per le persone al potere insabbiare le informazioni mentendo rimanendo seri. Il governo giapponese ha ammesso che sono state tenute nascoste circa 5000 misurazioni delle radiazioni e delle valutazioni dopo l’evento nucleare che ha colpito la centrale nucleare di Fukushima Daiichi in marzo. Ciò è stato fatto al fine di non indurre il panico nella popolazione, riferisce un rappresentante del personale che si occupava dell’emergenza nucleare.

Dobbiamo riconoscere e accettare che vi sia un pericolo e una possibilità che parte della nostra civiltà e delle persone con essa andranno perse. Spero di sbagliarmi, ma le prove non possono essere trascurate, anche se naturalmente accadrà. Una foto vale più di mille parole e la NASA ci ha dato la prova visibile che Elenin potrebbe giocare un ruolo importante negli eventi qui sul nostro pianeta, anche da molto distante.
Il seguente video mostra quello che la Nasa conosce da decenni.

L’intero sistema solare sembra stia riscaldandosi, il sole è diventato attivo e la terra subisce sempre più frequenti eventi catastrofici. La geoattività è aumentata, i vulcani, i terremoti,  tsunami, la migrazione del polo magnetico, le morti di massa degli animali, enormi vortici insipegabili nell’Atlantico, tutti questi eventi farebbero girare la testa a qualsiasi persona.

Abbiamo avuto uno spiraglio di verità su ciò che sta accadendo anche quando in Groenlandia il sole è sorto con 2 giorni di anticipo, che è stato un segnale forte riguardante il fatto che qualcosa stesse accadendo all’orbita terreste.

I PROSSIMI MESI

Il 3 agosto 2011 segna il momento in cui la Terra passa attraverso la posizione di perigeo della nana bruna, mentre quest’ultima attraversa l’orbita terrestre . Dopo circa due settimane, il 18 agosto la nana bruna attraversa l’orbita di Venere a circa 103 milioni di km dal sole. Dovranno passare allora 24 giorni, perchè la nana bruna raggiunga il punto più vicino al sole, a 72000000 di km. Il 25 Settembre 2011 segna il momento in cui la Terra passa attraverso la seconda congiunzione con il sole, la nana bruna, Mercurio, Saturno e Urano in linea per un altro allineamento gravitazionale.

Questo video realizzato dalla cima di una montagna in Giappone sembra aver catturato Elenin su digitale.

Il 2 ottobre è il giorno in cui la nana bruna attraverserà nuovamente l’orbita di Venere per iniziare il suo viaggio in direzione della Terra. Passeranno altre 2 settimane e la nana bruna attraverserà la linea dell’orbita terrestre per passare direttamente davanti al nostro pianeta adappena 36000 km di distanza, che è il punto dove ci sarà più vicinanza tra i corpi celesti. La nana bruna attraverserà l’orbita di Marte il 14 novembre 2011 nella strada verso la 3a congiunzione il 22 novembre dove la terra ancora una volta, sarà nuovamente congiunta con Elenin e Sole, come il 15 marzo.

CONCLUSIONE

L’avvicinarsi di una stella nana bruna darebbe molte risposte su ciò che sta accadendo intorno a noi. Nessuno sa veramente cosa succederà in autunno di questo anno al momento che questo corpo celeste si metterà in mezzo tra noi e il sole per poi rimbalzare verso il vicinato della Terra. Una persona ha ipotizzato che potrebbe andare a colpire la Luna e distruggerla. Potrebbe colpire anche noi sulla Terra, se la traiettoria del suo percorso dovesse modificarsi (o se i dati stessi su Elenin fossero stati modificati in modo da non riuscire a precalcolare il giusto percorso dell’asteroide).

Se siamo fortunati, non succederà nulla ma l’umanità non sta attraversando un perido fortunatissimo in questi ultimi tempi.

Quello che sembra probabile accadrà è quello che la maggior parte delle antiche culture e delle religioni ricordano nei loro testi e cioè episodi cataclismatici e di diluvi che devastarono tutto il mondo. Gli unici modi per i quali possa avvenire un diluvio universale sono la caduta di un asteroide, l’inversione dei poli, o un oggetto molto denso che passando vicino alla Terra provoca un gigantesco Tsunami. L’attrazione gravitazionale dovrebbe spostare grandi masse di acqua, proprio come la luna fa oggi su scala minore, in forma di maree.

Zone sicure:
1. Spostarsi a + di 250 km dalle coste.
2. Spostarsi a 180 -200 metri sul livello del mare.
3. Allontanarsi dai vulcani e dai super vulcani come quelli di Yellowstone nel nord-ovest USA.
4. Allontanarsi dalle zone di terremoto / sismiche / soggette a valanghe / zone di faglia, come quella della faglia di New Madrid negli Stati Uniti centrali USA.
5. Allontanarsi dalle dighe che si romperanno sicuramente.
6. Allontanarsi dalle centrali nucleari (vedi Fukushima).
7. Allontanarsi dall’alta quota, dove i livelli di radiazione saranno più alti.
8. Allontanarsi dalle aree a grande densità demografica, le rivolte per il cibo aumenteranno nel caos e nel disordine.
9. Unisciti ai gruppi di sopravvivenza che hanno avuto testa nell’organizzarsi, mettendo a disposizione cibo e armi per proteggersi.

Non c’è carenza di leggende sulle alluvioni. La più antica leggenda esistente è contenuta nel frammentaria Genesi sumera, databile al 17 ° secolo aC. Nel poema epico babilonese di Gilgamesh non ci sono riferimenti al Diluvio Universale (tavoletta 11). La versione più nota della leggenda ebraica del diluvio è contenuta nel Libro della Genesi (Genesi 6-9). Dio sceglie Noè, un uomo che “ha trovato la grazia agli occhi del Signore” e gli ordina di costruire un’arca per salvare Noè, la sua famiglia, e gli animali della terra e gli uccelli. Dopo che Noè ebbe costruito l’arca, “Tutte le acque degli abissi vennero in superficie, e le cateratte del cielo si aprirono”.

Ci sono molte fonti di leggende antiche sulle alluvioni nella letteratura cinese. Nel Shujing, o “Libro della Storia”, scritto probabilmente intorno al 500 aC o prima, viene riportato che l’imperatore Yao si trova ad affrontare il problema di acque in piena che “raggiungono il cielo.” Secondo gli aborigeni australiani l’acqua copriva tutte le terre. Solo le vette più alte erano visibili, come isole nel mare.

Fonte

Advertisements

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 5 maggio 2011 su Cometa, Elenin, Nana bruna, Nasa. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 10 commenti.

  1. ciao, ma non erano stati mica gli illuminati a creare il terremoto in giappone?? adesso salta fuori questa cometa…

    • Che sia stato l’Haarp che siano vere le relazioni che la cometa ha con il nostro pianeta, il principio è che gli “illuminati” conoscono alla perfezione tutta la nostra storia e gli eventi che accadranno. In questo modo possono far in modo di sfruttare le catastrofi a loro vantaggio… Per verificare questa teoria degli allineamenti consiglio di aspettare questo autunno!;)

  2. Anche io ho fra le mani un articolo simile in inglese. Una patata bollente! Da giorni ero indecisa se pubblicarlo o meno. Non sapevo come renderlo senza troppo catastrofismo …
    Credo che mi baserò su quest’articolo, se me lo permetti. Ma ci vorranno due o tre giorni, non ho tempo questo WE. Che Dio ci aiuti.

    • Anche io devo dire di aver aspettato un bel pò di tempo prima di pubblicare info su ELenin…In ogni caso le notizie sono frammentarie e a volte contradditorie…bhe se risulterà una bufala tanto meglio…ma se è realtà ciò che si sta dicendo nel web…bhe sono cazzi amari per tutti!

  3. Conosco da un po’ di tempo questo blog (anche se non lo seguo assiduamente) ma è la prima volta che “oso” commentare un post, soprattutto vista la mia giovane età (e quindi la mia ignoranza).
    Essendo appassionata di astronomia, ho letto con grande interesse questo articolo che mi ha lasciata molto perplessa. Perciò, permettimi di contraddire (o almeno mettere in discussione) alcuni passaggi.

    “Gli ultimi tre allineamenti hanno prodotto il terremoto giapponese, quello in Nuova Zelanda e prima ancora quello in Cile.”
    L’ultimissimo allineamento della cometa con il sole e la terra è avvenuto il 15 marzo (secondo la maggior parte delle fonti su internet), esattamente 4 giorni dopo il terremoto. Non penso quindi che ci sia qualche collegamento tra il terremoto e l’allineamento.
    Prima di dare peso a queste coincidenze, dovremmo riflettere su questo: come può una cometa provocare terremoti? Per quali principi fisici una cometa dovrebbe provocare uno spostamente delle masse rocciose terrestri? Nessuno.
    Per quali principi fisici una cometa NON dovrebbe provocare un terremoto? Per la legge di Newton. Le comete sono dei corpi celesti troppo piccoli rispetto ai pianeti per poterli influenzare.

    Un’altra tua affermazione:
    “L’intero sistema solare sembra stia riscaldandosi, il sole è diventato attivo e la terra subisce sempre più frequenti eventi catastrofici. La geoattività è aumentata, i vulcani, i terremoti, tsunami, la migrazione del polo magnetico, le morti di massa degli animali, enormi vortici insipegabili nell’Atlantico, tutti questi eventi farebbero girare la testa a qualsiasi persona.

    Abbiamo avuto uno spiraglio di verità su ciò che sta accadendo anche quando in Groenlandia il sole è sorto con 2 giorni di anticipo, che è stato un segnale forte riguardante il fatto che qualcosa stesse accadendo all’orbita terreste.”

    Non penso che ci siano dei dati che confermino ciò che hai detto. Si verificano terremoti ogni giorno, la maggior parte sono scossette da niente e non fanno notizia come il terremoto in Giappone, o quello ad Haiti. Quindi, almeno, secondo le mie (esigue) conoscenze, la geoattività non è aumentata.
    I poli magnetici cambiano continuamente, perchè non dovrebbero farlo anche in questo periodo? Di sicuro non è colpa di una cometa che, non possedendo un campo magnetico, non è assolutamente in grado di influenzare il magnetismo terrestre.
    Nell’ultima frase del pezzo che ho citato, dici che è preoccupante il fatto che, in Groenlandia, il sole sia sorto due giorni prima del previsto. Non è preoccupante, è semplicemente il “moto di precessione” dell’asse terrestre, che provoca un’anticipazione degli equinozi. Se ne parla anche nella prima parte del film “Zeitgeist” 🙂

    Alla fine del post, citi testi sacri antichi che parlano di grandi catastrofi. Solitamente nei testi sacri catastrofi e simili hanno un valore simbolico (pensa a noè e al diluvio universale). Comunque in questo blog tu non fai altro che parlare della classe degli illuminati che ci controllano attraverso vari mezzi, tra cui la religione. Quindi che senso ha citare testi sacri?

    Spero di non essere stata sgarbata, la mia intenzione è semplicemente quella di avere un confronto su questo argomento (magari anche per imparare qualcosa in più :)). Spero di ricevere una risposta, anche se sono solo una ragazzina che ascolta lady gaga…

    • Non è che la giovane età implichi necessariamente il fatto che tu sia “ignorante”! Gli allineamenti non si verificano solo tramite la Terra e la cometa ma anche con il Sole. Certo l’ultimo allineamento è avvenuto il 15 marzo, penso comunque che l'”influsso” della cometa (se la teoria verrà provata) si fosse già fatto sentire in precedenza.
      Ok il tuo discorso non fa una piega SE Elenin è una cometa e SE è piccola. Non si conosce (stranamente) le vere dimensioni di Elenin e si sospetta che essa non sia una semplice cometa ma Nibiru. Ti invito a guardare questo filmato preso dall’osservatorio Hawaiiano:

      Per i terremoti guarda sto sito…non sono proprio “scossette”, come le definisci tu, dal 4 in su i terremoti sono di discreta intensità e si “sentono” (il terremoto dell’aquila era di intensità 5)
      http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/recenteqsww/Quakes/quakes_all.php

      I poli magnetici hanno genericamente un equilibrio, il problema è quando nel giro di 50 anni il polo nord magnetico si allontanti esponenzialmente di decennio in decennio…sarei d’accordo con te se il polo si spostasse di chessò….5 cm all’anno in sù o in giù….il problema è quando ad esempio in 10 anni il polo magnetico si sposta della stessa distanza in cui si è spostato in 50 anni. Per spiegarlo meglio leggiti questo articolo:
      https://neovitruvian.wordpress.com/2011/02/05/dati-allarmanti-dal-noaa-e-in-corso-una-rapida-inversione-dei-poli/

      Ti consiglio di non scrivere “penso non ci siano dei dati” perchè io i dati gli ho citati con le fonti….le fonti che porti tu a sostegno di quanto dici? Dove sono?
      Sono d’accordo con e sul moto processionale, ma è una cosa graduale! Nel senso che ci vuole del tempo prima che si verifichino tali eventi. Non è che da un anno all’altro il sole sorga 2 giorni prima, è una cosa graduale!

      Gli illuminati hanno distorto gli insegnamenti antichi e adattati per formare dei culti chiamati religioni. Se filtriamo i testi sacri possiamo ottenere, “stillare”, conoscenze oggettive ed immutabili sulla natura e sull’universo.

      Tranquilla nn sei stata sgarbata…in confronto alle fan della Gaga che sembravano Arpie nel commentare sto blog!

  4. Il filmato è molto interessante, ma siamo sicuri che quel pianeta non sia Venere?
    Secondo Wikipedia, Nibiru è un “presunto pianeta” e molti astrofisici hanno affermato che l’esistenza di questo pianeta non è stata dimostrata scientificamente.
    Non capisco una cosa: come può essere un pianeta confuso con una cometa? Ci sono molte differenze tra pianeti e comete. Rimane comunque il fatto che non si sa quanto Elenin sia grande…

    Riguardo i terremoti: intendevo dire che quelli distruttivi sono pochissimi in confronto alle centinaia di scosse che si verificano ogni giorno.
    Hai ragione, pare ci sia un aumento dell’attività sismica, ma sembra sia legato all’attività solare
    (www.stazioneceleste.it/articoli/attivit%C3%A0_sismica2010.htm)

    Hai ragione anche sulle fonti, ma la tua fonte (in questo post) è un altro blog, scritto da un medico appassionato di astronomia, che a partire da alcuni dati ha fatto delle deduzioni.

    Per quanto riguarda ciò che è accaduto in Groenlandia, il moto precessionale non può essere una spiegazione. Su molti siti (un esempio: http://www.goolliver.com/groenlandia-mistero-sole-anticipo/18745/) si parla di un abbassamento dell’orizzonte, provocato dallo scioglimento dei ghiacci. La cosa è preoccupante, però il fatto non è legato al passaggio della cometa.

    Il fatto che io sia una fan di Lady Gaga non implica la mia maleducazione o la mia stupidità, anzi trovo molto interessanti gli articoli su lei e gli illuminati che ho trovato su questo blog!

  5. bhe, semplicemente quello che si vede andar giu è il sole..guardate la luce, va diminuendo….l’unica cosa strana nel filmato è l’orario della telecamera, che probabimente non indica il PM..CIOE’ POST MERIDIAM. cioè: quello che si vede non è l’alba, bensi il tramonto. credo che questi ricercatori taroccari di catastrofi imminenti dovrebbero darsi un po piu da fare, perchè mostrare alla gente un tramonto e chiamarlo “mistero” è un po troppo…volete la prova?..andate a guardarvi a che ora tramonta il sole in giappone nella data indicata. Purtroppo per voi il mondo non finirà per niente.

  1. Pingback: Elenin / 1LLUMINATI.COM

  2. Pingback: ELENIN, LA COMETA | STAMPA LIBERA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: