Ontario: Perdita d’acqua nella centrale nucleare

L’Ontario Power Generation ha notificato all’organo regolatore nucleare candaese che sono stati rilasciati circa 73.000 litri di acqua demineralizzata nel Lago dell’Ontario.

La perdita si è verificata alle ore 11:30, lunedi presso l’impianto situato a circa 35 chilometri ad est di Toronto, venne causata dalla rottura di una guarnizione.

“Il rischio radiologico per l’ambiente e la salute delle persone è trascurabile”, la Canadian Nuclear Safety Commission ha detto in un comunicato.

Le autorità di sicurezza nucleare e ambientali canadesi stanno monitorando la situazione, dice la nota.

Andrew Nichols di CBC News ha riferito circa l’evento, nel pomeriggio di Mercoledì dicendo di aver parlato con un portavoce della Ontario Power Generation, che gli ha detto che il rischio è minimo, ma che tali perdite non dovrebbero verificarsi.

Nichols ha parlato anche a Gordon Edwards della Canadian Coalition of Nuclear Responsibility.

Nichols aggiunge che la perdita potrebbe diventare una preoccupazione, perché il lago Ontario è la principale fonte di acqua potabile per milioni di persone che vivono lungo il lago.

La perdita avviene mentre il mondo sta guardando alla crisi nucleare in corso Giappone, da quando molti  dei reattori hanno subito guasti nei sistemi di raffreddamento e sono avvenuti molto probabili fusioni del nocciolo.
Pickering A è il primo dei quattro reattori della centrale nucleare appena ad est di Toronto.

Fonte

Annunci

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 17 marzo 2011 su Acqua Pesante, Canada, Centrale Nucleare, Ontario. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 6 commenti.

  1. Sono un grande appassionato del tuo blog da quasi un anno, ti volevo informare che si pensa che dietro al terremoto in Giappone ci sia il progetto haarp… Mi piacerebbe leggere un articolo tuo al riguardo.

    • Ciao grazie per i commenti!:) Sto ancora studiando le possibili opzioni, c’è l’haarp, ma le prove fino ad ora non mi convincono, c’è la teoria delle testate atomiche fatte esplodere vicino al centro della Terra che hanno causato una destabilizzazione del nucleo e poi quella dell’autoattentato…Attendo con ansia sviluppi!

  2. Hello, I am from Ontario, Your blog was forwarded to me via a link on Mathaba–the original blog that was forwarded to me was “Who really controls Your government”.

    I recall when this happened, this leak from the power station, which is located directly across lake Ontario from where I live… There are two generating stations on that side of the lake, approximately 70 km from one another… With the recent activity in Japan, I have found myself concerned with the geological activity that happened last week, 400 km from the plants, in Quebec… There was a 4.3 earthquake there.

    Your blog seems to be loaded with lots of useful information–I don’t read Italian, however the internet is able to translate it for Me.

    Thank You.
    Todd

    • Thank you for the comment! What is the situation now? They’re covering up something huge or the situation is under control?
      I’ve a lot of concern about the situation in the world! Too disasters, catastrophes, and we are the only victims!

  1. Pingback: Ontario: Perdita d’acqua nella centrale nucleare / 1LLUMINATI.COM

  2. Pingback: Nucleare: i titoli dei giorni seguenti… | Inqueldisancassiano.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: