Proteggere la vita ad ogni costo: 20 foto

Mi piace pensare che gli esseri umani siano intrinsecamente buoni. Anche attraverso le peggiori tragedie, come i terremoti ad Haiti e in Cina, o le inondazioni in Pakistan e nelle Filippine, anime coraggiose che grazie ad una tempra di ferro riescono a preservare le vite di coloro che amano.

In questo post, verranno celebrate quelle persone normali, che in circostanze estreme sono capaci di elevarsi ad eroi per salvare le persone a cui tengono. Ciò include la determinazione di una madre e di padre determinati che avrebbero fatto qualsiasi cosa per proteggere il loro bambino, il soldato che rischia la vita per proteggere i suoi compagni e il Buon Samaritano, che va oltre la chiamata del dovere e salva totali estranei.

Sopra, delle persone lasciano Kibati in direzione nord, dalla città ai loro villaggi, Kibumba e Rugari, a nord della capitale provinciale di Goma, in Congo, il 2 novembre 2008. Diverse migliaia di sfollati durante i combattimenti tra ribelli e truppe governative nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo hanno iniziato il ritorno a casa la Domenica grazie ad una dichiarazione di cessate il fuoco.

Un bambino filippino viene portato in salvo attraverso le acque della alluvione causate dalla tempesta tropicale Ketsana nella città di Quezon nella periferia di Manila il 26 settembre 2009.

Un bambino ferito riceve cure mediche dopo un terremoto a Port-au-Prince il 13 gennaio 2010.

Un volontario pakistano salva un bambino mentre un veicolo fornito dagli Emirati Arabi Uniti (EAU) aiuta ad evacuare la zona colpita dalle alluvioni nella provincia meridionale di Sindh, il 30 agosto 2010.

Un soccorritore della guardia costiera filippina aiuta un collega mentre attraversava una zona allagata nella città di Botolan nel nord delle Filippine il 7 agosto 2009.La città di Botolan fù sommersa dalle acque alluvionali il Venerdì, dopo che una diga crollò a causa del tifone Morakot.

Una donna grida mentre il suo bambino viene evacuato dal tetto di una moschea in cui i residenti erano rifugiati per salvarsi dalle acque dell’inondazione a Sanawa, in Pakistan il 5 agosto 2010.

La polizia afghana porta via un uomo ferito sul luogo di un attentato a Jalalabad, a est di Kabul, Afghanistan, Lunedi, 30 agosto 2010. La polizia disse che un leader del governo dell’Afghanistan era stato ucciso da una auto bomba mentre viaggiava ad una riunione per discutere di questioni di sicurezza.

Un uomo anziano viene trasportato da un elicottero ad un liceo di Chishan, nella contea di Kaohsiung, Taiwan, il 10 agosto 2009, dopo essere stato trasportato in aereo dal villaggio meridionale di Shiao Lin.

Il minatore cileno Mario Sepulveda (a sinistra) è accolto dal presidente cileno  Sebastian Pia. I minatori sono stati riportati in superficie il 13 ottobre 2010, dopo 10 settimane di calvario nel crollo della miniera di San Jose, vicino a Copiapo, 800 km a nord di Santiago del Cile . Sepulveda è stato il secondo dei 33 minatori riportati in superificie dal sottosuolo.

Una bambina di quattro anni, Cairen Baji, viene portata in salvo da un uomo del soccorso dopo che la stessa e una donna anziana sono state sommerse da una casa di fango crollata vicino alla città di Gyegu Lunedì 19 aprile, 2010. I parenti mantennero Wujian Cuomao, 68, e Cairen vive per cinque giorni inviando loro cibo e acqua attraverso le fessure tra le macerie con l’aiuto di pali di bambù.

Foto dall’alto pubblicata l’8 giugno 2009 dalla Marina brasiliana, mostra dei subacquei intenti a recuperare una parte enorme del timone del velivolo Air France A330 perso sopra l’oceano Atlantico il 1 giugno. Al momento, diciassette cadaveri sono stati recuperati dall’Atlantico dove è caduto un jet dell’Air France.

Uomini portano una donna ferita vicino ad una clinica il 13 gennaio 2010 ad Haiti.

Un soldato pakistano mentre da in custodia un bambino a dei civili nelle acque alluvionali causate dalle piogge dei monsoni, Domenica 1 agosto 2010.

I soccorsi portano in salvo una ragazzina di 13 anni ustionata nelle rovine di un hotel caduto a causa di un terremoto. Siamo nella provincia di Qinghai il 16 aprile 2010.

Soccorritori portano in salvo un cagnolino rimasto intrappolato in una edificio in Cile 1 marzo 2010.

Soldati americani trasportano un milite colpito da un dispositivo esplosivo improvvisato. 21 agosto 2010.

Un ragazzo tiene in braccio un bambino, sono i sopravvissuti del terremoto che ha colpito Port-au-Prince il 14 gennaio 2010.

Un uomo in mezzo alle acque alluvionali porta in salvo se stesso e i figli in Pakistan, l’8 agosto 2010

Una donna malata viene aiutata dai suoi familiari a raggiungere una clinica temporanea dopo il terremoto che ha colpito Gyegu il 17 aprile 2010.

Il piccolo Redjeson Hausteen reagisce alla vista della madre con un sorriso dopo essere stato sepolto sotto un edificio dal terremoto che ha colpito Port au Prince il 14 gennaio 2010.

Annunci

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 14 dicembre 2010 su Eroi. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: