Archivio mensile:novembre 2010

Divinità Aliene: Huang-Di, Figlio del cielo

Coloro i quali propongono la teoria degli antichi astronauti spesso sostengono che gli esseri umani sono o i discendenti o le creazioni di esseri che atterrarono sulla Terra migliaia di anni fa. La teoria più diffusa è che la conoscenza umana, la religione e la cultura ci fossero state tramandate da visitatori extraterrestri in tempi remoti. Gli antichi astronauti sono stati ampiamente utilizzati come espediente narrativo nella fantascienza, ma l’idea che fossero realmente esistiti, non viene presa sul serio dalla maggior parte degli accademici.

Gli argomenti che sostengono le teorie degli antichi astronauti sono da ricercare nelle lacune storiche e archeologiche. Le prove includono reperti archeologici che vanno ben al di la delle capacità tecniche e tecnologiche dell’epoca. Queste includono anche opere d’arte e leggende che vengono interpretate come un primo contatto con razze aliene.

Nonostante queste affermazioni, diciamo che vi è un assioma nelle teorie degli antichi astronauti. Dobbiamo chiederchi, chi erano questi esseri? Che cosa rappresentano per gli abitanti della terra? In quali casi erano gli “dei” nelle antiche culture?

Huang-Di (2697-2598 aC) è considerato il primo imperatore della Cina e l’antenato di tutti i cinesi. Huang Di, o l’Imperatore Giallo, viene indicato come il “creatore della cultura cinese” e tutte le persone di razza cinese si considerano discendenti di Di Yan e Huang Di. Secondo molte fonti è stato uno dei leggendari ‘Tre Sovrani e Cinque Imperatori’. Gli studiosi cinesi hanno cercato di capire se Huang-Di fosse un personaggio “reale” o “mitico”. A seconda della fonte che si sceglie è stato descritto come un dio-re, un re mitologico, un vero re, un dio fatto re, un “figlio del cielo” o un semi-dio. La storia cinese suggerisce che fosse esistito, ma che non fosse stato umano.

Nell’immagine un aquilone a forma di drago vola sopra la cerimonia commemorativa di ‘Huang Di’, o l’Imperatore Giallo, il leggendario antenato della nazione cinese presso il Mausoleo Di Huang il 5 aprile 2005 a Xian nella provincia dello Shaanxi, Cina.

Molte culture antiche hanno re e governanti che sono discesi dal cielo, si sono fatti chiamare “Dei” e hanno prodotto una prole con gli esseri umani chiamata semi dei. I resoconti cinesi non sono diversi in questo senso. Secondo la leggenda, prima della nascita di Huang-Di vi fù “una luce proveniente dalla grande stella Chi e dalla costellazione del Carro (Orsa Maggiore)”. Il concetto dell’evento porta con se un tratto particolare: “un rombo di tuono in una giornata dai cieli limpidi”. Huang-Di inizia poi la sua unificazione della Cina ed ha anche il merito di essere stato un eroe della cultura, avendo portato la medicina tradizionale cinese (compresa l’agopuntura) nel paese. Sua moglie ha insegnato ai cinesi come fare seta. Si dice vivesse nei monti Kunlun, nel cuore del Tibet. Dopo aver vissuto e governato per oltre 100 anni si dice avesse preparato il suo “ritorno al cielo”. Poi un Drago “discese dal cielo e portò via Huang-Di “. Alcune fonti dicono che non è morto ma avrebbe poi vissuto altri 200 anni nelle stelle Yuan Syuan (la costellazione del Leone).

Huang-Di è anche l’autore di un libro “Bai Ze Tu” che descrive 11.520 tipi di “mutaforma, mostri, spiriti, esseri” nell’Universo. Questo libro è considerato perso. Alcune fonti riportano anche che Huang-Di abbia istruito Lao Tzu … il creatore del taoismo.

Le antiche testimonianze di Huang-Di si riferiscono a lui come ad un inventore di strani apparecchi meccanici. Una macchina chiamata “il carro che punta a sud”, lo ha aiutato a vincere varie battaglie. Un altro strano dispositivo, che si suppone abbia inventato Huang-Di  viene descritto come “un tripode”. Questo “tripode”era alto 4 metri, con una grande quantità di energia nel suo centro e si dice producesse uno strano rumore. Secondo la leggenda questo “tripode” raffigurava “draghi che volano tra le nuvole”. Inoltre, il “tripode” fu eretto presso il “Summit Lake Mountain” e “doveva essere puntato verso la stella Syuan Yuan” (la stella più brillante in questa costellazione è Regulus). Questa è anche la stella di provenienza di Huang-Di. A quanto pare questo “tripode” era anche in grado di memorizzare i dati ed ha registrato la vita e i tempi di Huang-Di. Il “drago” di Huang-Di non è descritto come una creatura mitologica, ma come un dispositivo per ascendere ai “soli” … un mezzo di trasporto più di tremila anni fa.

Le opere scritte da Huang-Di dicono che il drago di nome ‘Changhuan’ copre una distanza estrema in un solo giorno e che ogni uomo che lo cavalca può raggiungere l’età di duemila anni … un concetto coerente con le altre leggende in tutto il mondo e con i documenti sulla dilatazione gravitazionale del tempo per quanto riguarda questi “veicoli degli Dei”.

Quando Huang Di raggiunse poco più di cento anni, organizzò gli affari con i suoi ministri, e si preparò per il suo viaggio di ritorno verso il Cielo. Il termine del suo lungo regno fù glorificato dalla comparsa di una fenice e di un animale misterioso, il Qilin, come simboli della sua amministrazione. La vita di Huang-Di viene festeggiata annualmente dal popolo cinese.

Georgia Guidestones: I comandamenti del Nwo

Il Georgia Guidestones è un monumento misterioso su cui sono scolpiti dieci “comandamenti” per una “Nuova Età della Ragione”. Il primo comandamento? Mantenere la popolazione mondiale al di sotto delle 500 milioni di persone. Un altro fatto strano: gli autori di quella che può essere chiamata la “stonehenge americana” sono ancora avvolti dall’ombra del “mistero” … ad eccezione di quelli che sanno. Prenderemo in esame le numerose caratteristiche di questo monumento, come il suo messaggio sia un’auspicio al Nuovo Ordine Mondiale e spiegheremo come essa sia l’opera di una società segreta.

Il Georgia Guidestones è un enigmatico monumento di granito situato ad Elbert County, in Georgia. Conosciuto anche come la Stonehenge americana, la gigantesca struttura è quasi alta 20 metri ed è composta da sei lastre di granito, del peso totale di quasi 110000 kg. Il dettaglio più sorprendente del monumento non è tuttavia la sua dimensione, ma il messaggio inciso in esso: dieci regole per un ‘”Età della Ragione”. Queste guide toccano argomenti che sono associati al “Nuovo Ordine Mondiale”, come la depopolazione, un unico governo mondiale, l’introduzione di un nuovo tipo di spiritualità, ecc. Gli autori di tali norme hanno chiesto di rimanere completamente anonimi e, fino a ora, il loro anonimato è stato perfettamente mantenuto. Tuttavia, questo misterioso gruppo ha lasciato un testo che spiega le motivazioni alla base delle regole, un testo che non è mai stato discusso online prima. Con queste nuove informazioni, le finalità delle Guidestones diventano molto chiare, lasciando poco spazio alle ipotesi. Le Guidestones descrivono un mondo ideale, come previsto dalle occulte società segrete. Il monumento è quindi la prova di un collegamento esistente tra società segrete, l’elite del mondo e la spinta verso un Nuovo Ordine Mondiale.

IL MONUMENTO

Le Guidestone probabilmente acquisiranno importanza nei prossimi anni

Costituito di granito, il Georgia Guidestones è destinato a resistere alla prova del tempo e a comunicare conoscenza su più livelli: filosofico, politico, astronomico, ecc. Si compone di quattro grandi blocchi di pietra, che contengono 10 linee guida per vivere, in otto lingue : inglese, spagnolo, swahili, hindi, ebraico, arabo, cinese e russo.Un breve messaggio è inciso nella parte superiore della struttura in quattro lingue antiche ‘: babilonese, greco classico, sanscrito, e con i geroglifici egiziani. E ‘importante notare che queste ultime quattro lingue antiche sono di grande importanza negli insegnamenti nelle scuole occulte, come per esempio per i massoni ed i Rosacroce, delle cui organizzazioni parlerò in seguito.

Le quattro pietre principali sono disposte con una gigante configurazione a “pale” e mostrano le posizioni estreme del sorgere e tramontare del sole nel suo ciclo di 18,6 anni . La pietra al centro ha due caratteristiche particolari: in primo luogo, la stella polare è sempre visibile attraverso un apposito foro perforato dal lato Sud verso quello Nord della pietra centrale, in secondo luogo, un altro punto si allinea perfettamente con il sorgere del sole durante i solsitizi estivi, invernali e durante gli equinozi.

Alla base delle guidestones giace una tavoletta esemplificativa che riporta alcuni dettagli della struttura. Si fa menzione anche di una capsula del tempo seppellita sotto il monumento. Il contenuto di questa capsula temporale (se esiste) è sconosciuto.

Caratteristiche astronomiche: 1. Il canale che attraversa la pietra indica il polo celeste. 2. La fessura orizzontale indica il percorso annuale del sole. 3. Il raggio di sole che attraversa la pietra sommitale segna il mezzogiorno durante l’anno. – Autore: R.C. Christian (uno pseudonimo). – Sponsors: Un piccolo gruppo di americani che cercano l’Era della Ragione. – Capsula del tempo: Posta sei piedi [circa 1,8 metri] sotto questo punto, il …, da aprire il …”

Le caratteristiche astronomiche sono di grande importanza nella progettazione delle Guidestones. In una nazione relativamente “nuova” come gli Stati Uniti, i monumenti che sono allineati con i corpi celesti sono spesso opera di società segrete, come la massoneria. Riportano gli insegnamenti ricevuti dalle scuole misteriche dell’antico Egitto, della Grecia o dei Celti, includendo in alcuni dei loro monumenti “conoscenze sacre”.

I 10 COMANDAMENTI

La versione Inglese delle Guidelines

Le 10 regole per una nuova epoca della ragione sono queste:

Mantieni l’Umanità sotto 500’000’000 in perenne equilibrio con la natura.

Guida saggiamente la riproduzione, migliorando salute e diversità.

Unisci l’Umanità con una nuova lingua viva.

Domina passione, fede, tradizione e tutte le cose con la sobria ragione.

Proteggi popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali.

Lascia che tutte le nazioni si governino internamente, e risolvi le dispute esterne in un tribunale mondiale.

Evita [di fare] leggi poco importanti e funzionari inutili.

Bilancia i diritti personali con i doveri sociali.

Apprezza verità, bellezza e amore, ricercando l’armonia con l’infinito.

Non essere un cancro sulla terra, lascia spazio alla natura, lascia spazio alla natura.

Come potete vedere le leggi richiedono un abbassamento della popolazione mondiale, l’introduzione di una nuova lingua mondiale, la creazione di una corte mondiale e un vago riferimento all’eugenetica. In altri termini il progetto per un nuovo ordine mondiale.

DEPOPOLAZIONE, NASCITE PIANIFICATE, EUGENETICA

Il primo “comandamento” è particolarmente scioccante, in quanto prevede sostanzialmente che 12 persone su 13 non debbano esistere sulla Terra, in fondo, ciò significherebbe che potremo scomparire tutti dal pianeta tranne poco meno della metà della popolazione dell’India. Se la popolazione mondiale di oggi è 6,7 miliardi, vi è un avanzo del 92,54%. Considerare queste cifre in questi termini fa venire i capogiri. Vi ricordate quante persone sono sopravvissute nel (pessimo) film 2012? Non molte. Chi erano?Le persone più ricche della Terra. Sarà per caso un avvertimento?

L’ultima regola delle Guidestones, dice: “Non essere un cancro sulla terra – lascia spazio per la natura – lascia spazio per la natura” è particolarmente preoccupante l’accostamento tra la vita umana e il cancro. In questo contesto si ricollega perfettamente al primo comandamento nel quale la popolazione deve essere ridotta quasi all’estinzione.

La riduzione della popolazione è un obiettivo ammesso dall’elite e molte persone importanti ne hanno richiesto l’attuazione:

Nel 1988, Il principe Filippo ha espresso il desiderio che, se dovesse reincarnarsi , avrebbe voluto essere “un virus mortale” in modo da poter ridurre la popolazione mondiale. Più di recente, Bill Gates ha dichiarato: “Il mondo oggi ha 6,8 miliardi di persone … ed è previsto che raggiunghi i 9 miliardi. Ora, se facciamo un buon lavoro sui nuovi vaccini, sulle cure sanitarie, sui servizi di salute riproduttiva, potremo arrivare ad un abbassamento del 10 – 15 %. “Negli incontri segreti delle elite mondiali spesso si è discusso di temi come il depopolamento mondiale:

“Alcuni dei miliardari americani si sono incontrati segretamente per considerare come la loro ricchezza potrebbe essere usata per rallentare la crescita della popolazione mondiale e accelerare il miglioramento della salute e dell’istruzione.

I filantropi che hanno presieduto al vertice convocato da Bill Gates, il co-fondatore di Microsoft, hanno discusso per unire le forze e superare gli ostacoli politici e religiosi al cambiamento.

Descritto come il Buon Club da un insider esso include David Rockefeller Jr, il patriarca della più ricca dinastia americana, Warren Buffett e George Soros, i finanzieri, Michael Bloomberg, il sindaco di New York, e i magnati dei media Ted Turner e Oprah Winfrey. ”
The Sunday Times, 24 Maggio 2009

La seconda regola (“Guida saggiamente la riproduzione – migliorando salute e diversità”), chiede in sostanza l’intervento dei legislatori nella gestione delle unità familiari. Se leggiamo tra le righe, si fa richiesta di leggi che regolino il numero di bambini per famiglie. Inoltre, il punto “migliorando salute e diversità” può essere ottenuto con “allevamento selettivo” o la sterilizzazione dei membri indesiderati della società. Questa pratica veniva chiamata “eugenetica”, fino a diventare politicamente scorretta a causa del nazismo.

UN GOVERNO MONDIALE

“Alcuni credono che facciamo parte di una cabala segreta che lavora contro gli interessi degli Stati Uniti, definendo me e la mia famiglia come ‘internazionalisti’ e di cospirare con altri nel mondo per costruire una struttura più integrata a livello mondiale politico ed economico. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole, e sono fiero di esserlo “.  -David Rockefeller, “Memoirs of David Rockefeller” p.405

La maggior parte delle altre leggi del Guidestones sostanzialmente chiedono la creazione di un governo mondiale, gestito da una “cerchia illuminati”, che regolerebbe tutti gli aspetti della vita umana, compresa la fede, i doveri sociali, l’economia, ecc Questa idea è ben lungi dall’essere nuova, poichè è stata professata nelle scuole dell’occulto per secoli. Manly P. Hall scrisse a riguardo nel 1917:

“Quando governano le masse, l’uomo è guidato dall’ignoranza, quando governa la chiesa, è guidato dalla superstizione e quando a governarlo è lo stato, è guidato dalla paura. Prima che gli uomini possano vivere insieme in armonia e in comprensione reciproca, l’ignoranza deve essere trasmutata in saggezza, la superstizione in una fede illuminata, e la paura in amore. Nonostante le dichiarazioni che dicono il contrario, la massoneria è una religione che cerca di unire Dio e l’uomo elevando i suoi iniziati a quel livello di coscienza sul quale è possibile vedere con chiarezza le opere del Grande Architetto dell’Universo. Da epoca ad epoca la visione di una civiltà perfetta è conservata come ideale per l’umanità. Nel bel mezzo di quella civiltà vi sarà una straordinaria università dove sia le scienze sacre che quelle profane sui misteri della vita saranno liberamente insegnate a tutti quelli che intraprenderanno una vita filosofica. In questo luogo credi e dogmi non esisteranno, il superficiale sarà rimosso e solo l’essenziale sarà preservato. Il mondo sarà governato dalle sue menti più illuminate e ciascuno occuperà la posizione per la quale sarà ritenuto meritevole. “ Manly P. Hall, The Secret Teachings of All Ages

In “The secret destiny of America”, Hall spiega l’antico sogno di un governo mondiale, dal punto di vista delle società segrete:

“La democrazia mondiale è il sogno segreto dei grandi filosofi classici. Verso la realizzazione di questo, il più grande dei traguardi raggiunti dall’essere umano,hanno inoltre definito i programmi dell’educazione, della religione, del comportamento sociale diretti alla realizzazzione di una pratica e universale fratellanza mondiale. Per raggiungere i loro scopi in modo più efficace, questi antichi studiosi vincolarono loro stessi, attraverso legami mistici, ad ampie confraternite. In Egitto, Grecia, India e Cina, lo “Stato dei Misteri” è esistito. Ordini di sacerdoti-filosofi iniziati, si sono formati in quanto organo sovrano per istruire, consigliare e dirigere i governanti degli Stati “.-Manly P. Hall, The Secret Destiny of America

SPIEGAZIONI DIRETTAMENTE DAGLI ANONIMI AUTORI

Fin dall’edificazione del monumento il 22 marzo 1980, numerosi autori e ricercatori hanno tentato di interpretare la logica alla base di queste 10 linee guida.Sono veramente un progetto per un Nuovo Ordine Mondiale? Sono semplicemente delle regole da applicare in caso di catastrofe? Il modo migliore per ottenere una risposta precisa è quella di chiedere agli autori delle regole stesse. Tuttavia, poiché essi hanno scelto di rimanere anonimi, è impossibile farlo. Lo hanno fatto, comunque, rilasciando una dichiarazione di somma importanza, che è stata trascurata da quasi tutti i ricercatori del Guidestones. Questo testo sorprendente, che descrive le loro motivazioni nel dettaglio, può essere trovato solo nel Georgia Guidestone Guide, un opuscolo realizzato dalla Granite Company, che ha prodotto il monumento. Fin dall’inizio, è evidente che gli autori del monumento ambiscono alla creazione di un Nuovo Ordine Mondiale. Questa non è una “teoria della cospirazione” o una ipotesi. E ‘scritto in termini chiari ed inequivocabili. Così ecco qui, direttamente dalla penna degli anonimi autori, la spiegazione delle 10 regole del Guidestones (le parti in grassetto sono state evidenziate per sottolineare le parti importanti).

La copertina del Georgia Guidestone Guidebook

“E ‘molto probabile che l’umanità possieda ora le conoscenze necessarie per stabilire un efficace governo mondiale.In qualche modo deve essere instillato questo concetto (il N.w.o ndr) nelle coscienze di tutta la popolazione. Ben presto il cuore della nostra famiglia umana dovrà essere toccato e riscaldato in modo da dare il benvenuto ad un governo mondiale basato sulla ragione.

‘La coscienza di gruppo della nostra razza è cieca, perversa, e facilmente distratta da banalità quando dovrebbe essere incentrata sulle cose fondamentali. Stiamo entrando in un’epoca critica. Le pressioni della popolazione presto creeranno crisi politiche ed economiche in tutto il mondo. Queste renderanno più difficile e allo stesso tempo più necessaria la costruzione di una società mondiale razionale.

“Un primo passo sarà quello di convincere un mondo dubitante che una tale società è ora possibile. Cerchiamo di renderci visibili con duraturi appelli alla ragione collettiva dell’umanità. Cerchiamo di richiamare l’attenzione sui problemi di base. Cerchiamo di definire le priorità corrette. Dobbiamo mettere in ordine la casa nella Terra prima di raggiungere le stelle.

“La ragione umana sta ora rendendosi conto della sua forza. E’ l’opera più potente mai realizzata nello svilupparsi della vita sul nostro pianeta. Dobbiamo rendere consapevole l’umanità che l’accettazione di una compassionevole, ragione illuminata ci permetterà di controllare il nostro destino entro i limiti insiti nella nostra natura.

“E ‘difficile instillare la saggezza nelle menti umane chiuse. Le inerzie culturali non sono facili da superare. La crisi che si sta avvicinando può rendere l’uomo disposto ad accettare un sistema di diritto mondiale che sottolineerà la responsabilità delle singole nazioni nel regolare gli affari interni, e che possa aiutarli nella gestione pacifica delle frizioni internazionali.

‘Con tale sistema si potrebbe eliminare la guerra, potremmo fornire ad ogni persona la possibilità di farsi una vita con intenti e  con la loro realizzazione.

“Ci sono alternative all’Armageddon. Esse sono a portata di mano. Queste però non si realizzeranno senza sforzi coordinati di milioni di persone in tutte le nazioni della terra.

“Noi, gli sponsor della Georgia Guidestones ®, siamo un piccolo gruppo di americani che vogliono focalizzare l’attenzione sui problemi centrali dell’attuale dilemma dell’umanità. Abbiamo un semplice messaggio per gli altri esseri umani, ora e in futuro. Noi crediamo contenga verità autoevidenti, e non abbiamo intenzione alcuna di criticare qualche particolare credo o filosofia. Eppure il nostro messaggio in alcune parti è controverso. Abbiamo scelto di rimanere anonimi per evitare discussioni e contenziosi che avrebbero potuto confondere il nostro significato, e che avrebbe potuto portare ad una forte rivisitazione del nostro pensiero. Crediamo che i nostri precetti siano suoni. Devono stare in piedi per i loro meriti.

“Stonehenge e le altre vestigia degli antichi pensieri umani suscitarono la nostra curiosità, ma non trasmettevano nessun messaggio che poteva indicarci una via da intraprendere. Per trasmettere le nostre idee attraverso il tempo a beneficio degli altri esseri umani, abbiamo eretto un monumento – un ammasso di pietre scolpite. Queste pietre silenziose visualizzano le nostre idee ora e quando ce ne saremo andati. Ci auguriamo che esse potranno meritare maggiore accettazione e che attraverso la loro persistenza in silenzio diano una piccola spinta verso l’età della ragione.

(…)

“Crediamo che ogni essere umano abbia uno scopo. Ognuno di noi è un si piccolo ma significativo pezzo di infinito. Gli allineamenti celesti delle pietre simboleggiano la necessità che l’umanità ha di essere regolata con principi esterni che si manifestano nella nostra natura, e nell’universo intorno a noi. Dobbiamo vivere in armonia con l’infinito.

‘Quattro grandi pietre del gruppo centrale sono inscritte con i 10 precetti, ogni pietra riporta lo stesso testo in due lingue. Nella versione inglese del messaggio ci sono in totale meno di cento parole. Le lingue sono state selezionate per il loro significato storico e per il loro impatto sulle persone che vivono in questo momento. Poiché ci sono tremila lingue viventi differenti, non potevano essere scelte tutte.

“Prevediamo una fase successiva nello sviluppo delle Georgia Guidestones ®. Speriamo che altre pietre possano essere erette nei cerchi esterni per segnalare le posizioni solari o altri eventi celesti. In queste pietre porterebbero essere impresse le nostre parole nelle lingue di altri individui che condividono le nostre convinzioni e che solleveranno pietre simili nelle frontiere internazionali. Essi servono a ricordare le difficoltà che l’intera umanità ha dovuto e deve affrontare insieme, e incoraggia degli sforzi reciproci per affrontare tali questioni in modo più razionale e con il patrocinio della giustizia.

“Noi non professiamo alcuna ispirazione divina al di là di ciò che può essere trovato in tutte le menti umane. I nostri pensieri rispecchiano le nostre analisi sui problemi che affligono l’umanità all’alba dell’era atomica. Queste definiscono in termini generali alcuni passaggi fondamentali che devono essere intrapresi per stabilire un benevolo e duraturo equilibrio dell’umanità con l’universo.

“Gli esseri umani sono creature speciali. Siamo pastori per tutta la vita terrena. In questo mondo, abbiamo un ruolo centrale nella eterna lotta tra bene e male, tra le forze che costruiscono e quelle che vorrebbero distruggere. L’Infinito avvolge tutto ciò che esiste, anche la lotta, il conflitto e il cambiamento.

Siamo stati creati con una minima capacità di conoscere e di agire, sia per il bene sia per il male. Dobbiamo lottare per migliorare la nostra esistenza, non solo per noi stessi ma anche per quelli che verranno dopo di noi. Non dobbiamo inoltre dimenticarci di tutti quegli esseri viventi i cui destini sono stati messi nelle nostre mani.

“Siamo le più straordinarie opere attraverso le quali il bene e il male si manifestano in questo mondo. Senza di noi ci sarebbe poco amore, misericordia, o compassione. Ma possiamo anche essere mezzi di odio, crudeltà e fredda indifferenza. Solo noi possiamo consapevolmente lavorare per migliorare questo mondo imperfetto. Non ci soddisfa seguire la corrente. Il mondo razionale di domani si trova sempre a monte.

“Nel 1980, nello stesso anno in cui queste pietre furono erette, il problema più urgente del mondo era la necessità di controllare il numero delle nascite. Negli ultimi secoli la tecnologia e l’abbondanza di combustibile  hanno reso possibile un aumento spropositato degli esseri umani che va ben oltre i termini di prudenza e non è sostenibile a lungo termine. Ora siamo in grado di prevedere l’imminente esaurimento di tali fonti di energia e l’esaurimento delle riserve mondiali di molte materie prime vitali.

“Il controllo delle nascite è urgente. Esso richiederà importanti cambiamenti nei nostri atteggiamenti e costumi. Purtroppo, l’inerzia della consuetudine umana può essere estrema. Questo è particolarmente vero quando coloro, per cui la consuetudine è una forza dominante, sono disinformati sulla necessità di cambiamento.

“Quasi ogni nazione è ormai sovrappopolata in rapporto ad un  perpetuo equilibrio con la natura. Siamo come una flotta di imbarcazioni di salvataggio sovraffollate di fronte ad una tempesta in avvicinamento. Negli Stati Uniti d’America, stiamo seriamente sfruttando le nostre risorse per mantenere la nostra popolazione all’attuale stato di prosperità. Stiamo distruggendo i nostri terreni agricoli e siamo cresciuti pericolosamente iniziando a dipendere da fonti esterne per il petrolio, per i metalli e per altre risorse non rinnovabili. Nazioni come il Giappone, l’Olanda e Haiti sono ancora più seriamente sovrappopolate e, quindi, in maggiore pericolo.

“In queste circostanze, la riproduzione non è più esclusivamente una questione personale. La società deve avere una voce e un certo potere nella regolamentazione di questa funzione vitale. I desideri delle coppie umane sono importanti, ma non fondamentali. Gli interessi della società attuale e il benessere delle future generazioni devono essere maggiormente oggetto di studio poichè si possa sviluppare un meccanismo che controlli razionalmente le gravidanze.

(…)

“Le gravidanze indesiderate dovrebbero essere scoraggiate attraverso pressioni giuridiche e sociali. Le coppie che non riescono a fornire un reddito dignitoso e che riesca a mantenere il bambino non dovrebbero fare figli che andrebbero poi a disturbare la quiete del vicinato. Portare i bambini non necessari in una scialuppa di salvataggio sovraffollata è male. E ‘ingiusto per quei bambini. E ‘dannoso per gli altri occupanti e per tutti gli esseri viventi. La società non dovrebbe incoraggiare o sovvenzionare tali comportamenti.

“La conoscenza e le tecniche per la regolazione della riproduzione umana esistono già. I leader politici e morali di tutto il mondo hanno la pesante responsabilità di rendere tali informazioni di pubblico dominio. Tutto ciò potrebbe essere fatto con una frazione dei fondi che il mondo dedica ora a scopo militare. Nel lungo periodo, dirottando i fondi in questo canale risulterebbe la mossa migliore per diminuire le tensioni che portano alla guerra.

“Una popolazione mondiale varia e prospera in perpetuo equilibrio con le risorse a livello mondiale sarà la pietra angolare per un mondo razionale. Le persone di buona volontà in tutte le nazioni devono lavorare per stabilire l’equilibrio.

(…)

“Con il completamento del raggruppamento centrale del Georgia Guidestones il nostro piccolo gruppo promotore si è sciolto. Lasciamo il monumento in custodia del popolo di Elbert County, in Georgia.

“Se le nostre parole incise verranno oscurate dalla usura del vento, del sole e del tempo, chiediamo che vengano scolpite più a fondo. Se le pietre dovessero cadere, o se venissero vandalizzate da persone di poca comprensione, chiediamo che vengano risollevate.

‘Invitiamo i nostri fratelli in tutte le nazioni a riflettere sul nostro semplice messaggio. Quando questi obiettivi saranno richiesti dalla maggior parte degli uomini, un ordine razionale del mondo potrà essere disponibile per tutti.

CHI SONO GLI AUTORI?

Allora, chi è questo “piccolo gruppo di americani che cercano l’età della ragione”? Anche se la loro identità è segreta, hanno lasciato qualche indizio agli iniziati, inequivocabilmente rivolto verso la natura occulta del loro gruppo. Per cominciare, il testo sopra mette a nudo l’inconfondibile marchio dell’occultismo occidentale. Possiamo trovare riferimenti a “Come sopra, così sotto” (Gli allineamenti celesti delle pietre simboleggiano la necessità che l’umanità ha di essere regolata con principi esterni che si manifestano nella nostra natura, e nell’universo intorno a noi. Dobbiamo vivere in armonia con l’infinito.) e alla dualità (Siamo le più straordinarie opere attraverso le quali il bene e il male si manifestano in questo mondo. Senza di noi ci sarebbe poco amore, misericordia, o compassione. Ma possiamo anche essere mezzi di odio, crudeltà e fredda indifferenza.). Ritengo che questo testo fornisca da solo una prova sufficiente per concludere che gli autori o  sono Massoni, o Rosacroce o di un altra Società Segreta ermetica. Vi sono tuttavia indizi ancora più evidenti che mirano verso le inclinazioni esoteriche degli autori, a partire da RC Chritian, l’uomo misterioso che ha ordinato il monumento.

R.C. CHRISTIAN
L’inaugurazione del Georgia Guidestones. Potrebbe, uno di questi, essere il misterioso R.C. Christian?

Qui è riportato il resoconto dell’ordine del Georgia Guidestone come riportato dalla Guidestone GuideBook.

“Quello che sembrava essere un normale venerdì pomeriggio di mezza estate si è concluso con la produzione e il montaggio di uno dei monumenti più singolari del mondo, prodotti secondo le condizioni più insolite. Joe Fendley, presidente di Elbert Granito Finishing Company, Inc. in Elberton, Georgia, stava passando questo Venerdì pomeriggio nel giugno del 1979, come passava la maggior parte dei Venerdì pomeriggio … studiando i suoi rapporti settimanali e in generale stava riordinando il suo negozio per la chiusura di fine settimana … e poi tutto è iniziato .

Un uomo ben vestito entrò nell’ufficio di Fendley a Tate Street e disse di voler acquistare un monumento. Dal momento che tutti gli altri in ufficio erano occupati, Fendley decise di parlare lui stesso con lo sconosciuto spiegando che la sua azienda non vende direttamente al pubblico, ma solo all’ingrosso.

Per nulla scoraggiato, l’uomo di mezza età che si è identificò solo come Mr. Robert C. Christian, disse di voler conoscere il costo di costruzione di un monumento alla memoria del genere umano e cominciò a raccontare a Fendley come lo voleva. Con questo discorso si delinearono le misure metriche del monumento.

Fendley ammise che la prima reazione che ebbe nei confronti del signor Christian non fù molto buona, ma dopo averlo ascoltato per circa 20 minuti e dopo aver saputo le dimensioni del monumento Fendley decise di prendere quest’uomo sul serio.

Se il nome R.C. Christian era semplicemente uno pseudonimo senza senso, perché è inciso nel monumento per i posteri? Potrebbe avere una qualche importanza il nome? Beh, lo è. R.C. Christian è un chiaro riferimento a Christian Rosenkreuz il cui nome in italiano è Cristiano Rosa Croce, il leggendario fondatore dell’ordine dei RosaCroce. Qualcuno potrebbe dire che la somiglianza tra R.C. Christian e Christian Rosenkreuz è il risultato di una strana coincidenza. Come vedremo, è però solo uno dei molti riferimenti al Rosacrocianesimo associati al monumento. Questo è solo un pezzo del puzzle, ma un pezzo che è comunque importante.

I ROSACROCIANI

Cercando l’entrata per i misteri rosacrociani. Notare come il candidato mosti il segno del silenzio con la mano. Notare anche le lettere “R” e “C”, come in R.C. Christian

I Rosacroce sono conosciuti per la stesura di tre Manifesti, pubblicati agli inizi del 17 ° secolo: Fama Fraternitatis Rosae Crucis, Confessio Fraternitatis e Nozze Alchemiche di Christian Rosenkreutz.
Queste opere anonime, circondate dal mistero, introducono cripticamente il pubblico nella filosofia rosacrociana, mentre si stava annunciando una grande trasformazione del panorama politico e intellettuale dell’Europa. L’epoca Illuminista seguita da li a poco, è stata accompagnata dalle cadute delle monarchie feudali. Il Georgia Guidestones sembra compiere le stesse funzioni dei manifesti rosacrociani, parlando di grandi trasformazioni che stanno avvenendo nel mondo mantenendo un clima di mistero.

L’EPOCA DELLA RAGIONE

Che l’epoca della ragione si riferisca a Thomas Paine, un importante rosacrociano?

Ci sono numerosi riferimenti al concetto di Età della Ragione all’interno delle Guidestones. Potrebbero riferirsi al lavoro di Thomas Paine intitolato The Age of Reason?

The Age of Reason: Being an Investigation of True and Fabulous Theology,è un trattato deista del Settecento scritto dall’ inglese radicale e rivoluzionario americano Thomas Paine. Il lavoro critica le religioni istituzionalizzate e sfida le lacune della Bibbia. I principi del libro difendono la ragione al posto della rivelazione, un punto di vista che è ovviamente condiviso dagli autori del Guidestones.

E’ un fatto noto che Thomas Paine fosse un leader della fratellanza rosacroce americana:

La Fratellanza dei Rosacroce esisteva in America prima della Prima Rivoluzione americana. Nel 1774, il grande Concilio dei Tre (massimo organo di governo della Fratellanza), era composto da Benjamin Franklin, George Clymer e Thomas Paine “.
– The Fraternitas Rosae Crucis, soul.org

In The Secret Destiny of America, Manly P. Hall descrive Thomas Paine come un importante crociato nella marcia verso un governo mondiale ideale.

“Si è detto che Thomas Paine abbia fatto vincere l’indipendenza alle colonie, con la sua penna più di quanto George Washington abbia fatto con la sua spada, solo la completa riorganizzazione  governo, della religione, dell’educazione ci porterebbe già oggi allo stato che Paine ha immaginato. “.
Manly P. Hall, The Secret Destiny of America

Questo accenno appena velato a Thomas Paine è un altro pezzo del puzzle dei Rosacroce, che mi porta a credere che gli autori fossero massoni (la quale hanno inserito nei loro insegnamenti precetti Rosacroce) o membri della Fratellanza dei Rosacroce.

Inoltre, per rendere le cose ancora più ovvie, il libretto del Georgia Guidestone menziona il fatto che Joe H. Fendley Sr., il presidente della Elberton Granito, così come molte altre persone coinvolte  nella costruzione del monumento, sono stati massoni. E’ stata questa la ragione  che ha spinto lo sponsor a scegliere questi uomini per la costruzione del monumento?

“Fendley è inoltre impegnato in attività con la fratellanza. Promosso a Maestro Massone nel 1958, è ora un membro del Philomathea Masonic Lodge #25 in Elberton, è un rito di York e 32esimo grado nel rito scozzese, ed è stato ammesso nel Yaarab Shrine Temple di Atlanta nel 1969. E ‘stato Presidente della Savannah Valley Shrine Club dal 1972 al 1973. I Potentate of the Yaarah Shrine Temple hanno assegnato a Fendley il “Divan Degree of Distinction” nel 1973, ed è stato nominato ambasciatore nel 1975 “.
The Georgia Guidestones Guidebook

PER CONCLUDERE

Il Georgia Guidestones è un moderno manifesto dei Rosacroce il quale chiedono (o annunciano) un cambiamento drastico nel modo in cui il mondo è gestito. Il monumento è di grande importanza nella comprensione delle forze che segretamente plasmano oggi il mondo di domani. Si materializza nella pietra il legame cruciale tra società segrete, l’elite mondiale e l’agenda per un Nuovo Ordine Mondiale. La spinta per un governo mondiale, il controllo della popolazione e l’ambientalismo sono questioni che sono oggi discusse su base giornaliera attraverso eventi attuali. Non venivano trattati con così grande solerzia nel 1981, quando il Guidestones fù eretto. Possiamo dire che sono stati fatti progressi?

Molte delle norme del Guidestones hanno senso per la salvaguardia della Terra su una base a lungo termine. Ma tra le parole idealistiche degli autori del Guidestone e il modo effettivo con cui queste politiche dovrebbero essere applicate alle masse – da politici assetati e golosi di potere – c’è un mondo di differenza. Leggendo tra le righe, le Guidestones richiedono alle masse la perdita di molte delle libertà personali e di sottoporre a un controllo governativo intensificato molte delle questioni sociali… per non parlare della morte del 92,5% della popolazione … che probabilmente non saranno quelli delle “elite” . Il concetto di democrazia “da e per il popolo”, come idealizzato dai Padri Fondatori è una mera illusione, una soluzione temporanea fino all’introduzione di un governo mondiale socialista? Perché non sono i cittadini del mondo ad essere consultati sulle questioni democratiche? Credo perchè le elite trovano più facile ottenere ilo consenso tramite mass media. Ma forse non funziona con tutti …

Fonte

Il G20 Coreano? Un incontro fra massoni

Obama e il presidente russo Dmitry Medvedev si scambiano una stretta di mano massonica segnalando ancora una volta il tradimento messo in atto ai danni della popolazione mondiale, attraverso una politica antidemocratica.

Il presidente Barack Obama non è riuscito a raggiungere un buon compromesso sui due accordi internazionali che avrebbero contribuito a rilanciare l’economia Usa, un colpo inaspettato per il viaggio in Asia, che avrebbe dovuto riscattare il presidente dopo la batosta elettorale della settimana scorsa.

Obama non è riuscito a raggiungere un accordo di libero scambio con la Corea del Sud. Dopo l’incontro con i leader di Germania e Cina, Obama, ha continuato a incontrare resistenze da parte dei due Paesi nel voler diminuire i dazi commerciali e rilanciare così l’economia Americana, il problema consisteva nel fatto che l’accordo sarebbe tornato effettivamente ad unico vantaggio degli Yankee.

“Penso che vedrete in questo vertice un ampio accordo tra tutti i paesi, compresa la Germania, in prospettiva di garantire una crescita equilibrata e sostenibile”, ha detto Obama dopo i suoi incontri, utilizzando il tipo di linguaggio che i leader usano ai summit, indipendentemente da come si siano svolti.

Notare il sole nascente, usato nella simbologia degli illuminati

Dopo l’incontro con il presidente sudcoreano Lee Myung-Bak, Obama ha detto di credere che Lee sia sincero nel suo desiderio di completare i negoziati. Ma, ha detto, le preoccupazioni tra gli americani di una relazione di scambio a senso unico con la Corea è parte della ragione per cui un accordo sarebbe impossibile da trovare entro oggi.

“Se cerchiamo di lottare per qualcosa che poi non potrà contare sul consenso popolare, questa cosa sarà un problema”, ha detto Obama. “Pensiamo di poter risolvere il tutto, ma vogliamo fare in modo che ogni cosa vada per il verso giusto.”

Obama vuole trovare un accordo commerciale “in poche settimane” e ha promesso che creerà posti di lavoro e prosperità”, sia negli Stati Uniti che nella Corea del Sud. Al più recente vertice del G20 la scorsa estate a Toronto, Obama ha detto che avrebbe puntato nell’avere un accordo con Lee proprio in questa settimana.

Qualunque siano i miglioramenti, il patto commerciale rischia di essere osteggiato il prossimo anno dalla maggior parte dei Democratici al Congresso, raccogliendo l’opposizione prevista dei sindacati, dei gruppi liberali critici nei riguardi della globalizzazione e da un piccolo numero di esportatori statunitensi, tra cui Ford Motor Co.

Bolle di energia al centro della galassia

Dall’inizio alla fine, le bolle di raggi gamma di recente scoperta si estendono per 50.000 anni-luce, o di circa la metà del diametro della Via Lattea, come mostrato in questa figura.

Qualcosa di grosso sta accadendo al centro della galassia, e gli astronomi sono felici di dire di non sapere di cosa si tratti.

Un gruppo di scienziati che lavorano con i dati del telescopio Fermi  ha annunciato Martedì di aver scoperto due bolle di energia che eruttano al centro della Via Lattea. Le bolle, hanno detto, si estendono per 25 mila anni luce sopra e sotto da ogni lato della galassia e contengono l’energia equivalente a 100.000 esplosioni di supernove.

“Sono grandi”, ha detto Doug Finkbeiner dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, leader del team che li ha scoperti.

La fonte delle bolle è un mistero. Una possibilità è che esse vengano alimentate da un’ondata di stelle morte e nuove. Un’altra opzione è una eruzione gigantesca dal buco nero che risiede al centro della via lattea. Non è materia oscura, quel qualcosa di misterioso che gli astronomi sostengono costituire un quarto dell’universo e che tiene insieme le galassie.

“Wow”, ha detto David Spergel, astrofisico di Princeton, che non è stato coinvolto nel lavoro.

“E noi crediamo di sapere molto sulla nostra galassia,” il Dott. Spergel ha aggiunto, osservando che le bolle erano quasi grandi come la galassia.

Jon Morse, direttore di astrofisica presso la sede della NASA, ha dichiarato: “Questo dimostra ancora una volta che l’universo è pieno di sorprese.”

Uno dei più sorpresi è stato il dottor Finkbeiner. Un anno fa faceva parte di un gruppo guidato da Gregorio Dobler Kavli dell’Istituto di Fisica Teorica a Santa Barbara, in California, il quale avrebbe scoperto l’esistenza di una misteriosa nebbia di particelle ad alta energia che ronza intorno al centro della Via Lattea. Le particelle si manifestano come una foschia di energia supplementare dopo che tutte le fonti conosciute di raggi gamma – la forma più energetica di radiazione elettromagnetica – erano state estrapolate dai dati del satellite Fermi che erano state da poco rese pubbliche.

Al momento, il dottor Finkbeiner e i suoi colleghi hanno ipotizzato che la foschia fosse un prodotto della materia oscura. Il centro della galassia è un  luogo dove avvengono molti fenomeni ad alta energia, tra cui un gigantesco buco nero e delle vorticose pulsar, ma le teorie cosmologiche suggeriscono anche che la stessa materia oscura avrebbe qui un’alta concentrazione di energia. Le collisioni di particelle di materia oscura, in teoria, potrebbero produrre una pioggia di raggi gamma.

Ma nelle analisi seguenti, la foschia – oltre ad essere più grande di quello che il Dr. Finkbeiner e i suoi colleghi pensassero – è risultata avere confini netti, come, una bolla. La materia oscura, secondo la teoria prevalente, dovrebbe essere più diramata.

Lui e gli altri scienziati nel dire questo non escludono che la materia oscura non sia concentrata nel centro della galassia, ma che sarebbe più difficile da vedere.


La carica del codardo

Una protesta pacifica, diventa specchio della malattia che affligge l’Italia. Il vicequestore di Brescia Emanuele Ricifari recita perfettamente il suo ruolo di cane da guardia provocando i manifestanti e mettendo in scena teatrini che avremo volentieri fatto a meno di vedere.

Questo attacco svela una volta di più, se fosse necessario, la ferocia razzista di una destra al governo che affronta bisogni e diritti su un piano unicamente repressivo.
Il nuovo pacchetto “sicurezza” incrudisce regole e norme che regolamentano il diritto per gli immigrati di avere sia un permesso di soggiorno sia il diritto ad una vita sul territorio italiano.
La crisi strutturale del sistema economico e sociale capitalista si sta ingoiando giorno per giorno diritti, qualità della vita e livelli salariali, addossandone i suoi costi sulle spalle di ognuno di noi e ancor di più sui lavoratori e le lavoratrici immigrate che rappresentano, loro malgrado, un elemento paradigmatico dello sfruttamente di classe.
Gli immigrati devono, per i padroni, rimanere nella clandestinità ed essere ricattabili per abbassare il costo del lavoro provocando cosi conflitto con i lavoratori italiani.
Questo strategia genera insicurezza e soffia sul fuoco della paura per la precarietà della propria vita permettendo campagne politiche e mediatiche tese a indicare un nemico su cui addossare ogni responsabilità.
basta razzismo ! basta precarietà ! basta sfruttamento !
solidarietà agli immigrati in lotta !

Il pezzo di merda strattona e minaccia il manifestante che da le spalle alla videocamera

Il pezzo di merda codardo attacca anche una donna, forte di avere le spalle coperte dagli altri agenti di polizia.

Questi bulletti virili che sono forti solo se hanno qualcuno con il manganello dietro, sono il risultato di un sistema che ormai è morto e fa affidamento sulla violenza e sulla repressione per comandare.

Giuseppe Mazzini: Il massone fondatore della Mafia

Mazzini Autorizza Furti Incendi Avvelenamenti

Guiseppi Mazzini è stato l’individuo a cui Albert Pike scrisse alcune lettere, nelle quali espose che ci sarebbero state tre guerre mondiali che avrebbero alla fine unito il mondo sotto una dittatura luciferina. Come Pike, Mazzini fù un Illuminato e possedeva il 33esimo grado massonico. Egli è anche il fondatore della Mafia (Fonte). Le forze dell’ordine conoscevano da tempo i rapporti che vi erano tra massoneria e Cosa Nostra.

“Il comitato ritiene che il legame tra Cosa Nostra e le istituzioni è basato gran parte sulla Massoneria.”

Il terreno fondamentale su cui è stato creato e rinforzato il collegamento tra Cosa Nostra con i funzionari pubblici e i professionisti privati è la Massoneria. Il legame Massoneria serve per mantenere le relazioni costanti e organiche. L’ammissione di membri in Cosa Nostra, anche a livelli elevati, non è un evento occasionale o episodico, ma una scelta strategica. Il giuramento di fedeltà a Cosa Nostra rimane il punto cardine attorno al quale gli”Uomini d’onore”, devono essere chiaramente legati. Ma le associazioni Massoniche offrono alla mafia uno strumento formidabile per estendere il proprio potere, per ottenere favori e privilegi in ogni campo: sia per la conclusione delle grandi imprese sia per “sistemare le dispute”, come molti collaboratori di giustizia hanno rivelato “.

Mazzini nacque in Francia e suo padre fù un “giacobino” (massone del gruppo degli Illuminati che hanno provocato la Rivoluzione francese). Come suo padre, che era anche un professore universitario, Mazzini gravitò nell’ambiente delle società segrete.

Nel 1830 Mazzini si recò in Toscana, dove divenne membro della carboneria, un’associazione segreta con scopi politici. Il 31 ottobre dello stesso anno fu arrestato a Genova e internato a Savona. Durante la sua prigionia ideò un nuovo movimento patriottico, diretto a sostituire il fallimentare movimento della carboneria. Anche se fù liberato all’inizio del 1831, scelse l’esilio, invece di una vita confinata nel piccolo borgo assegnato lui dalla polizia, spostandosi a Ginevra in Svizzera. (Fonte)

Ancora più interessante è il desiderio di Mazzini di creare gli “Stati Uniti d’Europa”, un secolo prima che l’Unione europea nascesse. Il globalismo è Illuminismo e Mazzini fu fedele a entrambi. Ora, tornando alla mafia:

“Giuseppe Mazzini, un massone di 33esimo grado, fondò un gruppo di rivoluzionari chiamato Giovine Italia. Il loro obiettivo era quello di liberare l’Italia dal controllo della monarchia e dal papa. Ebbero successo e Mazzini fù onorato come un patriota in Italia. Ma, nel processo, nacque la mafia. I rivoluzionari della Giovine Italia ebbero bisogno di soldi, e quindi:

“… per procurarsi da vivere rapinarono banche, saccheggiarono o bruciarono le aziende, se da queste non veniva pagato il pizzo e sequestrarono persone per ricavarne un riscatto. In tutta Italia si diffuse la frase” Mazzini Autorizza Furti, Incendi e Attentati (o avvelenamenti)” Questa frase è stata accorciata nella sigla, MAFIA, nasce ora la criminalità organizzata. ” (John Daniel, “Scarlet and the Beast,” Vol. I., pages 330-331)(Fonte)

Mazzini fù anche il fondatore del Rito scozzese della massoneria in Italia. (Fonte) Dobbiamo renderci conto che il Rito Scozzese è il ramo degli Illuminati nella Massoneria. Fù fondato dagli illuministi Albert Pike e Mazzini. Il Rito scozzese ha 33 gradi. La maggior parte delle persone avanzano solo nei primi tre livelli e ignorano i veri obiettivi del Rito Scozzese, e gli adoratori di Lucifero che comandano dall’alto.

Detto questo, la mafia è solo un altro strumento degli Illuminati, funzionando, nella realizzazione della loro agenda luciferina.

“La strategia politica di Cosa Nostra è la seguente:

L’occupazione e il governo del territorio in concorrenza con le autorità legittime, possiede immense risorse finanziarie, ha un esercito segreto ben armato, ha un programma di espansione illimitata, tutte queste caratteristiche ne fanno una organizzazione che opera secondo la logica del potere e della convenienza, senza regole se non quelle che si prodigano a difendere. La strategia politica di Cosa Nostra non viene modificata da altri,ma viene imposta sugli altri in termini di corruzione e violenza.

La mafia e la politica hanno un rapporto di “convivenza”,convivenza la quale ha favorito i tentativi di infiltrazione negli organi di governo, nella magistratura, nella polizia e nelle autorità locali. Alcuni tentativi hanno avuto successo, con conseguenze disastrose per la legittimità e la credibilità delle azioni intraprese dalle autorità pubbliche. ”

Queste azioni includono omicidi, ricatti, intimidazioni, corruzione e altri metodi per man tenere la gente sotto il controllo della mafia. “Ordine dal caos” sotto il mantra de “il fine giustifica i mezzi.”

Illuminati: Il nuovo cd di Michael Jackson

Dopo la prematura morte di Michael Jackson, abbiamo assistito all’uscita di alcuni “tributi” che cercano di infangare,attraverso la simbologia, la sua carriera. Una volta decodificati questi simboli si possono osservare riferimenti poco velati alla sua morte rituale. Questi “omaggi” hanno modificato il ricordo che voleva trasmetterci e ciò è stato fatto, a mio modesto parere, proprio da chi lo ha ucciso. Questo fatto diventa evidente quando si da una occhiata alle sue uscite postume. La copertina del suo nuovo album è un’altra prova impressionante.

Sony Music (una società che MJ ha pesantemente criticato) sta per pubblicare un nuovo album intitolato Michael, che si dica contenga del materiale inedito. Ecco la copertina:

La copertina ritrae Michael in diverse fasi della sua carriera. Sono presenti anche molti simboli interessanti e allo stesso tempo inquietanti

 

LA FARFALLA DEL PROGRAMMA MONARCH

Probabilmente il simbolo più evidente e inquietante è la farfalla del programma monarch sulla spalla sinistra, che, nel simbolismo pop, rappresenta la programmazione Monarch, una forma di controllo mentale basato sul trauma. Molti dettagli sulla vita di Michael Jackson rimangono oscuri. Michael, in ogni caso, è uno dei primi esempi di una giovane stella della musica reclutata dall’industria discografica e probabilmente sottomessa al programma Monarch. Negli ultimi anni però, MJ ha tagliato i legami di questo controllo e ha iniziato a pronunciarsi contro il male che affligge questo settore. Questa scelta potrebbe spiegare i motivi della sua morte.

IL ROBOT MOONWALKER

Minacciosamente incombe sul lato in alto a destra della copertina dell’album  un androide con le sembianze di MJ con brillanti occhi rossi. Questa immagine è tratta da Moonwalker, un film prodotto durante il periodo in cui Jackson era controllato, in cui si trasforma, abbastanza simbolicamente, in un robot.

I lettori abituali potrebbero notare la somiglianza tra questa trasformazione e quella di Maria in Metropolis e di molte altre pop star sotto il controllo degli Illuminati. Nel contesto della copertina dell’album, la presenza dell’Androide potrebbe essere un riferimento al suo alter ego, programmato, in contrasto con il “vecchio MJ”, raffigurato sul lato opposto della copertina dell’album.

BIANCO E NERO, LA DUALITA’ DEL GIORNO E DELLA NOTTE

Michael viene incoronato da un angelo nero e da un angelo bianco, alludendo alla natura rituale della sua incoronazione, una unione di forze occulte opposte. Lo stesso concetto viene sfruttato in Runaway di Kanye West, in cui una grande (e piuttosto orribile) testa di MJ è attorniata da angeli in bianco e nero con delle facce raccapriccianti.

Una scena da Runaway di Kanye West. Vi è la testa di Michael Jackson assieme a 2 angeli uno bianco e uno nero, mentre si allude al sacrificio rituale

Coincidenza o no ecco la copertina di Power sempre di Kanye West:

Come abbiamo visto nell’articolo di Power questa immagine probabilmente si riferisce al rituale massonico “King Kill 33”

Il sacrificio rituale di Michael Jackson fù programmato? Forse vorreste dare una occhiata alla copertina di questo album:

Michael Jackson vestito di rosso (riferimento occulto al sacrificio) su una scacchiera massonica. Il titolo “Blood on the Dancefloor” si riferisce al sangue di MJ versato sul pavimento massonico, l’epoca in cui si verificarono i rituali.

Fonte

Divinità Aliene: Ra

Coloro che propongono la teoria degli antichi astronauti spesso sostengono che gli esseri umani sono o i discendenti o le creazioni di esseri che atterrarono sulla Terra migliaia di anni fa. La teoria più diffusa è che la conoscenza umana, la religione e la cultura ci fossero state tramandate da visitatori extraterrestri in tempi remoti. Gli antichi astronauti sono stati ampiamente utilizzati come espediente narrativo nella fantascienza, ma l’idea che fossero realmente esistiti, non viene presa sul serio dalla maggior parte degli accademici.

Gli argomenti che sostengono le teorie degli antichi astronauti sono da ricercare nelle lacune storiche e archeologiche. Le prove includono reperti archeologici che vanno ben al di la delle capacità tecniche e tecnologiche dell’epoca. Queste includono anche opere d’arte e leggende che vengono interpretate come un primo contatto con razze aliene.

Nonostante queste affermazioni, diciamo che vi è un assioma nelle teorie degli antichi astronauti. Dobbiamo chiederchi, chi erano questi esseri? Che cosa rappresentano per gli abitanti della terra? In quali casi erano gli “dei” nelle antiche culture?

P’TAH (Dio del cielo venuto sulla Terra dal disco celeste) Mise come capo supremo (e divino) suo figlio RA. Conosciuto inizialmente come Atum, è probabilmente la più importante delle divinità egizie e naviga attraverso il cielo nella sua barca solare. La leggenda vuole che l’umanità si sia formata dalle lacrime di RA. Hai bisogno di una conferma? Guarda il sole che splende in alto nel cielo quello è il suo occhio onnipotente che scruta tutto dall’alto.

Le antiche leggende narrano di Tep Zepi, o dell’Inizio. Nella leggenda possiamo leggere che questa è un’epoca in cui gli “dei del cielo” scesero sulla terra e fecero emergere il terreno dal fango e dall’acqua. Si suppone che percorressero il cielo attraverso “barche” e portassero leggi e saggezza all’uomo attraverso una linea reale di faraoni.

Dalle antiche scritture si deduce che Ra avesse un rapporto “singolare” con la sua compagna, Nut la dea del cielo. Durante la notte,Ra, doveva navigare attraverso la sua bocca e doveva poi combattere contro gli incubi che risiedevano al suo interno (nella Via Lattea). RA percorre il suo cammino attraverso dodici cancelli al ritmo di uno all’ora evitando i mostri maligni, tra cui il Dio Serpente APEP che cerca di distruggerlo al suo passaggio. Una volta superati questi periocoli, si dirige verso il canale del parto di NUT per salutare il nuovo giorno. Non è solo nel suo viaggio. Altri dèi – THOTH, Maat, Hathor, Horus fanno parte delle divinità superiori e assieme a ABTU, ANET e Khepri cercano di coprirli le spalle da eventuali pericoli. L’imbarcazione notturna si chiama Mantchet la notte, mentre quella diurna si chiama Semketet, nella quale si imbarcano per fare i loro viaggi. Nut diede vita ad Osiride. Al momento della nascita di Osiride, si sentì una voce in tutto il momento,che disse: “il Signore di tutta la terra è nato.”

Molti dei cercarono di emulare RA, aggiungendo il suo nome al proprio per acquisire gloria. Il più importante di questi è stato Amon-Ra.

RA è l’unico Dio, a parte Osiride, il quale non risiede sulla Terra. RA, viene descritto come un dio molto vecchio, si potente, ma troppo vecchio per gestire ancora i suoi figli, così si è trasferito in cielo per osservare il mondo. Horus regna sulla terra e sugli dei al suo posto, dimostrando il diritto divino regale.

Nel Nuovo Regno il dio Amon è diventanto molto importante, fondendosi con RA e diventando così Amon-Ra. Durante il periodo di Amarna, Akhenaton soppresse il culto di RA a favore di un’altra divinità solare, Aton, il disco solare deificato, ma dopo la morte di Akhenaton il culto di RA venne restaurato.

Il succo della vicenda è che nonostante la costruzione di elaborate strutture come la Grande Piramide o la profonda conoscenza tecnlogica prima ancora della scoperta della ruota, gli egiziani furono una civiltà straordinaria, con una storia ricca e vivace. Anche se fossero stati aiutati da cosidetti antichi astronauti, ciò non avrebbe in ogni caso cancellato la loro grandezza intrinseca.

Immagini sulle travi di un soffitto di un tempio del Nuovo Regno 3000 anni fa circa,
è stato trovato a diverse centinaia di miglia a sud del Cairo e dalla Piana di Giza, ad Abydos

Da questa immagine possiamo vedere molte “imbarcazioni” che assomigliano alle moderne macchine moderne

Attivissimo? Che cosa sei? Che cosa sei? Parole, parole, parole …

In questi video viene analizzato nel dettaglio il metodo del debunking, prendendo spunto dal confronto sull’11 settembre avvenuto il mese scorso fra Tom Bosco e Paolo Attivissimo.
La prima parte potrà forse risultare meno interessante per chi già conosce bene l’argomento, ma bisogna ricordare che questo tipo di documenti viene fatto soprattutto per chi ancora la materia non la conosce a fondo. E’ importante imparare a distinguere nettamente il modo di ragionare dello scettico, che procede dai fatti alle conclusioni (pensiero critico, o analitico), e quello del debunker, che parte invece da una conclusione obbligata, e poi cerca di adeguare i fatti a tale conclusione (pensiero dogmatico).
Ci si augura quindi che l’utente di luogocomune voglia considerarlo anche come un eventuale strumento … da diffondere fra coloro che si avvicinano per la prima volta ad un argomento delicato come quello dell’undici settembre, fornendogli gli strumenti necessari per distinguere al meglio i diversi metodi di approccio fra i sostenitori delle due posizioni.

Detto in altre parole: “Il debunker: se lo conosci lo eviti”.

Massimo Mazzucco


Il presidente Sarkozy cerca la salvezza nel suo Nuovo Ordine Mondiale

Nicolas Sarkozy utilizzerà il suo ruolo di leader del G20 per portare avanti un nuovo ordine diplomatico e monetario mondiale che abbracci anche la Russia.

Egli propone una potente alleanza europea che potrebbe rischiare di destabilizzare il dominio degli Stati Uniti.

Allo stesso tempo, l’ambizioso presidente francese vuole creare un nuovo quadro economico mondiale che darebbe maggiore influenza alla Cina. Prevede di utilizzare la presidenza francese del gruppo del G20, che inizia il 14 novembre per promuovere la sua nuova visione della scena diplomatica e monetaria mondiale.

Dal punto di vista francese, i tempi sono maturi per forgiare una nuova architettura globale, perché la fine del sistema monetario del dopoguerra ha lasciato un vuoto e il mondo ha bisogno di ammortizzatori sui mercati finanziari e delle materie prime. Cina e Russia sono fondamentali per la sua nuova visione.

I suoi piani sono frutto della situazione poco buona in Francia e della poca incisività a livello internazionale. Spera chiaramente di rilanciare la sua immagine cercando di risolvere la crisi economica mondiale prima delle elezioni del 2012.

Mentre ci si prepara alla nuova presidenza del G20, il Palazzo dell’Eliseo, è pronto a trasformare il gruppo di grandi potenze industriali ed emergenti in un forum per risolvere i mali monetari ed economici dell’epoca.

Ha presentato le sue proposte radicalmente nuove per Mosca, il 18 ottobre scorso al vertice con il presidente russo Dmitry Medvedev e il cancelliere tedesco Angela Merkel. I suoi piani hanno sollevato preoccupazioni a Washington, che ha a lungo resistito ai tentativi francesi di ridimensionare il potere statunitense e applicare una regolamentazione globale.

Ma Parigi ribadisce che le sue idee sono complementari a una forte partnership atlantica e all’alleanza della NATO, alleanza che Sarcozy ha ristabilito nel suo governo. Egli vuole che la Russia e le 27 nazioni dell’Unione europea formino legami collaborativi su temi diversi come la sicurezza nazionale, i rapporti diplomatici, la politica economica, i diritti umani e l’immigrazione. Una fonte francese ha detto: “Dobbiamo fare di tutto perchè la Russia si riavvicini all’Europa.”

La Francia ritiene che la Russia non rappresenti più una minaccia militare, ma questo fatto non viene compreso dagli ex paesi satelliti. L’accordo di Nicolas Sarkozy a vendere alla Russia quattro navi del comando navale Mistral è la prova delle buone intenzioni della Francia. Parigi spera che la vendita servirà a fugare il sospetto storico della Russia per l’occidente. Washington e gli altri alleati della Nato non sono soddisfatti del “regalo” della Francia.

Secondo alti funzionari francesi, il presidente userà anche il suo turno alla presidenza del G20 per iniziare a lavorare su un sistema internazionale per stabilizzare le valute e i prezzi delle materie prime, riempiendo il vuoto lasciato nel dopoguerra quando il sistema di Bretton Woods è crollato nel 1973. Egli ritiene che il mondo non può continuare senza un regolamento monetario mondiale. Alti funzionari hanno detto che avrebbe fatto pressioni al G20 per prendere in considerazione una nuova valuta di riserva globale per sostituire il dollaro.

Una fonte ha dichiarato: “Il dollaro non è più solo, da quando il mondo è diventato multipolare politicamente, non può continuare ad essere economicamente unipolare….”

Parigi ha già avuto colloqui privati con Pechino sui piani di Sarkozy per elaborare una regolamentazione internazionale coordinata al fine di governare i mercati valutari. La Francia è fiduciosa che la leadership cinese sarà d’accordo nel porre la questione monetaria sul tavolo.

Parigi punta anche a convincere Washington sui meriti che vi sono nel creare un nuovo sistema monetario. Sottolineando che la Cina detiene riserve in valuta di cui gli USA hanno bisogno per finanziare la propria economia. Per superare eventuali diffidenze tedesche, la Francia prevede anche un ruolo speciale nel G20 per la Germania nei suoi piani per la riforma monetaria mondiale.

Sarko è anche consapevole del fatto che il presidente americano Barack Obama non è contento di come il premier francese cerchi di abbracciare la Russia nel suo nuovo progetto per l’Europa e il mondo – uno scenario che potrebbe poi accogliere altre regioni nella zona euroasiatica.

Sarkozy cerca di tirare acqua al suo mulino, insistendo sul fatto che la partnership atlantica rimane centrale per la Francia e che nessun presidente francese è stato così pro-USA. Ma il suo punto di vista sugli Stati Uniti è complesso. Washington è grato per il ritorno della Francia al comando militare della NATO e per il suo servizio in Afghanistan. Ma Sarkozy chiaramente è erede della linea di “clienti difficili”, che ha governato la Francia dal 1960.

Il presidente sostiene giustamente la paternità del G20, dopo aver convinto un indebolito George W. Bush a tenere il primo incontro, a Washington, nel miasma del crollo finanziario della fine del 2008.

La sua idea era che il G8 – le vecchie potenze occidentali più la Russia – non era pertinenti al nuovo quadro mondiale che si andava delineando e che nulla poteva essere deciso senza i nuovi giganti, Cina, Brasile, India e Turchia. Nel 2008, il presidente francese si crogiolava nella sua aura di Super Sarko,mediatore di pace nella guerra tra Georgia e Russia. I leader mondiali erano irritati dal presuntuoso stile di Sarkozy, ma ammiravano la sua energia e la capacità di tirare fuori delle soluzioni.

In due anni la stella Sarkozy si è ofuscata. Spenta dai suoi modi impetuosi e incolpato dalla gente per la depressione economica, il 78 per cento dei francesi lo disapprova, secondo un sondaggio della scorsa settimana. Questo è il suo minimo storico, ma non peggiore di alcuni predecessori che poi hanno vinto la rielezione.

Dentro di se, Sarkozy, è convinto che la sua impopolarità è una semplice turbolenza tipica dei momenti difficili e che una nazione riconoscente alla fine lo vedrà come un salvatore.