Gli archeologi egiziani ammettono la presenza di tecnologie aliene all’interno delle piramidi

In una dichiarazione shock, il capo del Dipartimento di Archeologia dell’Università del Cairo, il dottor Al Shaheen ha detto al pubblico che potrebbe essere vera la teoria per la quale gli antichi egizi sono stati aiutati dagli alieni a costruire le più antiche piramidi, cioè quelle di Giza.
Incuriosito dall’argomento il signor Marek Novak, un delegato dalla Polonia, ha posto altre domande chiedendo se le piramidi potessero ancora contenere tecnologia aliena o anche un UFO data la sua struttura, il dottor Shaheen,in maniera vaga ha risposto: “Non posso confermarlo o smentirlo, ma C’E’ QUALCOSA ALL’INTERNO DELLA PIRAMIDE CHE “NON E’ DI QUESTO MONDO””.
I delegati alla conferenza sull’architettura egiziana sono rimasti più che sorpresi dalle dichiarazioni, ma il dottor Shaheen ha rifiutato di commentare ulteriormente o approfondire le sue scottanti rivelazioni.

Fonte

Annunci

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 28 novembre 2010 su Egitto, Piramidi, Toth, Ufo. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 2 commenti.

  1. Interessante. Vorrei poterne verificare la fonte. Puoi specificarla, per piacere? In coda al post non ve n’è traccia. Saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: