Israele: L’unità 8200

Migliaia di hacker israeliani agli inizi degli anni 90 sono stati costretti (pena l’incarcerazione) ad aderire alle forze di difesa dell’unità 8200.

Gli hacker, che hanno pressochè imparato le loro tecniche smanettando da adolescenti, offrono vantaggi chiave per i paesi che cercano di difendersi contro la guerra informatica, o che vogliono scatenare attacchi informatici.

Il deserto del Negev ospita l’unita 8200 che si è evoluta dal braccio tecnlogico dell’ intelligence dei militari israeliani fino a diventare un leader rispettato nella guerra ad alta tecnologia. Una consulenza americana ha concluso che l’unità 8200, è la sesta più grande “potenza” per quanto riguarda gli attacchi informatici.

Si tratta di un settore in rapida crescita. I russi e i cinesi sono stati implicati in migliaia di attacchi contro obiettivi stranieri ogni anno. L’Occidente fa fatica a star dietro alle loro capacità.

Gli Stati Uniti hanno istituito il Cyber Command per coordinare la resistenza ai vari attachi. La Gran Bretagna ha il Cyber Security Operations che ha sede presso il GCHQ.

Il livello degli attacchi non è stato ancora pubblicato, ma i funzionari descrivono il rischio come grave e in crescita.

Advertisements

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 1 ottobre 2010 su Hacker, Israele. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 4 commenti.

  1. Ma le fonti di tutto questo? L’accusa è grave stiamo accusando l’esercito di una nazione di reclutare a forza suoi cittadini. Io su questa unità 8200 ho trovato solo questo di documentato:
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2006/05_Maggio/16/frattini.shtml

  1. Pingback: Flame porta definitivamente la guerra cibernetica allo scoperto | Ettore Guarnaccia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: