Archivi categoria: Rihanna

Billboard Awards 2011: Le 2 iniziazioni occulte

Ieri, il 22 maggio 2011, si è svolto a Las Vegas, l’annuale appuntamento con i Billboard Awards. Erano presenti moltissime star: Britney Spears, Rihanna, Nicki Minaj, Beyonce tra le altre. Come abitudine, in queste manifestazioni, lo spettacolo risulta curato al dettaglio, con un contenuto che va oltre la mera consegna dei premi. Sembra di essere tornati indietro, nel “lontano” 2003, quando Madonna, nel ruolo di gran sacerdotessa, iniziava le giovani Britney Spears e Christina Aguilera, esibendosi in un ben noto bacio saffico con la prima. Se volete date un occhio al video qui sotto, vi farà tornare alla mente il tutto:

Se non siete contenti, vi invito a leggere lo spezzone di questo articolo, in cui si parla dell’evento di 8 anni fa.

LA PRIMA INIZIAZIONE


La perfomance comincia con Rihanna che canta S&M seduta su uno sgabello con alle spalle una scala:

In questa immagine si possono notare: i capelli rossi di Rihanna, ancora una volta il simbolo della donna in rosso o per meglio dire, della puttana di Babilonia. Si può notare anche come la cantante abbia i polsi legati da manette, simbolo della sua schiavitù e sottomissione agli Illuminati. Della scala parleremo dopo quando si avrà una visione più completa del video.

Successivamente si alza dallo sgabello, scendendo poi su una piattaforma da dove spuntano mani:

Versione: Simbologia disoccultata

Rihanna da il via al vero e proprio “rituale”. Il riconoscimento della società segreta, attraverso il simbolismo formato dalle gambe e dalle braccia che escono dal pavimeto. Potremo dunque collegare questa “piattaforma” alla mente tormentata e spezzata della cantante. Le mani cominciano ad essere molte di più, formando un’altra simbologia:

Posseduta dagli Illuminati?

Dopo una breve performance sulla piattaforma, la candidata è pronta per l’iniziazione:

Britney Spears, fa la sua entrata molto simile a quella di Madonna nel 2003

Ed il tempio massonico è fatto! Lo stage rappresenta un tempio massonico, dove sta avvenendo un rituale di iniziazione, che vede una gran sacerdotessa eleggere un candidato ad un certo grado massonico.

Immagine a dir poco simbolica

Qualche esempio di tempio massonico, la pavimentazione massonica, le colonne, la scala…c’è tutto come sul palco dei Billboard awards…

Britney assume il ruolo di Sacerdotessa che andrà ad iniziare Rihanna. Possiamo subito notare che anche la Spears è in catene, saldamente nelle mani degli Illuminati. Successivamente possiamo notare la sottomissione di Rihanna (principo passivo), alla sacerdotessa (principio attivo).

La sottomissione di Rihanna alla Spears, l’idea dell’opposto


Britney Spears si muove e di reazione lo fa anche Rihanna sotto di lei: un riferimento alle marionette quali sono?

Infine il bacio saffico, come avvene nel 2003 tra Madonna e la Spears:

Conclusa l’iniziazione, la sacerdotessa ha cantato la canzone dell’iniziata, un grande onore, l’allieva è promossa.

NICKY MINAJ, ABBASSA LA CRESTA!


A quanto pare questi due riti di iniziazione si intrecciano, in una perfetta metafora degli opposti, che si delinea chiaramente nella pura rappresentazione scenica (il colore dei vestiti, della pelle, dei capelli) e più ermeticamente nella visione di insieme.

La Minaj è vestita in maniera bizzarra e si staglia autorevole davanti a delle sue copie (probabilmente le sue multi personalità derivanti dal condizionamento Monarch).

La Minaj e le sue “copie” . Notare il vestiario massonico

Il video continua mostrando la Minaj che dirige il coro delle sue alter ego. In un certo senso sembra che riesca a gestire il suo io, acquisendo così maggior sicurezza in se stessa, sentendosi in grado di agire secondo la sua volontà.

Il controllo di se

Nel bel mezzo della scena subentra un gallo gigante che strappa la giacca alla Minaj. Siamo nel mondo interiore della Minaj, dove quest’ultima pensa di essere libera di scegliere e di avere una personalità più forte che riesce a “gestire” le altre. Ma questo è tutta una fantasia (il gallo) che rappresenta anche il suo gestore (gli illuminati) che le fanno abbassare figurativamente la cresta, togliendole quell'”idea” (rappresentata in questo caso dal giubbotto strambo). Infatti veste completamente di bianco come una normale candidata all’iniziazione. La Minaj rappresenta comunque una delle personalità del suo ego frammentato, si può dedurre comunque che sia virtualmente la più forte, la personalità plasmata dagli illuminati pronta al rito di iniziazione. C’è un però, il comportamento della cantante non passerà inosservato.

La nave rappresenta il mezzo (personalità) con cui inoltrarsi nel mare (psiche). Il gallo irrompe nella scena

Cade il palco, strappato il giubbetto la Minaj torna ad essere una delle tante personalità

Procedendo con il video la Minaj si esibisce immediatamente con le altre sue copie cantando la canzone “Super Bass”, eseguendo gli ordini del suo gestore.

Compaiono poi dei nerboruti marinai/soldati della marina per richiamare ed introdurre il tema sessuale/violento tipico di molte delle ultime canzoni pop. (Vedi Lady Gaga con Bad Romance, c’è una scena che richiama l’immagine qui sotto)

Dopo lo strusciarsi con i marinai arriviamo ad una parte del video dove viene richiamato il tema del controllo, della marionetta: voce robotica per la Minaj mentre le sue personalità avanzano stile robocop.

Controllo mentale. Gli illuminati esercitano un fortissimo controllo sulle loro vittime, a cui viene promesso successo e fama

Il video ci racconta una storia: Nicki tenta di ribellarsi agli illuminati, ma…non ce la fa. Ripercorriamo poi con lei le tappe che la hanno portata ad essere quello che è. Quando è assieme ai marinai simbolicamente è l’inizio di quando inizia a “vendersi” agli illuminati. Successivamente le luci si spengono, il momento della riprogrammazione basata sul trauma. Si riattivano le luci e la Minaj è un burattino tra tanti. Fare il burattino le porta la fama e la gloria, artificiosamente costruite dagli Illuminati.

Il successo e la fama….

…quando hai venduto l’anima agli Illuminati

La Minaj è ormai stufa, avendo come risultato un indebolimento delle altre personalità a vantaggio della personalità forte, in questo caso la vera Minaj.

Le altre personalità sembrano essersi “spente”

La Minaj recentemente è stata scelta per aprire il tour di Britney Spears. Forse questo rappresenta un punto chiave per capire l’intera vicenda: la Minaj vuole fare strada come le sue “amiche” Rihanna Lady Gaga, Katy Perry ecc… non si sente riconosciuta al livello delle altre pop star femminili e questo non le va bene. Probabilmente mossa da invidia non ha saputo resistere alla gelosia, mettendo in dubbio in qualche modo la volontà degli Illuminati. Volontà che si sarebbe realizzata da lì a poco con l’aggancio al tour della Spears. La Minaj pretendeva lo zuccherino troppo presto dal padrone.

Ecco infatti comparire nella scena Britney Spears intonando il suo ultimo singolo. Notiamo la particolare collana/rosario rossa sulla spalla destra. Britney qui rappresenta la puttana di Babilonia (il potere dominante n.d.r.):

Viene associata ai colori porpora e scarlatto (rosso scarlatto a volte con un pizzico di arancio), alla stregoneria, alle finanze e al commercio. Secondo la bibbia, la prostituta di Babilonia è la struttura di potere presente sulla Terra prima dell’arrivo della “Bestia”.

La puttana di Babilonia

La Minaj è contenta….chissà come mai! 

Semper fidelis

CONCLUSIONE

In eventi come questi gli Illuminati si sbizzarriscono nel trovare fuori sempre nuovi sistemi per condurre le proprie operazioni ” in piena vista” promulgando allo stesso modo la loro agenda. Questo rituale, copiato da quello del 2003, getta nuova luce su diversi aspetti dell’iniziato. Da una parte abbiamo l’iniziato passivo, succube, completamente aservito agli Illuminati e ai loro scopi; dall’altra abbiamo l’iniziato attivo, che cerca a tutti i costi di aumentare la propria influenza e fama. Rihanna rappresenta la candidata perfetta, la cui personalità è stata ridotta in pezzi talmente piccoli, che non ha nessuna volontà neppure latente. Tutto questo fa parte del processo per la Grande Opera, dove il Gran Maestro plasma e forma le menti degli inziati in modo che obbediscano a lui o ai suoi piani. Se l’iniziato riuscirà a sopportare tutte le offese fisiche e psicologiche disilludendosi ecco che la Grande Opera è compiuta, da uomo a schiavo. La gloria e il successo arriveranno solo se il desiderio personale verrà azzerato, sostituito da quello degli illuminati. La Minaj invece ha una personalità troppo forte spesso incapace di trattenere le proprie emozioni e la propria volontà…sicuramente una candidata da rimandare a settembre, sperando che riesca ad umiliarsi ancora di più di fronte ai “Grandi capi”.

Illuminati: Spot pubblicitario Rihanna

Sembra che le pubblicità dei prodotti di bellezza stiano diventando un importante medium per sponsorizzare il controllo della mente / il simbolismo degli Illuminati. La breve pubblicità del nuovo profumo di Rihanna Reb’l Fleur è pieno zeppo di attivatori del controllo mentale e di simbolismo della programmazione Monarch.

Per prima cosa, Rihanna viene mostrata distesa dentro un fiore, scena che rappresenta la purezza e l’innocenza. Cammina poi verso uno specchio che riflette se stessa vestita di nero – immagine che rappresenta il suo “lato cattivo” e il suo alterego.

Mentre “attraversa lo specchio” (un rimando ad Alice nel Paese delle Meraviglie) compare la scritta “Bad feels so good”

Nel controllo mentale, le vittime sono incoraggiate ad abbracciare il loro lato oscuro, “cattivo” (il loro alter ego) in quanto è l’unico modo per poter rimuovere il trauma/tortura.

Una volta che ha attraverso lo specchio, Rihanna viene mostrata mentre cammina in un labirinto circondato da specchi incrinati e rotti.

I labirinti e gli specchi incrinati sono attivatori del controllo mentale che rappresentano il mondo interno delle vittime del controllo mentale: la finzione della realtà, l’illusione e la confusione. Solo il “manipolatore”, rappresentato dagli uomini in nero, ha la chiave per la loro psiche.

I manipolatori di Rihanna le sono letteralmente in testa, guardandola attraversare il labirinto. Infine la bloccano.


Rihanna accecata dai suoi 3 manipolatori

La scena diventa particolarmente sessuale nel momento in cui  Rihanna mostra la bottiglia di profumo che ha una forma spiccatamente fallica, mentre non le viene permesso di vedere dai suoi manipolatori. Questo è un riferimento all’abuso sessuale subito dagli schiavi controllati mentalmente dai loro manipolatori.

L’intera pubblicità poi viene fatta ripartire al contrario, un’altra allusione alla dualità bene male. Mentre Rihanna attraversa nuovamente lo specchio, vediamo la scritta “Feels Good So Bad “.

Fonte

Illuminati: Belinda

Negli articoli precedenti abbiamo svelato il simbolismo degli Illuminati trovato nelle industrie musicali americane, asiatiche e dell’europa dell’est. Questo articolo esamina il simbolismo che si può ritrovare in una delle star più importanti dell’america latina, Belinda. Esamineremo il suo passato, quando recitava nelle “Cheetah Girls” della Disney fino ad arrivare al suo ultimo lavoro dal titolo “Egoista”.

Negli articoli Narsha e SHINee:Illuminati nella musica K-pop e Illuminati: Vintage, abbiamo discusso lo sforzo evidente di portare ad un pubblico non di lingua inglese i temi e i simboli presenti nella cultura pop americana , inclusi il simbolismo occulto, il controllo mentale e il transumanesimo. L’agenda degli Illuminati spinge per trascendere i confini nazionali e culturali per raggiungere il “villaggio globale”.

Uno degli artisti che copre il mercato spagnolo è Belinda, una cantante messicana, cantautrice e attrice statunitense nata da un padre spagnolo e dalla madre francese. Il suo video musicale dal titolo Egoista, è semplicemente pieno di tutto ciò che noi chiamiamo “il simbolismo degli Illuminati”, il quale comprende simboli,  codici e temi legati all’agenda dell’elite occulta. Vedremo in questo articolo che il successo di Belinda non è tuttavia il frutto di una buona dose di fortuna. Al contrario, è stata preparata nel diffondere il programma per il controllo mentale fin da tenera età presso la scuola n. 1 per le pop star adolescenti: la Disney.

CHEETAH GIRL


Nel 2006, Belinda recitò nel film Disney Cheetah Girls 2, un film che racconta le avventure di una banda di ragazza. Il concetto di base che ruota attorno a queste serie di film, è che queste ragazze aspettano di conoscere un grande produttore che le lanci nel mondo dell’intrattenimento e le renda molto popolari, nascondendo a malapena il controllo mentale nella cultura pop. Il fatto che i film siano prodotti dalla Disney, che recluta giovani talenti  che si trasformano in oggetti sessuali intorno all’età di 16 anni, e le associazioni al programma Monarch sul controllo mentale assieme a quello “sex kitten” sono fin troppo reali in Cheetah Girls. Che cosa intendo con “reclutatore di giovani talenti che si trasformano in oggetti sessuali”? Ecco una foto molto esemplificativa di ciò che succede alle ragazze che vengono “toccate” dalla Disney.

Magie della Disney?

Come abbiamo visto negli articoli precedenti, la programmazione Monarch utilizza il controllo mentale, basato sul trauma, per creare e modificare la personalità delle vittime, il quale eseguiranno in seguito compiti specifici. La programmazione Beta, nota anche come la programmazione sex-kitten, è usata sulle giovani ragazze nel settore dello spettacolo. In Cheetah Girls – come usato dalle ragazze che hanno subito la programmazione beta – le stars indossano sempre abiti o accessori leopardati / tigrati.

Un riferimento molto forte alla programmazione sex kitten

BETA. Descritta come programmazione sessuale. Questa programmazione elimina tutte le convinzioni morali imparate e stimola l’istinto primitivo sessuale, privando da qualsiasi inibizione.
– Patton Ron, Monarch Project

In Cheetah Girls 2, Belinda (l’argomento di questo articolo) compete con un gruppo femminile spagnolo, dopo una serie di folli eventi, diventa loro amica e membra onoraria delle Cheetah Girl. Grandissima! Belinda fa ora parte della miglior scuola che faccia uso delle tecniche per il controllo mentale MkUltra, la Disney.

IL TELEFILM “DONNE ASSASSINE”

Il simbolo della serie è una farfalla, simbolismo riferito alla programmazione Monarch

Dopo aver interpretato un ruolo in un film della Disney che aveva come tema anche la programmazione beta (aka sex-kitten), Belinda appare nella terza stagione del telefilm messicano, Mujeres Asesinas (Donne assassine), che a sua volta ha come tema la programmazione Delta – conosciuta anche come “programmazione killer”.

DELTA. Questa è nota come “programmazione killer, originariamente sviluppata per l’addestramento degli agenti speciali o dei soldati scelti (cioè Delta Force, Primo Battaglione di Terra, Mossad, ecc) in operazioni di infiltrazione. Una ottimale produzione di adrenalina e una  aggressività controllata sono evidenti. I soggetti sono privi di paura; molto sistematici nello svolgimento dei loro compiti.
– Patton Ron, Monarch Project

Come afferma il titolo, la serie è incentrata sulla storia di alcune donne che uccidono per diversi motivi. Il materiale promozionale della serie è pieno di simbolismo sul controllo mentale.

Lo specchio infranto è uno dei maggiori simbolismi utilizzati per indicare il progetto Monarch, in quanto la personalità del soggetto vittima della suddetta programmazione si frantuma come risultato del trauma.

Una bambola senza occhi, un altro evidente riferimento alla programmazione Monarch

L’INEVITABILE PRESENZA DELL’OCCHIO ONNISCENTE

Simbolismo dell’occhio onniscente = Illuminati. Se non sapete di cosa sto parlando andatevi a vedere uno qualsiasi dei precedenti articoli. Questo simbolo identifica senza ombra di dubbio l’appartenenza di un artista agli illuminati. Belinda lo fa…

e lo fa ancora!

e ancora!

ALTRE FOTO SIMBOLICHE

Scacchiera in stile massonico in 3d

L’immagine ha alcuni simbolismi occulti profondi che i lettori abituali possono facilmente individuare

EGOISTA

Dopo essere passati attraverso ad un curriculum vitae così tremendamente segnato dagli Illuminati, potrebbe, il suo ultimo video, pieno di simbologie occulte, sorprenderci???Ecco il video:

Se andate a leggere gli altri articoli su questo sito, potreste essere sbalorditi dalle somiglianze tra questo video e quelli delle altre stelle del pop. Egoista sembra essere un tentativo per riunire tutti i maggiori simboli degli illuminati in un unico video (vedi anche min 03:3o). Anche il popolo sud americano/latino deve essere esposto a questa merda, giusto?

Colonne, pavimento a scacchiera, bafometto, c’è di tutto!

Il video inizia con Belinda seduta in una ambientazione in stile massonico/alice nel paese delle meraviglie. La “principessa” (a volte le vittime del controllo mentale vengono chiamate così dai loro “gestori”) è seduta su un trono tra due pilastri. Il concetto dei due pilastri è un simbolo massonico discusso molte volte su questo sito. Il pavimento con tema a scacchiera è utilizzato nei rituali massonici e non a caso è stato utilizzato anche in Alice nel paese delle meraviglie . Nel simbolismo arcano, i pavimenti a scacchiera sono la superficie su cui le trasformazioni occulte possono accadere, ed è per questo che si trovano in Alice nel paese delle meraviglie. A proposito, i collegamenti tra Alice nel paese delle meraviglie e la programmazione Monarch sono molti e profondi, come la trama del film che viene utilizzata come mezzo per il controllo mentale e assieme a tanti simbolismi presente serve come attivazione nelle menti degli schiavi del controllo mentale.

“Nel 1940 e nel 1950, gli illuminati hanno iniziato ad utilizzare i film della della Disney come Alice nel paese delle meraviglie e il Mago di Oz come basi per la programmazione dei loro schiavi mentalmente controllati. Alice nel paese delle meraviglie era stato creato molti anni prima da William Cameron Menzies (che ha anche ispirato Wells, con le opere “Things to come”nel 1936, e Invaders from mars.).
– Fritz Springmeier, Deeper Insights into the Illuminati Formula

Per completare questo minestrone “illuminato”, una testa di Baphomet è posta in cima al trono inferale di Belinda.

Tutti questi indizi dicono ai telespettatori che Belinda è in un modo alternativo, un mondo di fantasia, il paese delle meraviglie di Alice in cui le vittime del controllo mentale sfuggono durante il trauma. In altre parole, questa scena rappresenta nel suo insieme Belinda e l’inizio del controllo da parte degli Illuminati.

Nel frattempo, Pitbull la porta via dal mondo reale, un luogo poco invitante (nella mente della vittima).

In un’altra scena, Belinda è ripresa mentre balla/lotta contro un teschio tempestato di diamanti collegato a fili, un altro riferimento evidente al controllo mentale.

Teschio connesso a dei fili elettrici

Alla fine del video, Belinda tenta di scappare dal controllo mentale e lo fa dirigendosi verso Pitbull e il mondo reale. Lo sfondo in stile alveare rappresenta probabilmente il concetto di “mente alveare”. Il tentativo non riesce, tuttavia, infatti Belinda sembra liquefarsi.

Belinda tenta di tornare nel mondo reale

 

LA PERFORMANCE DI EGOISTA E IL PREMIOS JUVENTUD 2010

La performance di Belinda al Premios Juventud (assegnato da uno show ai giovani artisti) ha in se il concetto di luogo di rifugio per le vittime del controllo mentale. Parti meccaniche di corpo sono dappertutto come ad esempio i manichini senza vita … tutti i simboli di solito associati al controllo mentale sono presenti.

Belinda inizia lo spettacolo distesa senza vita in una sorta di macchinario per il controllo mentale

Alzandosi poi in maniera robotica/meccanica comincia a esibirsi, con un gruppo di ballerini mezzi umani mezzi robot. Il tema complesso del transumanesimo è un must per gli artisti Illuminati.

IN CONCLUSIONE

Lo spagnolo è la terza lingua più parlata nel mondo (dopo il mandarino e l’inglese) il che significa che questo mercato non è certo esente da influenze Illuminate. La carriera di Belinda porta tutti gli indizi di chi può essere definito un artista degli Illuminati, tali artisti seguono una procedura quasi univoca: vengono reclutati in giovane età da una Media Corporation, mandati sotto i riflettori con una immagine pulita e innocente, attraendo folle di appassionati giovani, subisce una “sessualizzazione” dell’immagine, pubblica un nuovo album con immagini piccanti, ed infine espone i fan ai temi del controllo mentale degli Illuminati. Sono consapevoli di ciò che sta accadendo loro e del significato delle loro performance? Probabilmente no. “Artisti”, come Belinda e le sue colleghe come Lady Gaga, Beyonce, etc-non sono altro che esecutori e, se nei loro video molte volte sono integrati simbolismi riferiti agli Illuminati, è perché hanno capito e sono conformi a ciò che l’industria musicale impone.

Fonte

Lady Gaga avvelena le menti dei bambini

La regina dello squallore:Lady Gaga trasmette immagini con chiari riferimenti sessuali

Dopo la seconda metà degli anni 50 il rock and roll cominciava a fare il suo ingresso nel mondo della musica. Le famiglie dell’epoca si ritrovavano di fronte ad una svolta epocale (paragonabile forse all’avvento di internet) in cui i genitori avevano poco chiaro quello che stava succedendo e i figli adolescenti scoprivano il sesso molto prima di quanto non fosse mai stato fatto.

Questo ricordo è molto importante per sottolineare il fatto che l’industria della musica popolare abbia sempre fatto perno sulla ribellione sessuale.

Mike Stock importante produttore musicale ha puntato il dito contro stars del calibro della Gaga o della Spears, poichè il 99 % dei contenuti dei loro video è a sfondo sessuale.

Perché sono d’accordo con la condanna del magnate della musica Mike Stock?

Perché quello che una volta era una forma di ribellione e riscatto sessuale è ora inevitabile per sfondare, quello che una volta era suggestivo è ora graficamente esplicito – e, cosa più preoccupante di tutti, il target è rappresentato da persone sempre più giovani.

Stock (rappresentante un terzo della leggendaria industria musicale Stock, assieme a Aitken e Waterman) ha pubblicamente attaccato la cultura pop odierna poichè affronta temi sessuali troppo prematuramente per l’audiance a cui è disignata.

Mike Stock – qui raffigurato nel suo periodo d’oro degli anni ’80 quando sfornava hit in continuazione, con i colleghi Matt Aitken, al centro, e Pete Waterman, a destra, – ha lanciato stelle del calibro di Kylie Minogue senza ricorrere ad un palese ed esplicito uso del sesso.

Ritiene che tutto sia andato oltre i limiti: ‘In quest’epoca non è possibile guardare le modelle stars – come Britney Spears o Lady Gaga – con un bambino di 2 anni.

‘Ora come ora, il 99 per cento delle classifiche è composto da R & B e il 99 per cento di esso è pornografia.’

Se avete il coraggio di sfidare la filosofia del ‘tutto va bene’ della nostra società verrete scaricati e additati come degli sfigati.

Ma Stock è l’uomo che ha lanciato la carriera di Kylie Minogue e la sua fortuna deriva dalle imprese che ora sta condannando.

Mette le mani avanti, aggiungendo: ‘Non si tratta di essere all’antica. Si tratta di mantenere i valori che sono importanti nel mondo moderno. ‘

E’ davvero così grave come sostiene?

La gente come me non si siede davanti alla tv a guardare video pop, perché non c’è tempo, e comunque, difficilmente queste canzoni hanno come target la mia generazione.

Ma è proprio la fascia d’età per cui questa musica viene concepita a destare clamori da parte di Stock.

Mi viene in mente il controllo mentale…non so voi!

Bad Romance contiene scene di bondage e di grottesca violenza sessuale; Paparazzi è particolarmente insipida con i suoi riferimenti alla morte e alla disabilità, mentre Alejandro è pieno di stivali, riferimenti al bondage e minacce – si conclude con un orribile stupro di gruppo a una suora.

Non nego l’impatto teatrale o la professionalità del prodotto.

Non importa se la coreografia è ripetitiva.

Non importa che i ballerini di sesso maschile debbano essere tatuati per ottenere il lavoro – dopotutto non ce ne è penuria

Non importa che il mesmerico electro-beat sintetico ad un certo punto diventi perfino noioso.

Non importa che il testo della canzone raggiunga profondità come: ‘Divertiamoci, questo beat è malato / voglio fare una cavalcata sul tuo bastone.’

In  questa foto Lady Gaga e Cher. Cher e Madonna vengono considerate le madri putative del porno pop.

La musica è fondamentale per ogni essere umano e questo i potenti della Terra lo sanno. Questo estremo bisogno di sesso a tutti i costi mischiato alla violenza e alla blasfemia sono metodi per controllarci. I bambini non dovrebbero guardare questo genere di spettacoli a causa della loro limitata comprensione del mondo del sesso. Boicottate le aziende della musica.

 

 

 

 

 

Fonte

Illuminati: Rihanna simbolismo occulto al concerto di Monreal

Ecco alcune foto scattate durante il concerto di Rihanna a Montreal, in Canada il 7 agosto. I temi trattati al concerto sono quelli della deumanizzazione e dello stato di polizia (Date un occhio a Lady Gaga: Alejandro significato occulto).

Rihanna circondata da militari. Notare l’enfasi con cui viene sottolineata la simbologia dell’occhio nei soldati.
Rihanna seduta sul cannone di un carro armato con in testa un cappello di Topolino; Nel video di Hard sono state riconosciute molte simbologie affini all’agenda degli illuminati quali la deumanizzazione e lo stato di polizia. Notare il cappello di topolino, simbolo del lavaggio e del controllo mentale (Anche nei video di Paparazzi e Telephone, il riferimento al topastro è presente, attraverso gli occhiali del suddetto)
Fonte

Teorie sul controllo mentale e tecniche usate dai mass media

I mezzi di comunicazione di massa sono i più potenti strumenti utilizzati dalla classe dirigente per manipolare le masse. Essi formano e imprimono le opinioni e gli atteggiamenti e definiscono ciò che è normale e accettabile. Questo articolo esamina il funzionamento dei mezzi di comunicazione di massa attraverso le teorie dei suoi pensatori più importanti, le strutture di potere  e le tecniche che  vengono utilizzate, al fine di comprendere il loro vero ruolo nella società.

PROGRAMMAZIONE ATTRAVERSO I MASS MEDIA

I mass media sono progettati per raggiungere il maggior pubblico possibile. Essi comprendono la televisione, i film, la radio, i giornali, le riviste, i libri, i dischi, i videogiochi e internet. Molti studi sono stati condotti nel secolo scorso per misurare gli effetti dei mass media sulla popolazione, al fine di scoprire le migliori tecniche per influire su di essa. Da tali studi è emersa la scienza delle comunicazioni, che viene usata nel marketing, nelle relazioni pubbliche e nella politica. La comunicazione di massa è uno strumento necessario per assicurare la funzionalità di una grande democrazia, ma è anche uno strumento necessario per la dittatura. Dipende tutto dal suo utilizzo.

Nella prefazione di “A brave new world” del 1958, Aldous Huxley, dipinge un ritratto piuttosto cupo della società. Egli ritiene che essa sia controllata da una “forza impersonale”, una classe dirigente, che manipola la popolazione con metodi diversi.

“Le “forze impersonali” sui quali non abbiamo quasi alcun controllo sembrano spingere tutti noi nella direzione di uno spaventoso “Brave new world”, e questa spinta impersonale viene consapevolmente accelerata dai rappresentanti delle organizzazioni commerciali e dai politici che hanno sviluppato una serie di nuove tecniche per manipolare, nell’interesse di qualche minoranza, i pensieri e i sentimenti delle masse. “
– Aldous Huxley, Prefazione di “A brave new world”

Le sue prospettive poco rosee non sono semplici ipotesi o un delirio paranoico. E ‘un fatto documentato, presente negli studi più importanti del mondo sui mass media. Qui ci sono alcuni di essi:

PENSATORI DELL’ELITE

Walter Lippmann

Walter Lippmann, un intellettuale americano, scrittore e due volte Premio Pulitzer produsse uno dei primi lavori concernenti l’uso dei mezzi di comunicazione di massa in America. In Public Opinion (1922), Lippmann comparò le masse a un “grande bestia” e ad un “gregge disorientato”, che dovevano essere guidate da una classe dirigente. Descrisse l’elite al governo come “una classe specializzata i cui interessi vanno al di là della località.” Questa classe è composta da esperti, specialisti e burocrati. Secondo Lippmann, gli esperti, che spesso sono indicati come “élite”, sono come una macchina di conoscenza che elude il difetto fondamentale della democrazia, l’ideale impossibile del “cittadino onnicompetente.” Il maltrattato e ruggente “gregge disorientato” ha una sua funzione: è lo “spettatore interessato agli eventi”, cioè colui che non partecipa attivamente ma è mero spettatore di ciò che avviene nel mondo. La partecipazione spetta all’ “l’uomo responsabile”, che non è un cittadino normale.

I mass media e la propaganda sono quindi strumenti che devono essere utilizzate dalla élite per governare il pubblico senza coercizione fisica. Un importante concetto presentato dal Lippmann è la “costruzione del consenso”, che è, in breve, la manipolazione della pubblica opinione in funzione dell’accettare l’ordine del giorno dell’ Elite. È opinione di Lippmann che il pubblico non è qualificato a ragionare, a decidere su questioni importanti. E ‘quindi importante per l’elite decidere “per il proprio bene” e poi spacciare tali decisioni alle masse.

“Sul fatto che la fabbricazione del consenso sia capace di grandi raffinatezze nessuno, credo, possa negarlo. Il processo per cui si forma l’opinione pubblica non è certamente meno complesso di quanto non sia apparso in queste pagine e le possibilità  per manipolarla sono alla portata di chiunque conosca queste tecniche. . . . come risultato delle ricerche psicologiche, la pratica della democrazia è ad un giro di boa. Una rivoluzione è in atto, infinitamente più importante di qualsiasi spostamento di potere economico. Sotto l’impatto della propaganda, non necessariamente intesa intesa in senso negativo, le vecchie costanti del nostro pensiero sono diventate delle variabili.
-Walter Lippmann, Opinione Pubblica

Potrebbe essere interessante notare che Lippmann fù uno dei padri fondatori del Council on Foreign Relations (CFR). Questo fatto dovrebbe darvi un piccolo suggerimento dello stato mentale dell’elite per quanto riguarda l’uso dei mezzi di comunicazione.

“Il potere politico ed economico negli Stati Uniti è concentrato nelle mani di una “classe dirigente “che controlla la maggior parte delle società multinazionali con sede negli USA, i media più grossi, le fondazioni più importanti,le università più rinomate. Fondato nel 1921, il Consiglio sulle relazioni con gli esteri è il legame fondamentale tra le grandi imprese e il governo federale. E ‘stato chiamato una “scuola per statisti” e “si avvicina ad essere l’organo che C. Wright Mills ha definito l’elite al potere – un gruppo di uomini, simili per interessi e prospettive plasmano gli eventi, senza pericolo di essere scoperti, da dietro le quinte. La creazione delle Nazioni Unite è un progetto del Consiglio, così come il Fondo Monetario Internazionale e la Banca mondiale. ”
- Steve Jacobson, controllo mentale negli Stati Uniti

Alcuni degli attuali membri del CFR sono David Rockefeller, Dick Cheney, Barack Obama, Hilary Clinton, il pastore della mega-cheisa Rick Warren e gli amministratori delegati di grandi aziende come la CBS, la Nike, la Coca-Cola e la Visa.

CARL JUNG

Carl Jung è il fondatore della psicologia analitica, che sottolinea la comprensione della psiche, esplorando i sogni,l’arte, la mitologia, la religione, i simboli e la filosofia. Il terapeuta svizzero è all’origine di molti concetti psicologici usati oggi, come l’archetipo, il complesso, il personaggio, l’introverso / estroverso e la sincronicità. Fù fortemente influenzato dal background occulto della sua famiglia. Carl Gustav, suo nonno, era un avido massone (era Gran Maestro) e Jung stesso ha scoperto che alcuni dei suoi antenati furono dei Rosacroce. Questo potrebbe spiegare il suo grande interesse per la filosofia orientale e occidentale, l’alchimia, l’astrologia e il simbolismo. Uno dei suoi più importanti (e incompresi) concetti fù l’Inconscio Collettivo.

“La mia tesi, allora, è la seguente: oltre alla nostra coscienza immediata, che è di natura completamente personale e che riteniamo essere l’unica psiche empirica, esiste un secondo sistema psichico di natura collettiva, universale e impersonale che è identico in tutti gli individui. Questo inconscio collettivo non si sviluppa individualmente ma è ereditato. Esso consiste in forme preesistenti, gli archetipi, che possono diventare coscienti solo secondariamente e che danno forma definita a certi contenuti psichici “.
– Carl Jung, Il concetto di inconscio collettivo

L’inconscio collettivo traspare attraverso l’esistenza di simboli simili e figure mitologiche in civiltà diverse. I simboli archetipici sembrano essere incorporati nel nostro inconscio collettivo, e, quando siamo esposti ad essi, dimostriamo una naturale attrazione e fascino. I simboli occulti possono quindi esercitare un grande impatto sulle persone, anche se molte persone non sono mai state personalmente introdotte al significato esoterico del simbolo. I pensatori dei mass media, come Edward Bernays D., vede in questo concetto un ottimo modo per manipolare l’inconscio personale e collettivo del pubblico.

EDWARD BERNAYS

Edward Bernays è considerato il “padre delle relazioni pubbliche” e utilizzò i concetti scoperti da suo zio Sigmund Freud per manipolare l’opinione pubblica attraverso il subconscio. Condivide l’opinione di Walter Lippmann sul popolazione generica, considerandola irrazionale e soggetta all’istinto del gregge”. A suo parere, le masse devono essere manipolate da un governo invisibile per assicurare la sopravvivenza della democrazia.

“La manipolazione cosciente e intelligente delle abitudini organizzate e delle opinioni delle masse è un elemento importante nella società democratica. Quelli che manipolano questo meccanismo invisibile della società costituiscono un governo invisibile che è il vero potere dominante del nostro paese.

Noi siamo governati, le nostre menti sono modellate, i nostri gusti formati, le nostre idee suggerite, in gran parte da uomini di cui non abbiamo mai sentito parlare. Questo è un risultato logico derivato dal modo in cui è organizzata la nostra società democratica. Un gran numero di esseri umani deve cooperare in questa maniera se si vuole vivere insieme come società.
I nostri governanti sono invisibili e in molti casi, ignorano l’identità dei loro colleghi”.
– Edward Bernays, Propaganda

Le ideologie di Bernays hanno profondamente cambiato il funzionamento della società americana. Ha fondamentalmente creato il “consumismo” costituendo così una cultura in cui gli americani spendono per il piacere invece che per la loro sopravvivenza. Per questa ragione,è stato ritenuto dalla rivista Life uno tra i 100 americani più influenti del 20 ° secolo.

HAROLD LASSWELL

Nel 1939-1940, l’Università di Chicago ha ospitato una serie di seminari in materia di comunicazioni segrete. Questi gruppi di riflessione sono stati finanziati dalla fondazione Rockefeller e hanno coinvolto i ricercatori più importanti nei settori della comunicazione e degli studi sociologici. Uno di questi studiosi fù Harold Lasswell, uno dei principali politologi statunitensi e teorico della comunicazione, specializzato nell’analisi della propaganda. Fu anche del parere che una democrazia, un governo governato dal popolo, non poteva sostenersi senza una elite specializzata nella modellatura e nella formazione dell’opinione pubblica attraverso la propaganda.

Nella sua Enciclopedia delle Scienze Sociali, Lasswell ha spiegato che quando le élite non hanno la forza necessaria per costringere all’obbedienza, i manager del sociale devono rivolgersi “ad una nuova tecnica di controllo, in gran parte sfruttando la propaganda.” “Dobbiamo riconoscere ” l’ignoranza e la stupidità delle masse e non cedere ai dogmatismi democratici di uomini che si sentono i migliori giudici per i propri interessi.”

Lasswell ha ampiamente studiato l’analisi dei contenuti al fine di comprendere l’efficacia dei diversi tipi di propaganda. Nel suo saggio I contenuti della comunicazione, Lasswell ha spiegato che, al fine di comprendere il significato di un messaggio (ad esempio di un film, di un discorso, di un libro, ecc), si dovrà tener conto della frequenza con cui compaiono alcuni simboli nel messaggio , la direzione in cui i simboli cercano di persuadere l’opinione del pubblico, e l’intensità dei simboli utilizzati.

Lasswell era famoso per il suo modello di analisi dei media basata su:

Che (dice) – Che cosa – (a) Chi – (in) Che canale – (con) quale effetto

Con questo modello, Lasswell indica che, al fine di analizzare correttamente un prodotto mediatico, si deve guardare a chi produce il prodotto (le persone che ne hanno voluto la realizzazione), a chi era diretto (il target) e quali erano gli effetti desiderati di questo prodotto (per informare, convincere, vendere, ecc) sul pubblico.

Utilizzo un video di Rihanna come esempio, l’analisi sarebbe la seguente: chi lo ha prodotto: Vivendi Universal, che cosa (ha prodotto): l’artista pop, Rihanna, per chi: persone di età compresa tra i 9 e i 25 anni, che canale ha utilizzato: video musicali, e quale è l’effetto desiderato: vendere l’artista, la sua canzone, la sua immagine e il suo messaggio.

Le analisi dei video e dei film in questi articoli hanno come scopo rivelare “chi c’è dietro” i messaggi comunicati al pubblico. Il termine “Illuminati” è spesso usato per descrivere questo piccolo gruppo di élite dirigente nascosti alle masse. Anche se il termine sembra piuttosto caricaturale e cospiratore, descrive appropriatamente l’affinità che ha l’elite con le società segrete e le conoscenze occulte.

Ci devono essere necessariamente una varietà di punti di vista, idee e opinioni nella cultura popolare. Il consolidamento delle società dei media ha tuttavia prodotto una standardizzazione dell’industria culturale. Vi siete mai chiesti perché tutte le nuove canzoni o i film si somigliano o sono addirittura uguali? Il seguente grafico è parte della risposta:

CONTROLLO SUI MEDIA

Come mostrato nel grafico sopra, il numero di imprese cui appartiene la maggioranza dei media americani è sceso da 50 a 5 in meno di 20 anni. Ecco le prime società che controllano i media in tutto il mondo e il patrimonio di loro proprietà.

“Un elenco delle proprietà controllate da AOL Time Warner dura una decina di pagine di annunci contando circa 292 società separate o sussidiarie. Di queste, 22 sono collegate con altre grandi aziende coinvolte in varia misura con le operazioni dei media. Questi partner sono 3Com, eBay, Hewlett-Packard, Citigroup, Ticketmaster, American Express, Homestore, Sony, Viva, Bertelsmann, Polygram, e Amazon.com. Alcune delle proprietà interamente possedute da Time Warner comprendono Book-of-the-Month Club, Little, Brown editors, HBO, con i suoi sette canali, CNN, sette canali specialzzati sulle lingue straniere; la RoadRunner, la Warner Brothers Studios; la Weight Watchers, la Popular Science, e cinquantadue etichette discografiche diverse. “
– Bagdikan Ben, New Media Monopoly

AOL Time Warner possiede:

* 64 riviste, tra cui Time, Life, People, MAD Magazine e DC Comics
* Warner Bros, New Line e Fine Line Features nel cinema
* Più di 40 etichette musicali tra cui Warner Bros, Atlantic ed Elektra
* Molte reti televisive quali le reti WB, HBO, Cinemax, TNT, Cartoon Network e CNN
* Madonna, Sean Paul, The White Stripes

Viacom possiede:

* CBS, MTV, MTV2, UPN, VH1, Showtime, Nickelodeon, Comedy Central, TNN, CMT e BET
* Paramount Pictures, Nickelodeon Movies, MTV Films
Blockbuster Video *
* 1800 schermi in teatri attraverso Famous Players

“La Disney possiede una squadra di hockey chiamata The Mighty Ducks ma non inizia neppure a darci un’idea sulla vastità del suo regno. Hollywood è ancora il suo cuore simbolico, con otto studi cinematografici di produzione e distribuzione: Walt Disney Pictures, Touchstone Pictures, Miramax, Buena Vista Home Video, Buena Vista Home Entertainment, Buena Vista International, Hollywood Pictures, Pictures e Caravan.

La Walt Disney Company controlla otto case editrici e attraverso l’ABC Publishing Group molte riviste; la ABC Television Network sempre di proprietà Disney controlla, dieci canali tv; trenta stazioni radio, undici canali via cavo, tra cui quello Disney, l’ESPN (congiuntamente), l’ A & E, e History Channel; possiede anche tredici canali che trasmettono in tutto il mondo, sette canali sportivi in tutto il mondo, e 17  siti Internet, tra cui quello  dell’ ABC group, ESPN.sportszone, NFL.com, NBAZ.com e NASCAR.com. Le sue cinque case discografiche includono la Buena Vista, la Lyric Street, le etichette della Walt Disney, e le produzioni teatrali che derivano dai film come Il Re Leone, La Bella e la Bestia, e il re Davide “.

The Walt Disney Company possiede:

* ABC, Disney Channel, ESPN, A & E, History Channel
* Walt Disney Pictures, Touchstone Pictures, Hollywood Pictures, Miramax Film Corp., Dimension e Buena Vista International
* Miley Cyrus / Hannah Montana, Selena Gomez, Jonas Brothers

Vivendi Universal possiede:

* Il 27% delle vendite musicali negli Stati Uniti, le etichette sono: Interscope Geffen A & M, Isola, Def Jam, MCA, Mercurio, Motown e Universal
* Universal Studios, Studio Canal, Polygram Films, Canal +
* Numerose compagnie telefoniche e di internet
* Lady Gaga, The Black Eyed Peas, Lil Wayne, Rihanna, Mariah Carey, Jay-Z

Sony possiede:

Columbia Pictures *, Screen Gems, Sony Pictures Classics
* Il 15% delle vendite di musica degli Stati Uniti,  le etichette comprendono Columbia, Epic, Sony, Arista, Jive Records e RCA
* Beyonce, Shakira, Michael Jackson, Alicia Keys, Christina Aguilera

Un numero limitato di operatori nel settore culturale implica una quantità limitata di punti di vista e di idee che si fanno strada tra il grande pubblico. Ciò significa anche che un singolo messaggio può facilmente saturare tutte le forme di media per generare consenso (ad esempio il messaggio “ci sono armi di distruzione di massa in Iraq”).

LA STANDARDIZZAZIONE DEL PENSIERO UMANO

La fusione tra le società dei media, negli ultimi decenni, ha generato una piccola oligarchia di conglomerati di media. Gli spettacoli Tv che seguiamo, la musica che ascoltiamo, i film che guardiamo e i giornali che leggiamo sono tutti prodotti da cinque società. I proprietari di questi conglomerati hanno stretti legami con l’elite del mondo e, per molti versi, sono essi stessi l’elite. Possedendo tutti i possibili sbocchi hanno il potenziale per raggiungere le masse e hanno il potere di creare nella mente delle persone una visione del mondo unica e coesa, generando una “standardizzazione del pensiero umano”.

Anche i movimenti o gli stili considerati marginali sono, produzioni di questa oligarchia. I mass media producono i loro stessi ribelli che, essendo però parte dell’enstablishment non rappresentano una minaccia. Gli artisti, le creazioni e le idee che non rientrano nel tradizionale modo di pensare, sono respinti senza pietà e dimenticati da questi conglomerati di media, che, in questo modo li rendono praticamente invisibili alla società stessa. Di contro, le idee, che sono ritenute valide e auspicabili per le masse vengono commercializzate abilmente, al fine di farle diventare la norma.

Nel 1928, Edward Bernays aveva già intravisto l’immenso potenziale di questi sistemi per la standardizzazione del pensiero:

“Il cinema americano è il più grande vettore inconsapevole di propaganda nel mondo di oggi. Si tratta di un grande distributore di idee e di opinioni. I film possono standardizzare le idee e le abitudini di una nazione. Perché le immagini sono fatte per soddisfare le richieste del mercato, esse riflettono, enfatizzano e addirittura esagerarono le tendenze popolari, piuttosto che stimolare nuove idee e opinioni. I film si avvalgono solo di idee e di fatti che sono in voga.
– Edward Bernays, Propaganda

Questi fatti sono stati segnalati come pericoli per la libertà umana nel 1930 dai pensatori della scuola di Francoforte, come Theodor Adorno e Herbert Marcuse. Essi hanno identificato tre principali problemi con l’industria culturale. L’industria può:

1. ridurre gli esseri umani allo stato di massa che ostacola lo sviluppo di individui emancipati, che sono capaci di prendere decisioni razionali;
2. sostituire la legittima autonomia e la consapevolezza di sé con la pigrizia intrinseca del conformismo.
3. di convalidare l’idea che gli uomini in realtà cercano di sfuggire al mondo assurdo e crudele in cui vivono lascianosi andare ad uno stato di fittizzia soddisfazione.

La nozione di fuga è ancora più pertinente oggi con l’avvento dei videogiochi online, dei film in 3D e dei sistemi Home teather. Le masse, costantemente alla ricerca del massimo intrattenimento, ricorrono a prodotti ad alto costo di realizzazione che possono essere creati solo dai più grandi gruppi mediatici del mondo. Questi prodotti contengono messaggi attentamente calcolati e simboli che non sono niente altro che propraganda di intrattenimento. La propaganda (utilizzata in senso politico, culturale e commerciale) non è più la forma di comunicazione coercitiva o autorevole che si può trovare nelle dittature: è diventata il sinonimo di divertimento e  di piacere.

“Per quanto riguarda la propaganda i primi sostenitori dell’alfabetizzazione universale e della libertà di stampa avevano solo due possibilità: la propaganda poteva essere o vera o falsa. Essi non videro quello che in effetti è successo, soprattutto nelle nostre democrazie capitalistiche occidentali – lo sviluppo di una vasta industria delle comunicazioni di massa, il cui obiettivo principale non era trasmettere il vero e neppure il falso, ma ciò che è frivolo e irrilevante. In una parola, hanno fallito nel non prendere in considerazione l’infinito appetito per le distrazioni che ha l’uomo. “
– Aldous Huxley, Preface of A new brave world

Un programma o una trasmissione singola non hanno molto effetto sulla psiche umana. I Mass media, tuttavia, per la loro natura onnipresente, creano un ambiente di vita in cui ci evolviamo su base quotidiana. Esso definisce le norme ed esclude quelle indesiderabili. Allo stesso modo in cui ai cavalli viene fatto indossare il paraocchi in modo che possano vedere solo ciò che è davanti a loro, così le masse possono solo vedere ciò che i media mostrano.

Uno dei motivi per cui i mass media influenzano con successo la società è dovuto alla vasta quantità di ricerche sulle scienze cognitive e della natura umana che sono state condotte su di esse.

TECNICHE DI MANIPOLAZIONE

“La pubblicità è il deliberato tentativo di gestire la percezione che ha il pubblico di un determinato soggetto. I soggetti delle pubblicità incluse le persone (ad esempio, dei politici e degli artisti), i beni e i servizi, le organizzazioni di ogni tipo e le opere di intrattenimento “.

L’idea di vendere prodotti e idee alle masse ha portato a una quantità senza precedenti di ricerce sul comportamento umano e sulla psiche. Le scienze cognitive, la psicologia, la sociologia, la semiotica, la linguistica e le scienze di altri settori connessi sono tutt’ora oggetti di ricerca, attraverso studi ben finanziati.

I risultati di tali studi si applicano alle pubblicità, ai film, ai video musicali e agli altri mezzi di comunicazione, al fine di renderli i più autorevoli possibile. L’arte del marketing è molto scientifica perché deve raggiungere sia l’individuo che la coscienza collettiva. Nei prodotti culturali costosi, i video non sono semplicemente video,essi contengono immagini, simboli e significati messi in posizione strategica, al fine di generare l’effetto desiderato.

“E ‘con la conoscenza dell’essere umano, delle sue tendenze, dei suoi desideri, dei suoi bisogni, dei suoi meccanismi psichici, dei suoi automatismi che la psicologia e la sociologia affinano le proprie conoscenze e tecniche di azione
– Propagandes, Jacques Ellul

La propaganda di oggi non usa quasi mai argomenti razionali o logici. Essa attinge direttamente dai bisogni più primordiali dell’uomo e dai suoi istinti al fine di generare una reazione emotiva e irrazionale. Se avessimo sempre pensato razionalmente, probabilmente non avremo acquistato il 50% di quello che possediamo. I neonati e i bambini sono costantemente inseriti nelle pubblicità rivolte alle donne per un motivo specifico: alcuni studi hanno dimostrato che le immagini dei bambini scatenano nelle donne l’istinto di nutrire, di curare e di proteggere, che in ultima analisi le conduce a trovare “simpatiche” le suddette pubblicità.

Il sesso è onnipresente nei mezzi di comunicazione di massa, in quanto attira e mantiene l’attenzione dello spettatore. Si collega direttamente al nostro bisogno di riprodursi, e, quando attivato, questo istinto può immediatamente far passare in secondo piano ogni altro pensiero razionale nel nostro cervello.

PERCEZIONE SUBLIMINALE

Che cosa succederebbe se i messaggi sopra descritti fossero in grado di raggiungere direttamente il subconscio degli spettatori ‘, senza che quest’ultimi si rendano nemmeno conto di ciò che sta succedendo? Questo è l’obiettivo della percezione subliminale. La frase “pubblicità subliminale” è stata coniata nel 1957 dal ricercatore di mercato USA James Vicary, che disse che poteva far si che gli spettatori  bevessero “Coca-Cola” e mangiassero popcorn”, facendo apparire  messaggi sullo schermo per un tempo così breve che gli spettatori neanche se ne accorgevano.

“La percezione subliminale è un processo intenzionale creato dai tecnici della comunicazione, con il quale si risponde a delle istruzioni senza esserne consapevoli”
– Steve Jacobson, controllo mentale negli Stati Uniti

Questa tecnica viene spesso usata nel marketing e sappiamo tutti che il sesso vende.

Anche se alcune fonti sostengono che la pubblicità subliminale è inefficace o addirittura una leggenda urbana, l’uso documentato di questa tecnica nei mass media dimostra che i suoi creatori avevano fede nella sua efficacia. Recenti studi hanno anche dimostrato che funziona, soprattutto quando il messaggio è negativo.

“Una squadra dell’University College di Londra, finanziata dalla Wellcome Trust, ha scoperto che la percezione subliminale è particolarmente adatta a registrare i messaggi negativi. Ci sono state molte speculazioni sul fatto che le persone possono elaborare le informazioni emozionali inconsciamente, ad esempio le immagini, i volti e le parole “, ha detto il professor Nilli Lavie, che ha guidato la ricerca. Abbiamo dimostrato che le persone possono percepire il valore emozionale dei messaggi subliminali e  che sono molto più in sintonia con le parole negative “.
- Fonte

Un esempio famoso di messaggi subliminali nelle comunicazioni politiche si trova nella pubblicità di George Bush contro Al Gore del 2000.

Al secondo 24 viene enunciato il Gore prescription plan e mentre compare la seconda riga , la fine della parola “bureaucrats”- “rats” (ratti) – lampeggia sullo schermo per una frazione di secondo.

La scoperta di questo “giochetto” ha suscitato molto scalpore e, anche se non ci sono leggi contro i messaggi subliminali negli Stati Uniti, la pubblicità è stata eliminata.

DESENSIBILIZZAZIONE

In passato, quando sono stati imposti cambiamenti alle popolazioni, le proteste per le strade si sprecavano. La ragione principale di questo scontri è dovuto al fatto che l’evento era stato chiaramente annunciato dai governanti e compreso dalla popolazione. Avveniva all’ improvviso e i suoi effetti potevano chiaramente essere analizzati e valutati. Oggi, quando l’élite ha bisogno che una parte della sua Agenda sia accettata dal pubblico,procedono attraverso la desensibilizzazione. L’ordine del giorno, che potrebbe andare contro i migliori interessi pubblici, si sta lentamente, gradualmente e ripetutamente introducendo nel mondo attraverso il cinema (mischiandolo alla trama stessa), i video musicali (che lo rendono figo e sexy) o le notizia (che lo presenteranno come soluzione ai problemi attuali). Dopo diversi anni passati ad esporre alle masse un particolare ordine del giorno, l’elite presenta apertamente questo concetto, che, grazie alla programmazione mentale, è accolto con indifferenza generale e accettato passivamente. Questa tecnica nasce dalla psicoterapia.

“Le tecniche di psicoterapia, ampiamente praticate e accettate come mezzo per curare disturbi psicologici, fungono anche da  metodi di controllo per le persone. Essi possono essere utilizzati sistematicamente per influenzare atteggiamenti e comportamenti. La desensibilizzazione sistematica è un metodo utilizzato per sciogliere l’ansia in modo che il (il paziente/pubblico) non sia più tormentato da una paura specifica, la paura della violenza, per esempio. [...] La gente si adatta alle situazioni spaventose se viene sufficentemente esposta ad esse”.
- Steven Jacobson, controllo mentale negli Stati Uniti

SIMBOLISMO OCCULTO NELLA CULTURA POPOLARE

Contrariamente alle informazioni riportate sopra, la documentazione sul simbolismo occulto è piuttosto difficile da trovare. Ciò non dovrebbe essere una sorpresa dato che il termine “occulto”, significa letteralmente “nascosto”. Ciò significa anche “riservato a coloro che sanno”, poichè viene comunicato solo a coloro che sono ritenuti degni della conoscenza. Non è insegnata nelle scuole né è discusso nei media. E’ quindi considerato marginale o addirittura ridicolo da parte della popolazione in generale.

La conoscenza occulta non è, tuttavia, considerata ridicolo nei circoli occulti. E ‘considerata senza tempo e sacra. C’è una lunga tradizione di conoscenza ermetica e occulta che viene insegnata attraverso società segrete provenienti dall’antico Egitto, dai mistici orientali, dai Cavalieri Templari, fino ad arrivare ai massoni moderni. Anche se la natura e la profondità di questa conoscenza furono probabilmente modificate e alterate nel corso dei secoli, le scuole del mistero hanno mantenuto le loro caratteristiche principali, che sono altamente simboliche, rituali e metafisiche. Queste caratteristiche, che sono state parte fondante di antiche civiltà, sono state completamente eliminate dalla società moderna, per essere sostituite dal materialismo pragmatico. Per questo motivo, si trova un notevole divario di comprensione tra la persona pragmatica media e l’elite occulta.

Fonte

Rihanna:Il marcio nell’industria dell’intrattenimento

Il materiale promozionale del nuovo album di Rihanna, “Rated R”, ha fatto insospettire molti per i suoi contenuti. Dietro le immagini audaci dei video e le canzoni, tuttavia, vi sono temi occulti: il controllo mentale e un gran numero di simboli degli Illuminati. Vedremo il materiale su Rihanna e il suo significato simbolico.

Dal video di Umbrella, vi è stato un forte aumento di simboli occulti e riferimenti al controllo mentale. Sono continuamente sorpreso dalla crescente evidenza delle immagini e dall’audacia dei messaggi. L’incorporazione di temi sull’occulto e sul cotrollo mentale nella musica pop (rivolta ai giovani) serve a destabilizzare l’audiance dei telespettatori. Tali elementi invocano verità scomode dell’industria dell’intrattenimento e alcune delle sue sinistre pratiche. Rituali oscuri, iniziazioni, e i metodi di controllo mentale fanno parte delle normali pratiche della suddetta industria.

SIMBOLISMO:OCCHIO ONNISCENTE

Negli articoli su Lady Gaga (in fondo all’articolo i link) viene menzionato il fatto che nasconde costantemente uno dei suoi occhi come simbolo della sua “iniziazione”. Alcuni commenti di intelligentoni dicevano che avendo una faccia da cavallo cercava di nasconderla alla bene e meglio. Beh Rihanna non ha una faccia da cavallo,perchè allora lo fa? Inoltre, perché gli artisti che mostrano questo simbolo – Rihanna, Lady Gaga e Beyonce – hanno temi simili nei loro video? Una Coincidenza?

Negli articoli su Lady Gaga viene spiegato il significato occulto del nascondere un occhio, questo significato si può far risalire alla mitologia egizia e specificatamente all’ “occhio di Horus”. Questo simbolismo sembra essersi “evoluto” in una sorta di segnale, mostrato dagli artisti che sono stati iniziati nel cerchio ristretto delle pop star degli Illuminati.

RUSSIAN ROULETTE

Il primo singolo di Rihanna ha causato alcune controversie a causa della sua tematica sul suicidio. Ancora più inquietante è il modo in cui il gioco letale della roulette russa viene raffigurato nel video.

Nella parte iniziale del video Rihanna è bloccata in una stanza con le pareti imbottite mentre un uomo vestito in uniforme sta manipolando i suoi pensieri attraverso dispositivi high-tech. Il video è in realtà la raffigurazione del controllo mentale e della programmazione Monarch adattata alle esigenze estetiche e tempistiche del video. L’uomo che tiene imprigionata Rihanna sta usando questi dispositivi per trasmetterle allucinazioni traumatiche, eliminare la sua personalità e ricostruirne una da zero. Molti elementi chiave di questa pratica sadica (che sono ricostruiti nei documenti della CIA) sono ritratti nel video.

L’obiettivo principale della programmazione Monarch, è il controllo mentale, inducendo il soggetto a vivere un trauma intenso, che farà sì che la vittima si dissoci dalla realtà. In ultima analisi ne conseguirà una frammentazione della personalità.

“A causa del grave trauma indotto attraverso la terapia dell’elettroshock,da abusi sessuali e da altri metodi, la mente si divide in tante personalità diverse da quella principale. Precedentemente designato come disturbo delle personalità multiple, è attualmente riconosciuto come Disturbo dissociativo di identità ed è la base della programmazione Monarch. La vittima viene ulteriormente condizionata dall’ipnosi,dalla coercizione, dall’inversione tra piacere e dolore, dalla privazione di cibo, di acqua e di sonno, insieme a diversi farmaci che modificano alcune funzioni cerebrali. “
-Source

Nel video, Rihanna è costretta dai suoi “carcerieri” a sperimentare visioni traumatizzanti. Una di queste situazioni è quella di giocare alla roulette russa con un uomo. La canzone cominciare con uno dei carcerieri di Rihanna che la guida attraverso il gioco:

“Take a breath, take it deep
Calm yourself, he says to me
If you play, you play for keeps
Take a gun, and count to three
I’m sweating now, moving slow
No time to think, my turn to go”

Nel video vi è un costante avanti e indietro tra le scene in cui Rihanna è tormentata nella sua cella e le scene delle sue allucinazioni. Questo per sottolineare che gli scenari mostrati non sono reali ma sono stati spinti a forza nella sua coscienza. Il video non vuole dimostrare che la roulette russa è un modo facile per suicidarsi bensì che essa rappresenta una pratica utilizzata dagli Illuminati per il controllo mentale

A un certo punto, la cella si riempie di fumo rosso, mentre una Rihanna col volto nascosto si muove in modo robotico. Questo è un riferimento all’uso di droghe, come l’LSD, nella programmazione Monarch per alterare lo stato di coscienza dello schiavo. Flash di immagini inquietanti ci trasmettono questo senso di terrore mentale indotto dalle droghe.

Il carceriere allora preme un pulsante nel pannello di controllo proponendo a Rihanna altre inquietanti immagini, al fine che quest’ultima accetti il suo destino (la morte) con completa sottomissione.

Nella foto sopra, Rihanna è  sotto acqua, una scena che ricorda la sensazione di assenza di peso sentita dagli schiavi controllati mentalmente durante i loro “trattamenti”. Ci sono pallottole che le volano tutti intorno, ma non c’è niente che possa fare:è fisicamente e mentalmente controllata e deve continuare a essere un testimone passivo della sua stessa morte. Come dice nei suoi testi, si deve “superare questa prova” e premere il grilletto.

And you can see my heart beating
You can see it through my chest
And I’m terrified but I’m not leaving
Know that I must must pass this test
So just pull the trigger

Alla fine del video, il compagno di Rihanna si spara. Questo evento traumatico, così come gli altri, porterà alla frammentazione della sua personalità, la creazione di nuove personalità, che verranno programmate da coloro che la controllano. Questa frammentazione è visivamente rappresentata in alcune scene come questa:

LE IMMAGINI DI RIHANNA

La maggior parte delle immagini che circondano Rihanna nell’ album Rated R contengono il simbolismo degli Illuminati.

Un gruppo di manichini circondato dal filo spinato … Non credo ci sia miglior modo per ritrarre gli schiavi controllati mentalmente. I temi della disumanizzazione, del controllo, del dolore, della tortura e della limitazione sono tutti rappresentati. La copertina del singolo “Russian Roulette” raffigura Rihanna come uno di quei manichini. La benda nell’occhio rivela chi la sta controllando.

Attorniata da bambole nude: Simbolo di deumanizzazione e di personalità multiple
Infine, se si conosce un pò le pratiche sul controllo mentale, vi suggerisco di dare un’occhiata a questo video promozionale. Sono sicuro che rimarrete stupiti dal simbolismo. Ci sono Manichini, pavimenti a scacchiera, gabbie, riferimenti alla programmazione Sex Kitten e anche Rihanna che urla cose.
Notate verso la fine del video, che Rihanna e un assistente stanno guardando uno dei suoi primi video (quando era una bella e semplice ragazza dalle Barbados). L’assistente dice piuttosto sarcastico “ne è passata di acqua sotto i ponti”! Come per dire “hai visto cosa sei diventata”. Ancora più sorprendente, hanno scelto di mettere questo filmato nel suo video promozionale.
CONCLUDENDO
Se avete letto gli altri articoli su questo sito, in particolare quelli su Beyonce e Lady Gaga, probabilmente state iniziando a capire che c’è un filo conduttore che unisce questi artisti. Tutti questi e molti altri, dipingono nei loro video le pratiche sul controllo mentale,mostrando  in un modo o in un altro simbolismi sull’occhio onniscente, sono rappresentati come o con manichini. Tutto ciò, semplicemente non può essere una coincidenza. Questi articoli non sono fatti per demonizzare o addirittura condannare gli artisti. Servono per acquisire i mezzi per comprendere i messaggi che bombardano la nostra mente conscia e subconscia su base giornaliera. Per capire questi messaggi, si deve capire dove sono. Molte stelle del rock (come Bob Dylan) hanno affrontato questi argomenti che sono codificati nelle parole delle loro canzoni e mostrano la vera natura del settore. Leggendo tra le righe potreste comprendere le ragioni che stanno dietro i disordini mentali, la tossicodipendenza, i comportamenti bizzari e le morti misteriose dei più grandi artisti del mondo.
ARTICOLI CORRELATI:

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 524 follower