“Don’t Make Me Go Back Mommy”: Un raccapricciante libro per bambini sull’abuso satanico rituale

cover

” Don’t make me go back mommy ” è un libro per bambini pubblicato nel 1990 scritto dall’autore Doris Sanford . Secondo la descrizione del libro :

” Le parole del testo e gli oggetti e le situazioni illustrate sono basate su mesi di intense ricerche sulla natura del rito satanico e la pratica dell’abuso. Ogni bambino che è stato abusato ritualmente riconoscerà la validità di questa storia ” .

Il libro è stato commercializzato da professionisti della salute mentale, consulenti scolastici, e gruppi editoriali . La sintesi sul retro del libro afferma :

” Quando i genitori di Allison, 5 anni, cominciarono a vedere un cambiamento nel suo comportamento a casa, cercarono un aiuto professionale. Scoprirono che Allison e altri bambini – vennero - abusati ritualmente in un centro diurno . Da lì cominciò il recupero di Allison attraverso la consulenza e sostenendo che non fosse colpa sua , che era preziosa ed amata. “

Mentre il libro, probabilmente, aveva lo scopo di aiutare i bambini a riconoscere i segni dell’abuso rituale satanico ( SRA ) , è comunque uno dei libri per bambini più terrificanti mai scritto. Il libro è scritto in codici e simboli che solo i bambini  vittime di SRA possono riconoscere, rendendolo, per le non vittime, una lettura assolutamente terrificante.

Come detto in altri articoli di questo sito , l’SRA è un elemento fondamentale del controllo mentale Monarch. Questo libro dunque riflette diversi aspetti del controllo mentale come l’uso di droghe , i giochi mentali , gli abusi rituali , le cerimonie sataniche e così via.

Di seguito ci sono alcune pagine prese dal libro:

2-e1393603720666

 Questa pagina fa riferimento ad un “succo magico” somministrato dal docente, parola in codice per droghe/farmaci. L’immagine raffigura conigli bianchi in gabbia a rappresentare lo stato di prigionia  dei bambini stessi. Gli insegnanti (gestori) probabilmente ferivano i conigli per mostrare ai bambini cosa sarebbe successo loro se avessero tradito la fiducia.

1-e1393604081983

Questa pagina raccapricciante cita il confinamento dei bambini. Ancora più importante, la bambina afferma di essersi sposata. Dietro la madre vediamo un velo da sposa per bambini. Anche se non è esplicitato questa vignetta s i riferisce al fatto che le vittime di SRA diventano “spose di Satana” attraverso rituali terrificanti condotti dai gestori.

4-e1393604469945

Il giorno di Halloween (aka il giorno di Samhain in cui il velo che ci separa dal mondo degli spiriti è più sottile), gli insegnanti sono vestiti da strega e da scheletro. “Il compleanno di Becky” sarà in realtà un rituale occulto.

5

Qui vediamo Becky in piedi nuda nel mezzo di un “cerchio magico”, dove sta per iniziare un rito satanico. L’insegnante dice a proposito del cerchio “Non c’è via d’uscita perché non vi è una fine”, che è esattamente il genere di frase utilizzato dagli handler per confondere e controllare le vittime.

dontmakemegobackmommy3

Questa pagina fa riferimento ad un mucchio di cose terribili associate con il SRA: Il gestore diventa l’altra “mamma”, la vera madre perde il suo “titolo”. Più preoccupante, il testo fa riferimento alla “sala delle star del cinema” ovvero il luogo dove viene ripreso l’abuso rituale..

880450-e1393606163611

Il bambino si riferisce qui di nuovo, ad abusi codificati con il nome di “chirurgia magica”. Il bambino probabilmente si riferisce al fatto che alle vittime di SRA vengono assegnati dei demoni una volta traumatizzati. Notare cosa il bambino sta facendo al coniglio

3

Notare il coniglio bianco morto vicino al bambino

Mentre l’ autore di ” Don’t make me go home Mommy “, probabilmente aveva buone intenzioni, il testo è codificato con immagini raccapriccianti le quali sarebbero sufficienti per traumatizzare da sole un bambino. Diciamo questo : non si tratta di un libro di favole .

Detto questo , ogni volta che questo libro – o l’SRA in generale – sono menzionati online ( vale a dire in questo articolo BuzzFeed o nelle recensioni di Amazon ), ci sono tonnellate di commenti che insistono sul fatto che l’SRA non esiste e che è un mito propagandato negli anni 80 . La mia domanda è : come si può essere così sicuri e convinti che qualcosa non esiste ? Perché qualcuno dovrebbe prendere tempo a sottolineare il fatto che qualcosa non esiste ? Qual è l’interesse che si cela dietro queste azioni?

È possibile che alcuni commentatori internet siano pagati per screditare e ridicolizzare ogni discussione sull’SRA? Una cosa è certa , quando uno ricerca la storia evi meccanismi del controllo mentale, in combinazione con il funzionamento delle élite occulta , l’esistenza dell’SRA è lungi dall’essere un mito . E ‘ un fatto documentato .

“Nel caso McMartin Preschool circa 800 bambini sono stati testimoni dell’SRA e della programmazione, ma i media e il sistema giudiziario hanno coperto gli abusi facendo sembrare vittime i colpevoli ! Solo dopo la chiusura del caso e la vendita della proprietà , sono emerse prove tangibili ( i tunnel segreti ). Gli abusatori spesso indossavano maschere e costumi .

Diciamo che un handler indossa un vestito da Mickey Mouse , il bambino affermerebbe: “Mickey Mouse mi ha fatto male”. Chi crederebbe al bambino ? Il bambino ha raccontato la verità , ma probabilmente verrebbe rimproverato . Non ci vuole molto ad un bambino gravemente abusato , e programmato per tacere, a capire che, in ogni caso, a nessuno importa della verità. “
- Fritz Springmeier , The Illuminati Formula to Create a Mind Control Slave

Fonte

Il misterioso caso di Elisa Lam

leadlam

Ci sono misteri così inquietanti e strani che rimangono stampati nella mente per giorni e giorni. Il caso di Elisa Lam è uno di essi. Nel febbraio 2013, la studente 21enne di Vancouver, in Canada, è stata trovata morta all’interno del serbatoio di acqua sul tetto del Cecil Hotel di Los Angeles. Il Dipartimento dei Coroner di Los Angeles ha stabilito che si trattasse di morte “accidentale causata dall’annegamento” e non ha rinvenuto tracce di droghe o alcol durante l’autopsia. TUTTAVIA, i rapporti di polizia ci raccontano poco o niente dell’intera vicenda. La prima prova da considerare è un nastro di monitoraggio registrato nell’ascensore il quale mostra Elisa pochi minuti prima della sua morte.

Il video di quattro minuti postato su YouTube mostra Elisa premere tutti i pulsanti dell’ascensore mentre sta aspettando che l’ascensore si chiuda. Vedendo che le porte non si chiudono, inizia a comportarsi in modo molto strano. Ecco il video.

In un primo momento, Elisa entra nell’ascensore e preme tutti i pulsanti. Poi sembra aspettare qualcosa, ma per qualche ragione, la porta dell’ascensore non si chiude Inizia a guardarsi attorno, come se si stesse nascondendo da qualcuno. Alle 01:57, le braccia e le mani iniziano a muoversi in un modo molto strano (quasi non umano), sembra apparentemente parlare con “qualcuno”. Poi si allontana. La porta dell’ascensore si chiude e comincia a funzionare di nuovo.

Subito dopo gli eventi del video, Elisa ebbe accesso al tetto della struttura, salì sul serbatoio dell’acqua e, in qualche modo, finì per annegarci. Il suo corpo è stato trovato due settimane dopo la sua morte, perchè gli ospiti dell’Hotel si lamentarono per il gusto e per il colore dell’acqua. Incredibile.

Vedendo il filmato di sorveglianza, la maggior parte della gente giungerebbe alla conclusione che era sotto l’influenza di droghe. TUTTAVIA, Elisa non ha mai fatto uso di droghe e la sua autopsia combacia con questa affermazione. Quando si guarda il contesto e le circostanze di questa morte, le cose diventano ancora più misteriose.

LA STORIA OSCURA DEL CECIL HOTEL

Costruito nel 1920 per soddisfare “gli imprenditori che venivano in città per trascorrere una notte o due” il Cecil Hotel è stato messo in ombra rapidamente da hotel maggiormente stellati. Situato vicino alla famigerata zona di Skid Row , l’hotel iniziò ad affittare camere a lungo termine termine per prezzi a buon mercato , una politica che attirò diversi tipi di persone.

“Parte della sua sordida storia , include due serial killer Richard Ramirez e Jack Unterweger .

Ora nel braccio della morte , Ramirez , etichettato come ” il Nightstalker ” viveva al Cecil Hotel nel 1985 in una camera all’ultimo piano . Pagava $ 14 a notte. Rimase inosservato pedinando e uccidendo ben 13 vittime di sesso femminile . Richard Schave , dichiarò: ” Buttava i suoi vestiti insanguinati nel cassonetto , a fine serata e rientrava tramite l’ingresso posteriore . “

Jack Unterweger era un giornalista che indagava sui crimini a Los Angeles per una rivista austriaca nel 1991 . “Crediamo che vivesse presso l’Hotel Cecil in omaggio a Ramirez “, disse Schave .

E’ accusato di aver ucciso tre prostitute a Los Angeles , pur essendo ospite del Cecil .

Negli anni ’50 e ’60 il Cecil era noto come un posto dove la gente si suicidava buttandosi dalle finestre .

Helen Gurnee , balzò fuori dalla finestra del settimo piano , atterrando sul tendone del Cecil Hotel , il 22 ottobre 1954.

Julia Moore saltò dalla finestra della sua camera all’ottavo piano , l’11 febbraio 1962 .

Pauline Otton , 27 anni, cadde dal nono piano dopo aver discusso animatamente con il suo ex marito , il 12 ottobre 1962. La Otton atterrò su George Gianinni , 65 anni 90 metri più in basso . Entrambi morirono sul colpo.

Ci fu anche un omicidio tra i residenti. ” Pigeon Goldie ” Osgood , una operatore telefonico in pensione , noto per proteggere e alimentare i  piccioni in un parco vicino , è stato trovato morto nella sua stanza messa a soqquadro il 4 giugno 1964. E’ stato pugnalato , strangolato e violentato. Il delitto rimane ancora irrisolto.”

- Las Vegas Guardian Express, Elisa Lam, Morbid History Of Two Serial Killers Unfolds At “Cecil Hotel”

Il caso di Elisa Lam è ancora un altro sordido episodio nella storia dell’hotel che ci porta a chiederci: “Cosa diavolo c’è di sbagliato in quel posto” ?

IL FILM “DARK WATER”

dark_water-e1382364733435

La storia di Elisa Lam è stranamente simile al film horror del 2005, Dark Water . Dahlia , la protagonista principale del film si muove in un condominio con la sua giovane figlia Cecilia . Entrambi questi nomi sono da tenere in considerazione. Black Dahlia è il soprannome dato a Elizabeth Short , una donna che fu vittima di un omicidio raccapricciante nel 1947 – il quale apparve di matrice rituale. Il caso non è mai stato risolto . Secondo il LA Observed , si dice che Black Dahlia fosse al Cecil Hotel poco prima di perdere la sua vita.

” The Black Dahlia , Elizabeth Short , si trovava, secondo un libro almeno, al Cecil e bevette al bar accanto, prima della sua scomparsa nel 1947 , anche se gli storici culturali Kim Cooper e Richard Schave di Esotouric dicono che si tratti solo di dicerie. “
- LA Observed , Serial Killer Central

Nel film , il nome della figlia , è Cecilia , del tutto simile al nome Cecil Hotel .

Dopo essersi trasferita nel suo appartamento , Dahlia nota che dell’acqua scura fuoriesce dal soffitto nel suo bagno . Alla fine scopre che una giovane ragazza di nome Natasha Rimsky era annegata nel serbatoio dell’acqua sul tetto dell’edificio. Il proprietario del palazzo sapeva di questo fatto ma si rifiutò di intervenire. Il corpo di Elisa Lam rimase nel serbatoio dell’acqua per oltre due settimane , facendo si che gli  ospiti si lamentassero per il colore e il gusto dell’acqua .

Il finale del film è stranamente rilevante : l’ascensore funzionava male e il fantasma della madre di Cecilia le intrecciava i capelli. La morte di Elisa Lam è uno di quei omicidi rituali rispecchiati nei film di Hollywood?

UN’ALTRA STRANA “COINCIDENZA”

Poco dopo il ritrovamento del corpo di Elisa Lam,  a Skid Row si verificò un focolaio di tubercolosi, vicino al Cecil Hotel. Probabilmente non crederete mai al nome del kit per i test utilizzati in queste situazioni: LAM-ELISA.

CONCLUDENDO

Le autorità di Los Angeles nel giugno 2013 stabilirono che la morte di Elisa Lam è stata accidentale e che fosse “probabilmente bi-polare”. Detto questo, Alcune questioni rimangono senza risposta. Come ha fatto Elisa, che non era evidentemente in se, a finire nel serbatoio dell’acqua dell’hotel, una zona il cui accesso è difficile? Ecco una news che descrive la zona del serbatoio.

Come il reporter afferma nel video, la zona sul tetto è protetta da un sistema di allarme e il serbatoio dell’acqua è difficile da raggiungere. Come è riuscita Elisa a raggiungere quella zona? Inoltre, Come ha fatto a chiudere il coperchio del serbatoio dell’acqua?

Come nel caso di morti strane/irrisolte, le autorità hanno cercato di divulgare meno informazioni possibili. Cosa è successo veramente? Perché ci sono così tante strane coincidenze? Perché Elisa Lam si è comportata in maniera così strana nell’ascensore? C’era un aspetto ritualistico in questa morte? Perché il Cecil Hotel ha una storia così lunga di suicidi/morti strane? Vi sono delle entità oscure/paranormali in quell’hotel? Il mistero sembra esserci ma le autorità non vogliono indagare più a fondo. Forse dovrei citare lo slogan che compare sulle locandine dei film Dark Water: “Alcuni misteri non sono fatti per essere risolti.”

Fonte

Un’icona del “dio interiore” trovata in tutto il mondo riscrive la storia e rivela una passata età dell’oro

Nella Parte I, abbiamo visto come le prime culture del mondo condividevano la stessa icona religiosa, un fatto che indica un patrimonio comune unico. L’icona rispunta successivamente tra gli occultisti del Rinascimento, che la usavano nei loro manoscritti; definendolo “REBIS” hanno associato il simbolo “mano destra”, con il sole e la “mano sinistra” con la luna. Continueremo la nostra ricerca dell’icona. Principalmente, vedremo come, molto prima che la parola “REBIS” fosse stata mai scritta, l’icona fu realizzata da autentici massoni operativi nei loro progetti e costruzioni.

Image

Abbiamo toccato l’idea di come il Rebis ci mostra che siamo divini, abbiamo un’anima, noi siamo dèi. Non abbiamo bisogno di un intermediario nella forma di un sacerdote o di una chiesa per aiutarci a raggiungere l’eternità. Siamo esseri eterni proprio qui e ora, solo noi non ce ne rendiamo conto perché questa antica saggezza è stata nascosta. Questo è il significato segreto dei Rebis:

ImageIl rebis

Questa non è una dottrina New Age. Questa è la religione universale dell’antichità. E’ stata condivisa da antiche culture in tutto il mondo, come dimostra la stessa icona religiosa utilizzata in parallelo da tutti.
Per questo motivo, il Rebis è la Pietra Filosofale, l’Oro alchemico, la perla dentro l’ostrica, e così via; il Rebis è tutte le gemme nascoste di tutte le scienze sacre perse. Esso rivela chi sei veramente. Ma rivela anche qualcosa di più: Come arrivarci. Come trovare il nostro vero Sè eterno.
Diamo uno sguardo più da vicino al Rebis:

REBIS IL PRIMO ESSERE UMANO, PERFETTO E DIVINO

Una tradizione occulta ritiene che il Rebis sia stato il primo essere umano perfetto e divino . A differenza di noi , il Rebis era pienamente consapevole della propria natura interiore divina . I Rebis sapevano che la loro natura divina interiore era diversa rispetto al suo guscio esterno temporaneo ed umano. Questa conoscenza o gnosi rese i Rebis divini; o , meglio, fece nascere la consapevolezza della propria divinità nei Rebis .
Poi però successe qualcosa, e il Rebis ” caduto ” divenne ciò che siamo oggi.

Per spiegare questa caduta, gli antichi gnostici – precursori della massoneria descrissero una storia in cui Dio creò il Rebis , ma divenne geloso non appena i Rebis conobbero la propria natura divina. Così divise i Rebis in due sessi , due esseri indipendenti più deboli rispetto all’originale. Un sesso divenne prevalentemente maschile con l’accento sulla qualità solari come il giorno , la luce , il caldo , il fuoco e l’asciutto . Un sesso divenne prevalentemente femminile con l’accento sulla qualità lunari , come la notte , il buio, il freddo , l’acqua e il bagnato .

Tuttavia, nella loro memoria inconscia risiedeva ancora la loro perfezione e vera essenza , una reminiscenza di un passato splendore ovvero quando erano il Rebis . E’ per questo motivo che gli esseri umani sono attratti dal sesso opposto e si uniscono in amore e nel matrimonio , cercando sempre di tornare al loro stato primordiale di unità , perfezione e divinità ( che , ironia della sorte , non hanno mai perso ) .

” Secondo la mitologia greca , gli esseri umani sono stati creati originariamente con … una testa con due facce . Temendo il loro potere , Zeus li divise in due parti separate , condannandoli a spendere la loro vita alla ricerca della loro metà . “
- Platone

Il Rebis vive al centro dentro ognuno di noi ; è il nostro ” dio interiore ” . Come l’ uomo primordiale , il Rebis non è né maschile né femminile . E’ neutro. ( La spiritualità è “pre – materialità ” , anzi è la ” fonte ” della materialità).

Oltre a maschile / femminile , questa neutralità del Rebis è espressa dal bilanciamento tra il compasso solare su un lato ( a destra ) e della squadra lunare sull’altro lato ( nella mano sinistra ) . Tenendoli insieme , uniti, si potrebbe dire , che il Rebis incarna la fusione del sole e della luna , del giorno e della notte , della luce e del buio, del caldo e del freddo , del fuoco e dell’acqua , dell’asciutto e del bagnato , del maschio e della femmina , dello spirito e della materia , dell’anima e del corpo , e così via, in quanto tutti gli opposti erano uniti in principio .

La forma a “uovo” da cui il Rebis è tratto simboleggia ulteriormente l’essenza primordiale dei Rebis ” . Questo è il cosiddetto ” uovo del mondo “, un motivo comune trovato in molte culture antiche . L’uovo è il seme del cosmo , prima del big bang si potrebbe dire , che tenesse l’intero universo al suo interno ( potenziale ) :

 divine-egg

 La forma ad uovo su cui è dipinto il rebis rappresenta la primordiale unità dell’uomo

Un uovo cosmico è un motivo mitologico che si può trovare nei miti della creazione di molte culture e civiltà . In genere , l’uovo mitologico rappresenta l’inizio “
- Wikipedia

Il Rebis ( o dio interiore ) esisteva all’inizio, quando tutte le dualità dell’universo erano ancora unite nell’uovo ; Pertanto, un essere umano al fine di tornare a quello stato incontaminato di unità … e acquisire più lucidamente i poteri di quella divinità interiore ( i poteri del Giardino ) … è necessario unire tutti gli opposti nella nostra vita .

Vale a dire , che il Rebis non è solo una rappresentazione dell’essere umano primordiale , è anche un insegnamento, che ci ricorda il nostro vero ” dio interiore” e lo stato originale di ” perfezione “, ” divinità “, ” integrità” , e “completamento” presente in ognuno di noi.

Questa condizione primordiale , il nostro “dio interiore” ( o “Sorgente” ) , può essere raggiunto da ognuno di noi , non solo da Cristo e Buddha i quali sono famosi per averlo fatto . L’unico modo per raggiungere tale stato è unire le polarità gemelle attraverso la nostra volontà e volere.

“In questo modo si raggiunge la pienezza , l’unità … Come si fa? Con l’unione con l’altro e l’unione dentro di sé … lasciate che la perfetta unità prenda il posto della dissociazione primitiva e della “divisione” …
… In altre parole , lasciate che il “fuori” diventi come il “dentro” , il ” superiore” come l’” inferiore” , il maschio come la femmina ; lasciate che il primo diventi ultimo e l’ultimo primo : in breve , permettete agli opposti  di riunirsi … “
Jesus Christ, Gnostic Texts (Jean Doresse, The Secret Books of the Egyptian Gnostics)

Questa è la grande conoscenza segreta dell’alchimia e di tutte le altre discipline ermetiche e tradizioni antiche , la maggior parte delle quali sono sopravvissute attraverso le società segrete:

” …Gli aspetti passivi ed attivi della vita , che da soli potrebbero portare ad uno squilibrio e ad una disarmonia , devono essere … ricongiunti insieme in armonia … “
-Prince Charles , Discorso alla Sacra Web Conference 2006

Con questo in mente , il Rebis è considerato tra gli studiosi occulti come il prodotto finale della “Grande Opera” alchemica. Il Rebis è quello a cui tutti noi dovremo tendere , per unire tutti gli aspetti della vita,:

” Il Rebis … è il prodotto finale della “Grande Opera” alchemica. Dopo che uno ha attraversato la putrefazione e la purificazione , la separazione delle qualità opposte , queste qualità sono unite ancora una volta in quello che viene a volte descritto come l’ermafrodito divino , una riconciliazione di spirito e materia , un essere di qualità sia maschili che femminili come indicato dalle due teste in un unico corpo . “
- About.com

L’ICONA DEL DIO INTERIORE E I COSTRUTTORI DI CATTEDRALI MASSONICI

Guardate attentamente le seguenti immagini medievali, che mostrano dettagli architettonici di chiese e cattedrali costruite dai massoni. E ‘chiaro che i massoni/architetti operativi del Medioevo, abbiano ereditato la sapienza esoterica dall’antichità, codificandola poi nei loro lavori:

rebis-1

Chiesa di Sainte-Madeleine, La Clisse; Charente-Maritime, Poitou-Charentes. Medioevo.

rebis-2

Nuestra Señora de la Junquera, Treviana (La Rioja)

rebis-3

La chiesa di Saint-Pierre d’Aulnay, 12th Century.

rebis-4

Bassorilievo su un timpano in pietra, nella chiesa parrocchiale di Charney Bassett, nei pressi di Farindola.

rebis-5

Milano, Basilica di Sant’Ambrogio, c. 1000.

rebis-6

Chiesa in Europa

rebis-7

Pieve di Santa Maria, Arezzo, Italia, c. 1000.

rebis-8

Nella Maison de l’Art Roman in Loudun

rebis-9

Capitelli Varaize, Francia.

Questi sono solo una piccola manciata delle migliaia e migliaia di modelli architettonici simili.

Sulla base di queste immagini medievali, è chiaro che l’icona del dio interiore era nota ai massoni nel Medioevo, quando la maggior parte di questi edifici venne costruita.

Sembra che i massoni utilizzarono l’icona religiosa negli edifici perché:

(A) sapevano che era il simbolo principale di una antica religione universale condivisa in tutto il mondo durante un età del loro
e
(B) la Massoneria stessa è una depositaria di questa antica religione universale, dopo la nascita della Chiesa e l’Inquisizione.

Questo spiega perché i massoni utilizzarono l’icona religiosa così vistosamente e così spesso:

rebis-manhattanville

Architettura massonica del Castello di Reid a Purchase, New York (1880 ca.).

L’autentica Massoneria prima che venisse infiltrata e dirottata dall’Elite due secoli fa e trasformata in uno strumento sovversivo - insegnava agli uomini come attingere dal proprio Sè spirituale.

Il risveglio della propria divinità interiore non veniva fatto volgendo le spalle ad un lato della vita, ma tenendo saldamente i due aspetti opposti della vita, afferrando entrambe le “coppie di opposti”. Questa idea viene convogliata dalle mani tese e pugni chiusi dell’icona religiosa:

rebis-manhattanville-2

Questo atto di risvegliare il nostro Sé interiore riconciliando gli opposti, una pratica che legava assieme, una volta, ogni fratellanza massonica, era simboleggiata dall’arte massonica dall’immagine di un occhio gigantesco, il Terzo Occhio. Uno dei grandi segreti perduti della Massoneria è che tutti noi abbiamo un terzo occhio nascosto nelle nostre fronti, e che questo Terzo Occhio può essere “attivato” da ognuno di noi.

freemasonry6

Disegno massonico mostra il bilanciamento del sole e della luna a destra e a sinistra, che porta ad un risveglio del Terzo Occhio al centro. Il Terzo Occhio vede l’anima interiore, permettendo al ricercatore di rendersi conto che è un essere eterno.

Questa arte mistica del risveglio del Terzo Occhio, realizzata attraverso un processo noto come “bilanciamento degli opposti” o “Riconciliazione degli opposti”, è un procedimento antico ereditato dai massoni con cui si “trova” il proprio Rebis spirituale.

Nelle Tracing Boards massoniche, il sole è sul lato destro e la luna si trova sulla sinistra, con in mezzo l’occhio (o Terzo Occhio).

tb

La tracing Board massonica mostra il bilanciamento del sole e della luna a destra e a sinistra, che porta ad un risveglio del Terzo Occhio al centro.

Di seguito, questa immagine corrisponde all’antico sistema orientale del Kundalini Yoga, dove il il canale solare destro Pingala e il canale lunare sinistro Ida bilanciano e attivano il risveglio del terzo occhio:

third-eye-masonic-3

Lo “Yoga” è la saggezza convogliata nelle Tracing Boards massoniche. Naturalmente, l’idea di un risveglio del “Terzo Occhio” è pura bestemmia per la Chiesa, perchè la ricerca della divinità senza clero è eretico e tali pratiche sono l’opera del diavolo. La massoneria per secoli è stata etichettata come “il male” e “satanica” dalla Chiesa perché la Chiesa sa da tempo che l’Ordine è un depositario di antica saggezza perduta riguardo il risveglio del Terzo Occhio; Proprio per questo i massoni sono stati braccati e uccisi in massa dalla Santa Sede:

alchemical-61

“In definitiva , al più alto livello di iniziazione, il massone viene a conoscere la natura più profonda e segreta della Confraternita … quello che Pike chiama cripticamente ” Mistero del bilanciamento ” o coincidenza degli opposti .

Pike prende questo mistero dalle tradizioni dell’alchimia … e , infatti, il frontespizio del capitolo trentadue di Dogma e Morale è una famosa incisione alchemica del Rebis o Androgino …
Questo è … il segreto dell’equilibrio universale tra bene e male, luce e oscurità. Tutti i contrari provengono da un Dio unico . Maschio e femmina , il sole e la luna , luce e buio , Simboleggiati da squadra e compasso massonici , e da due colonne Jachin e Boaz , provengono tutti dalla stessa fonte , e tutti si riuniscono nella iniziazione più alta . “
- Hugh B. Brian , Secrecy and Symbolic Power in American Freemasonry

Le religioni a cominciare con quelle occidentali/ebraiche- hanno distorto questa formula esternalizzando la divinità e l’eternità . Ora adoriamo qualcosa di esterno .

egypt-hehHeh – simbolo egiziano di Heh rappresenta il Sé eterno che tutti noi abbiamo dentro..

“Heh … è una personificazione di “infinito”. Heh viene sempre rappresentato come un uomo inginocchiato che tiene in mano un ramo di palma(anno) L’immagine simboleggia milioni di anni…”
―Daphna Ben-Tor, Scarabs, Chronology, and Interconnections 

Siamo diventati completamente ciechi riguardo il nostro dio interiore, la parte eterna che gli antichi simboleggiavano nelle loro opere religiose, la parte che non è mai nata e non morirà mai.

heh-egyptian

Heh

heh-glyph

“Ricordati chi sei raggiungendo l’equilibrio degli opposti”, questo mette in tensione l’osservatore, “Uccidete il vostro sé inferiore, e realizzate l’eterna e divina vita (Ankh) dentro di voi, e da allora non morirete mai.” Questa era l’essenza della religione egiziana.

Invece di riconoscere il nostro Sé eterno , noi in occidente riconosciamo qualità come ” divinità” e ” onnipotenza ” a ” divinità ” esterne (nel Signore della tradizione ebraica ) e dotiamo tali dèi esterni con la capacità di giudicarci. Abbiamo perso il contatto con chi siamo veramente ; hanno annullato qualsiasi contatto con la nostra essenza superiore .

Il cristianesimo ortodosso insegna che Gesù è ” quel ragazzo ” figlio dell ‘”uomo anziano al piano superiore . ” Loro sono dei ” esterni”, che possono trattarci bene o meno. Lo stesso vale con la nostra concezione occidentale di Buddha e Allah ; Noi li percepiamo come ” esterni”, piuttosto che “interni”.

Tu sei il grande “Dio” che sta in cielo , ed è la trinità  bilanciata del nostro essere, che va ricercata al fine di risvegliare il giusto stato delle cose .

Un “Dio” esterno non ha creato l’universo , secondo questa tradizione. Noi , ognuno di noi , è Dio ( non il “Dio” biblico) e abbiamo creato il nostro universo godendoci la creazione, vivendo all’interno di essa . Solo noi abbiamo perso il contatto con chi siamo veramente :

” Questo universo non è al di fuori di voi . Guarda dentro di te ; Tutto ciò che si vuole, è già in te. “
- Rumi

“Finché penserete alle stelle come ad un qualcosa sopra di voi , vi mancherà ancora un punto di vista della conoscenza. “
- Friedrich Nietzsche

“Tu pensi a te stesso come un cittadino dell’universo . Pensi di appartenere a questo mondo di polvere e materia . Fuori di questa polvere ti sei creato un’immagine personale , e hai dimenticato la tua vera origine ” .
- Rumi

“Tutto ciò che si vede ha le sue radici nel mondo invisibile . Le forme possono cambiare , ma l’essenza rimane la stessa . Ogni spettacolo meraviglioso svanirà ; ogni parola dolce svanirà , ma non essere sfiduciato , la fonte da cui provengono è eterna .

« Perché piangi ? La fonte è dentro di voi . E tutto questo mondo sta per sorgere da essa . “

- Rumi

” Tutto l’apprendimento è ricordare . “
- Platone

“Non possiamo insegnare alla gente niente; possiamo solo aiutarla a scoprirlo dentro di se . “
- Galileo Galilei

Questa saggezza è sopravvissuta in Oriente , ininterrotta , nelle tradizioni dell’induismo e del buddismo .
In occidente tuttavia è stata eclissata dal cristianesimo.

L’INGANNO DI CRISTO

Anche se Gesù ha detto che tutto ha uno “Spirito Immortale” o “Cristo” in noi (riferendosi alla nostra ” Sorgente” o ” dio interiore”) i suoi insegnamenti rapidamente sono stati manipolati dalla Chiesa. Distorcendo il suo messaggio la Chiesa ha esaltato Gesù uomo , – l’unico e grande “spirito immortale” della storia.

Questo è stato un errore enorme e orribile , secondo i geni del 19 ° e 20 ° secolo, Alvin Boyd Kuhn ( 1880-1963 ) e Gerald Massey ( 1828-1907 ) , e , più di recente lo  studioso di Rodi Tom Harpur :

” … Cristo fu lo Spirito immortale nell’uomo … non ha e non può dipendere da un singolo evento in una personalità storica . “

Il Cristianesimo storico ebbe origine manipolando gli insegnamenti e esternalizzando l’allegoria in una storia umana…. un errore enorme e orribile … “
- Gerald Massey , Lezioni di Gerald Massey

” … Il principio cristico è potenzialmente in ognuno di noi . “
” Cristo del mito è diventato carne e sangue nella persona di Gesù”.
Tom Harpur , Il cristo pagano

Negando la divinità dell’anima e la sua pre -esistenza , il cristianesimo ha spazzato via un frammento prezioso ,  il principio fondamentale della antica - Religione Universale. Come risultato , il vero potere dell ‘”anima interiore”  si perse .

L’umanità diventata orfana . Il risultato ? Secoli di uomini e donne aggrappati alla chiesa come bambini orfani aggrappati alle loro matrigna malvagia.

Il cristianesimo ha cambiato il messaggio del dio interiore ovvero l’insegnamento dell’antica religione universale.

L’ idea che, come Gesù , potessimo acquisire la gnosi che porta alla Cristianità è stata soppressa . Questo è il motivo per cui oggi noi ( occidentali ) pensiamo che ci sia un solo Dio in cielo ( ed Egli non è voi) e vi sia stata solo una manifestazione di Dio sulla terra , ovvero Gesù Cristo.

Ponendosi come intermediario tra un “Dio” esterno e le masse , la Chiesa ha costruito un impero , coprendo contemporaneamente l’antica e ancestrale saggezza spirituale.

Fu la morte della nostra divinità , e questo singolo evento innescò un generale declino della civiltà occidentale , una calamità da cui dobbiamo ancora riprenderci. Si è passati infatti da una fiorente civiltà europea al Medioevo .
NONOSTANTE questa soppressione , molti hanno cercato di mantenere il bagliore di quella luce perduta. Durante il regno del cristianesimo sono emerse le società segrete -artisti , poeti e filosofi , che non hanno fatto morire “il dio interiore” .

Si noti come, nelle seguenti opere d’arte la posa di Cristo somigli alle icone religiose antiche - la mano destra allineata con il sole e la mano sinistra con la luna :

jesus-sun-moon

Crocifissione (Pala di Città del Castello) di Raffaello. 1502-1503. National Gallery, Londra. La sua mano destra è accoppiata con il sole, la mano sinistra  con la luna. 

crucifixxxxx

Crocifisso romanico. Sole mano destra, luna mano sinistra

Il messaggio segreto di questi ritratti è che non solo Gesù può raggiungere l’equilibrio, si tratta di un obiettivo raggiungibile da chiunque; Gesù è una rappresentazione di esso. Se lo seguiamo e facciamo come ha fatto anche per noi sarà possibile ricordare chi siamo (il nostro “Cristo interiore”); anche noi possiamo riconoscere la gnosi della nostra divinità interiore. Anche noi possiamo diventare consapevoli della nostra vera “divinità interiore”. Ciò sarà possibile solo  quando avremo bilanciato gli opposti.

IL CODICE DI MICHELANGELO

Questo tema sull’”equilibrio” è il significato segreto dietro alcune delle più famose opere della storia dell’arte. Un esempio è la Cappella Sistina. L’antica icona religiosa è visibile anche qui, dipinta nel 16 ° secolo dal famoso artista rinascimentale Michelangelo. Guardate come Michelangelo  ha raffigurato “Dio” mentre colpisce l’equilibrio degli opposti tra il sole e la luna:

sistine-chapel-god

Lo stato di divinità si raggiunge bilanciando gli opposti

Il dito della mano destra di Dio tocca il luminoso sole , mentre il dito sinistro la luna, ovvero si sta parlando di ” dottrina della dualità . ” Centrato tra loro , ma sporgendosi verso la luce , Dio viene mostrato in un armonico equilibrio tra i due contrari .

Le ramificazioni qui sono molte. Michelangelo era a conoscenza dei segreti del dio interiore? Stava trasmettendo la sua fede nella religione universale , una saggezza completamente diversa dal cristianesimo main stream ?

 Questa secolare immagine ci dice che Michelangelo aveva capito il significato occulto delle coppie di opposti . Ci dimostra anche che Michelangelo aveva capito che Dio,o meglio il nostro «dio interiore» , può essere trovato grazie alla centratura degli opposti.

Notare le dimensioni del sole e della luna. Michelangelo voleva trasmettere artisticamente il loro ” equilibrio”, e comprendeva che i due corpi celesti avessero bisogno dello stesso diametro per trasmettere il corretto messaggio allo spettatore.

tia

Nel Nuovo Mondo , era il dio Viracocha ad avere il compito di convogliare la dottrina degli opposti , ed era simile a Osiride nel Vecchio Mondo . Le masse seguirono ed imitarono Viracocha . Viracocha era spesso raffigurato con doppi serpenti/fulmini, nella stessa posa , come Osiride nel Vecchio Mondo . La scultura nella foto qui sopra corona l’architrave di una porta indipendente mistica chiamata La Porta del Sole di Tiwanaku.

In sostanza codificando l’icona religiosa pagana in questo disegno di Dio, Michelangelo sembra segretamente esprimere l’idea che non c’è un “Dio” come ci è stato insegnato nella tradizione monoteista; il “dio” è parte di noi e noi siamo parte di esso. Questa è l’istruzione universale espressa dagli “dei” dei pagani, come Zurvan, Gilgamesh, Viracocha e Osiride, per citarne alcuni.

zurvan-a

Il “dio” Zurvan, la cosiddetta divinità creatrice dell’antica religione persiana, non era né buona né cattiva, ma una essenza spirituale che precede il Bene e il Male, creò infatti il Bene e il Male, così come tutti gli altri opposti. Come tale, Zurvan non è mai stato inteso come un essere “esterno” ma come un vero e proprio simbolo della divinità interiore. Zurvan è l’eterno Sé silenzioso e immobile.

È interessante notare che Michelangelo raffiguri Dio, rivolto verso la luce, mentre sta ancora ricercando un equilibrio, l’immagine può essere intesa  come un’istruzione di ciò che tutti noi dobbiamo fare nella vita, dato che il lato luminoso rifletterebbe meglio la nostra vera natura interiore.

sistine-3

CONCLUSIONE

La stessa icona religiosa – è stata scoperta nelle rovine di tutto il mondo antico. Questa evidenza suggerisce fortemente che i nostri antenati seguissero un’unica religione globale.

conclusion-1

Un po ‘di lavoro da detective ci mostra che la base di questa religione universale è la convinzione, comune tra tutte le civiltà antiche, che’ noi non siamo il nostro corpo fisico; siamo veramente un dio eterno che non è mai nato e non muore mai. Il dio interiore è parte di noi e di cui non siamo consapevoli quando siamo in vita; il dio Sé non è mai nato e non muore mai e sopravvive alla morte del nostro sé corporeo.

La saggezza del dio interno continua a vivere in Oriente, ma è stata soppressa in occidente dal cristianesimo, portando all’egemonia della Chiesa cattolica e alla crescita e l’evoluzione delle società segrete sotterranee come i massoni i  quali hanno codificato questa saggezza nelle loro opere:

conclusion-2

Secoli partner dopo i massoni operativi codificarono il segreto nelle chiese, nei castelli e nelle cattedrali, gli occultisti del Rinascimento impararono a conoscere l’icona e la  utilizzarono nei manoscritti; fecero sempre particolare attenzione nel porre sul lato destro i simboli solari,sul sinistro quelli lunari.

conclusion-3

Fonte

Un’icona del “dio interiore” trovata in tutto il mondo riscrive la storia e rivela una passata età dell’oro

Una nuova scoperta sfida, se non i revisionisti, la storia antica mostrando come le prime culture del mondo condividevano misteriosamente la stessa icona religiosa. Dagli Egizi agli Assiri, dai pre-Incas agli europei, l’icona è onnipresente. E’ il simbolo perduto di una dimenticata religione dell’età dell’oro che fiorì a livello mondiale nel remoto passato?

Image

 

La stessa icona incisa nella pietra in cima al tempio ai lati opposti del mondo. A sinistra: La porta del Sole di Tiahuanaco, in Bolivia. A destra: Tempio di Adriano a Efeso, in Turchia.

Per diversi decenni, gli studiosi mainstream hanno insistito sul fatto che le prime civiltà del mondo sorsero separatamente e indipendentemente. Ma una nuova, straordinaria scoperta getta ora seri dubbi sulla loro teoria. Essa mostra come le culture di tutto il mondo – culture che gli studiosi insistono evolutesi separatamente, in realtà hanno seguito lo stesso sistema spirituale globale o religione universale, la cui icona centrale è stata ritrovata nelle rovine dei loro antichi popoli.

L’ICONA RITROVATA NELLE ROVINE DI TUTTO IL MONDO.

L’icona religiosa è mostrata nelle foto sotto

Notare la posa parallela

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

ImageImage

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Questa stessa icona religiosa esiste tra le rovine delle più antiche culture del mondo - un sorprendente parallelo sconosciuto al  mondo accademico!
Con entrambe le braccia tese in direzioni opposte ( destra e sinistra) un unico dio o dea tiene “oggetti gemelli” in ogni mano , in modo simmetrico.

Questi oggetti sono di solito animali , spesso serpenti , ma a volte vegetazione o bastoni magici . L’opera è quasi sempre perfettamente simmetrica , proprio come la posa dell’icona .
Se le culture antiche si sono evolute separatamente , come gli studiosi ci dicono , come mai allora, questa icona religiosa è presente in tutto il mondo?

 Fonte

“Now You See Me”: Un film sull’industria dell’intrattenimento degli Illuminati?

“Now You See Me” parla di un gruppo di maghi che fa incredibili trucchi di magia … e una specie di rapina in banca. Il film ruota attorno ad un organizzazione oscura chiamata “The Eye” che controlla questi artisti. Mentre la maggior parte degli spettatori vengono storditi dall’insensata azione del film, viene comunicato un messaggio importante: L’elite occulta controlla il mondo dello spettacolo … Lo riuscite a vedere?

Immagine

 

La maggior parte dei critici hanno avuto la stessa reazione guardando Now You See Me: La storia non ha assolutamente senso ed è completamente illogica . Sono pienamente d’accordo con loro . Quasi tutto ciò che accade durante l’ intero film non è plausibile. Anche lo straordinario “master plan” del film dipende in realtà da così tante variabili, da rivelarsi, a conti fatti, di un piano terribile.

Mentre la maggior parte degli spettatori cercheranno di dare un senso a Now You See Me , il film continua semplicemente a ripetere ai telespettatori ” Quanto più guarderete da vicino, meno vedrete ” . Inoltre ripete costantemente il fatto che i maghi fanno sempre qualcosa per distrarre il pubblico mentre la vera magia accade altrove. Tale frase è adattabile al film stesso? Certo che lo è . L’ inseguimento della polizia , la rapina in banca , le esplosioni sono lì per tenere gli occhi degli spettatori occupati , mentre la vera storia si snoda: Si tratta del settore dello spettacolo, delle forze che lo governano e da coloro che vengono sfruttati da esso. Riguarda anche il pubblico , le masse che vengono ingannate da maestri illusionisti. Le prime frasi del film dicono tutto :

“Avvicinati. Più vicino. Perché più si pensa di vedere, più facile sarà ingannarvi. Perché cosa vuol dire guardare? Stai vedendo, ma quello che stai facendo veramente è filtrare, interpretare, cercare un senso. Il mio lavoro? Prendermi la maggior parte dei regali che mi concedono, come la vostra attenzione, e usarla contro di voi. “

Queste frasi, dette mentre si sta eseguendo un trucco di magia con le carte, riassumono il vero ruolo dei mass media e dell’industria dell’intrattenimento. Il resto del film descrive in modo appropriato chi governa l’industria e i metodi utilizzati. I maghi sono assunti da una società segreta denominata “The Eye” (penso che per i lettori di questo sito l’occhio faccia suonare non pochi campanelli) che utilizza uomini e donne di spettacolo per promuovere la sua agenda e promuovere il suo simbolismo nella cultura popolare. Fate un passo indietro e realizzare questo: Il film E’ il mago. Diamo uno sguardo ai temi di Now You See me.

APPROCCIO

In un primo momento, vediamo i quattro maghi fare i loro spettacoli separatamente. Stanno tutti cercando di guadagnarsi da vivere facendo i loro trucchi di magia. Sono tuttavia ben lungi dall’essere celebrità. Vengono seguiti ed osservati da una figura incappucciata che lascia un invito sotto forma di carta dei tarocchi.

Immagine

 

Sul retro del biglietto d’invito vi è il simbolo dell’occhio che tutto vede. In questo particolare fotogramma, la carta è sopra la foto di uno dei maghi coprendone un occhio - ciò lascia intendere che l’uomo sta per entrare a far parte dell’elite occulta dell’industria dell’intrattenimento. Il fatto che un occhio è sostituito dall’occhio che tutto vede implica anche che sta per perdere un bel po’ di libertà.

I quattro maghi vengono scelti perché eccellono nel loro particolare campo di magia e, soprattutto, perché, a volte sembrano utilizzare della reale magia occulta.

ImmagineDa sinistra a destra: Henley Reeves è una escapista (Papessa); J. Daniel Atlas è un illusionista (Amanti); Merritt McKinney è un mentalista (Eremita); Jack Wilder è un prestigiatore (Morte).

Immagine

Jack Wilder, il più giovane del gruppo ha ricevuto la carta della Morte per un motivo: Prefigura il suo imminente sacrificio rituale.

I maghi sono invitati in uno strano appartamento pieno di strani aggeggi. Dopo aver capito gli enigmi (un processo di iniziazione), vedono i piani della élite previsti per loro. Poi, come per magia, diventano importanti personaggi dello spettacolo.

BURATTINI DEI LORO BURATTINAI

Dopo l’adesione al The Eye , ritroviamo i maghi a Las Vegas, circondati da una folla ruggente. I quattro maghi , che erano quattro solisti , indipendenti , sono ora uniti nei 4 cavalieri dell’Apocalisse (Four Horsemen) . Questo nome è preso dal libro dell’Apocalisse contenuto nella Bibbia, dove i Quattro Cavalieri sono forieri dell’Apocalisse e delle tribolazioni. I quattro cavalieri dell’Apocalisse sono tradizionalmente associati alla peste , alla guerra , alla carestia e alla morte . Si tratta di un nome piuttosto triste per un gruppo di maghi , ma ha senso quando sappiamo che stanno lavorando per l’elite occulta . L’Apocalisse è di grande importanza nelle società segrete in quanto si ritiene nasconda un significato occulto decifrabile solo dagli iniziati . Un sacco del loro simbolismo deriva da essa e questo non fa eccezione .

Non diversamente dai “veri” artisti del settore dell’intrattenimento, i quattro cavalieri sono lì solo per obbedire agli ordini provenienti da The Eye . Tutto su di loro si riferisce alla società segreta che li controlla .

seeme6

 Il teatro in cui si esibiscono è un gigantesco occhio

seeme41

Il logo dei 4 Horsemen appare piuttosto enigmatico

seeme5

In ogni caso in questa scena vediamo una strana decorazione con la scritta Eye. Sembra essere formata dalla combinazione di due versioni 3d del logo dei cavalieri dell’Apocalisse. In altre parole il logo è un altro modo per nascondere la simbologia dell’occhio in piena vista

seeme7

Quando il gruppo completa il suo più spettacolare trucco di magia, un occhio gigante compare su un tabellone pubblicitario a Times Square. Mentre la maggior parte delle persone crede che l’Occhio sia un mito, il suo simbolismo è ovunque….proprio come nella vita reale

Tutto ciò che riguarda i Four Horsemen è quindi timbrato con il sigillo dell’Occhio.

E’ interessante notare che le persone che hanno realizzato il film non hanno creato un simbolo fittizio per rappresentare la società segreta. Hanno usato il simbolo più importante dell’odierna elite occulta- uno dei simboli più importanti di svariate società segrete. Come vediamo spesso su questo sito, questo simbolo è in uso estensivamente nei mass media. Perché? Forse perché nel film sono presenti i Quattro Cavalieri – un veicolo per il simbolismo delle élite occulta?

THE EYE – BASATA SULLA SOCIETA’ SEGRETA CHE ATTUALMENTE CONTROLLA HOLLYWOOD?

Mentre il film va avanti, scopriamo alcune informazioni sulla The Eye e sulla sua storia. Sembra assomigliare ad una potente società segreta di Hollywood: l’OTO, un autoproclamato “Ordine Magico”.

Nel film, The Eye sono:

“Custodi della vera magia e protettori di coloro che la praticano. I candidati per l’iniziazione devono seguire una serie di comandi con cieca obbedienza “.

Si afferma chiaramente che il simbolo dell’occhio proviene dal simbolo egizio antico dell’occhio di Horus.

seeme9

Un documentario sulla “The Eye” ne descrive le origini

seeme10

Questa è una pagina del blocco note della ricercatrice che indaga sui Four Horsemen. L’occhio di horus è uno dei simboli più importanti della massoneria, dell’OTO e degli Illuminati. L’uso di questo simbolo in questo film non è casuale.

Le caratteristiche della Eye assomigliano a quelle dell’OTO.

L’OTO si basa sul Thelema di Aleister Crowley – una filosofia appresa, mentre era all’interno di una piramide egizia. Come la The Eye, l’OTO si concentra principalmente sulla magia “reale” e la sua applicazione. Crowley aggiunse la lettera “k” alla fine della parola inglese “magia” per distinguerla dalla magia da palcoscenico. Pertanto, come la The Eye, l’OTO si ritiene ” il custode della vera magia”

Il simbolo dell’occhio di Horus è di estrema importanza per l’OTO perché l’OTO vuole far nascere l’Eone di Horus – un’epoca governata dal Thelema. E’ sorprendente vedere che, in questo Eone di Horus, i mass media sono letteralmente invasi con il simbolo dell’occhio di Horus

seeme11

Uno dei libri utilizzati per cercare informazioni sulla The Eye si chiama “I Guardiani di Horus”

libercover

Il layout della copertina ricorda da vicino la copertina di reali libri dell’OTO, completi con bordi rettangolari e un titolo in oro.

Proprio come la The Eye, l’OTO esercita una grande influenza a Hollywood. Uno dei suoi scopi dichiarati è quello di portare Thelema e l’Eone di Horus alle masse. Quale strumento migliore dei mass media per raggiungere l’obiettivo?

DENTRO ALL’INDUSTRIA

Mentre assistiamo al crescente successo dei Four Horsemen, vediamo anche come funziona il settore dell’intrattenimento. Per esempio, ci sono un paio di allusioni all’utilizzo del controllo mentale su varie persone.

seeme17

Questo presunto “membro scelto a caso del pubblico” per un trucco magico è in realtà uno schiavo del controllo mentale.

Thaddeus (l’uomo che tenta di debunkare i Cavalieri e la The Eye) descrive come questo signore sia finito sul palco:

“E’ stato selezionato. Programmando la sua mente per farlo venire a Las Vegas. Lo hanno studiato. Nulla è stato lasciato al caso. Non aveva idea che fosse il loro obiettivo. E lo hanno semplicemente attivato ​​a Las Vegas. “

seeme16Questo agente dell’FBI (interpretato da Common) inizia a suonare un violino dopo aver sentito la parola “puttanate”. Veniamo poi a sapere che è stato programmato dai maghi e che la parola “puttanate” lo innesca facendolo “suonare”. Questo è un modo per farci sapere che anche le forze dell’ordine possono essere programmate dall’elite.

Un altro aspetto fondamentale del settore degli Illuminati è l’uso di sacrifici rituali al fine di realizzare la trasformazione. All’illusionista Jack Wilder è stata data la carta dei tarocchi della Morte, all’inizio del film, perché è stato scelto per un sacrificio rituale.

seeme14

Jack, uno dei 4 Horsemen, muore (più o meno) in un incidente stradale, un evento che viene trasmesso dalla tv

L’evento provoca shock e porta simpatia verso i maghi protetti dall’elite. Scopriamo poi che l’incidente d’auto è stato inscenato e Jack è ancora vivo - ma il pubblico non lo sa. L’evento è un esempio di un sacrificio rituale di massa. Si tratta pure di un diversivo.

Il film mostra anche cosa succede a quelli che non sono nelle grazie dell’elite. Thaddeus, un ex mago, crea DVD di “debunking” sui maghi. Quando va contro i Cavalieri, le cose non finiscono bene per lui.

seeme15

Thaddeus viene incastrato ed incarcerato dall’elite

Quando chiede all’ufficiale di polizia (che si rivela essere parte della The Eye), perché gli sta succedendo tutto questo, ecco la risposta.

“La leggenda è che l’occhio è ovunque. Aspettando che i veri grandi maghi si distinguano da quelli mediocri. Forse eri tu. In fondo dentro di te volevi solo fare parte della The Eye, ma non sei mai stato invitato. “

INGANNATI?

Mentre il film va avanti, diventa evidente che i membri dei quattro cavalieri non hanno idea di quello che sta realmente accadendo. Come veri artisti del settore dell’intrattenimento, sono semplici burattini che cercano di svolgere i compiti assegnati loro. Per loro conta solo una cosa: vogliono disperatamente far parte della The Eye.

Una volta completata la loro intera missione, i cavalieri si incontrano a Central Park

carousel

I maghi sono accolti da Dylan Rhodes, l’agente dell’FBI che stava cercando di arrestarli durante l’intero film … * cough * … Anche se questo colpo di scena ha poco o nessun senso,ci fa capire che la The Eye  controlla i mezzi di comunicazione di massa e le forze di polizia .

Rhodes dice al maghi “Welcome to The Eye” e li porta su una giostra che comincia a girare. I maghi montano su un piccolo cavallino e iniziano a girare intorno. Questo ci porta a pensare: Che i maghi siano stati presi in giro per tutto il tempo? La The Eye potrebbe anche non esistere?

A giudicare dalla grandezza degli eventi in cui i Cavalieri sono stati coinvolti, non vi è dubbio che una potente entità fosse alle loro spalle. Tuttavia, come nella vita reale, gli “esterni” non potranno mai essere parte del “cerchio interno”. Mentre i Cavalieri hanno fatto tutto il necessario, non saranno mai parte dell’élite. Questo fatto è rinforzato in una scena semi-nascosta alla fine del film.

Pochi minuti dopo i titoli di coda fuori, c’è una scena che sono sicuro molte persone si sono perse. Essa mostra il destino ultimo di uomini e donne di intrattenimento utilizzati dalla elite occulta.

seeme19

Ai Cavalieri viene detto di andare in un posto nel deserto, dove vengono gettate via le vecchie insegne di Las Vegas. Questo “cimitero” rappresenta la loro carriera.

Vanno poi a prendere l’equipaggiamento per il nuovo show

21-09-2013-2-22-54-PM

I cavalieri realizzano che le scatole con l’occhio stampato sopra sono chiuse, ovvero non potranno più usufruire dei privilegi offerti dalla The Eye

Pensando che forse i loro tarocchi magici potrebbero essere in grado di sbloccare le loro casse, i maghi guardano nelle loro tasche. Le loro carte non ci sono più. La The Eye non ha bisogno di questi artisti così il pass è stato revocato. Hanno svolto il loro compito e ora sono stati gettati via nel deserto tra le insegne al neon scartate.

Quindi, per rispondere alle domande che molti mi chiedono: artisti come Jay-Z fanno parte in realtà degli Illuminati? Ecco la vostra risposta.

IL GRANDE QUADRO

Durante il film , gli investigatori si chiedono ” Perché stanno affrontando tutto ciò ” ? Perché i maghi e per estensione la The Eye costruiscono questi schemi elaborati ? Non ha senso . E, per molti spettatori , il film non ha senso . La maggior parte dell’azione si basa su agenti di polizia stupidi che se ne vanno in giro puntando le loro armi , cercando di catturare i magh . Tuttavia , dietro le scene d’azione e la musica ad alto volume , c’è un messaggio . Il film ripete agli spettatori : “Più si guarda , meno si vede” . Quanto più si cerca di capire e dare un senso all’azione mostrata nelle scene, meno si vede il “grande quadro” .

Now You See Me , non ha come tema principale una rapina in banca . Si tratta della “magia” del mondo dello spettacolo . Crowley ha definito magia “la scienza e l’arte di ottenere cambiamenti in conformità con la volontà ” . L’obiettivo del settore dello spettacolo è quello di provocare il cambiamento. Ma il cambiamento richiede tempo … anni, decenni e generazioni . Il film descrive il processo in una questione molto metaforica .

L’agente dell’Interpol affidata al caso descrive il più famoso trucco di un mago di nome Lionel Shrike

“Quando aveva 14 anni , vide un buco in un albero a Central Park. Andò da unuomo , che lavorava al carosello , e si fece firmare una carta in quello che sembrava un piccolo trucco di routine . Al momento del pensionamento del signore , 18 anni dopo , Shrike fa lo stesso trucco di magia ! La carta era nell’albero . E’ stata lì per 18 anni .

Il trucco non era quello di guardare da vicino . Era quello di guardare così lontano da vedere 20 anni nel passato . “

seeme18Dopo che i cavalieri hanno completato la loro missione, vengono invitati a riunirsi all’albero di Shrike, perché rappresenta ciò che la The Eye è. Proprio come questo trucco della carta dentro l’albero, la “magia” trasformativa dell’elite richiede tempo per essere portata a termine.

Ad un certo punto, Thaddeus dice:

“Questo è un trucco di magia giocata su scala globale. E tu sei l’abracadabra, la distrazione “.

Mentre gli spettatori sono ipnotizzati con esplosioni e inseguimenti in auto, essi non colgono la vera magia: L’elite sta trasformando la società per soddisfare le sue esigenze attraverso i mass media.

seeme20

La maggior parte della “magia” che vediamo nel film, sono effetti computerizzati. L’industria dell’intrattenimento è la vera maestra dell’illusione

Il film si conclude con una chiamata dalla Illuminati al pubblico, facendo loro sapere che sono stati ingannati dai maghi veri.

“Vieni vicino. Più vicino. Perché adesso sapete il nostro segreto. Potremmo essere ovunque. Guardandovi. Stiamo cercando qualcuno che ci aiuti con il nostro prossimo trucco. Dopo che ho contato fino a  3, aprite gli occhi e dimmi cosa vedete. Uno. Due … “

Nero in dissolvenza…

CONCLUDENDO

Mentre non vi è assolutamente nulla di “realistico” riguardo a Now You See Me, esso tuttavia descrive ciò che accade nel settore dello spettacolo. I maghi del film rappresentano i vari artisti e performer che vengano assunti dall’acquirente elitario per far avanzare la sua agenda. La The Eye si basa sulle società segrete reali che esercitano influenza ad Hollywood. Mentre questi fatti potrebbero essere chiari ed ovvi per qualcuno, la maggior parte dei telespettatori probabilmente non recepisce questi messaggi perchè non capiscono minimamente ciò che sta succedendo.

Infatti, durante tutta la durata della pellicola, il film sembra farsi beffe del pubblico. A un certo punto, un membro degli Horsemen dice: “Il mago deve essere la persona più intelligente nella stanza”. Il film rispecchia così bene Hollywood che è quasi una parodia. Sta quasi dicendo ai telespettatori: “Guardate la roba idiota consumate per divertirvi”. Ma, dietro a tutto questo, c’è un messaggio forte proveniente direttamente dalla The Eye. O la vedete….o non la vedete.

Fonte

Il regista di “X-Men”, Bryan Singer accusato di abusi su un ragazzo adolescente, parte di un circolo di sfruttamento della prostituzione minorile interno ad Hollywood

Immagine

 

Il regista Bryan Singer è stato accusato di drogare, stuprare ed utilizzare il suo potere come magnate di Hollywood per sfruttare un ragazzo in una denuncia presentata il 16 aprile . Secondo i documenti del tribunale , Singer

” Utilizzando il suo potere , ricchezza e  posizione nel settore dello spettacolo ha abusato e sfruttato sessualmente un adolescente attraverso l’uso di droghe, alcool , minacce e incentivi che hanno provocato al ragazzo danni psicologici ed emotivi catastrofici. “

La causa poi parla di un segreto non ben celato, in merito a Hollywood : Ci sono gruppi di potere all’interno dell’industria che utilizzano il potere e l’influenza per lo sfruttamento minorile .

“L’imputato Singer ha fatto parte di un gruppo di maschi adulti in posizione simile, nel settore dello spettacolo, che ha mantenuto e sfruttato ragazzi in un anello sordido di prostituzione . Un magnate di Hollywood non deve usare la sua posizione per sfruttare sessualmente attori minorenni . “

Secondo l’attore, Michael Egan , che era un aspirante attore e modello, l’abuso è iniziato nel 1998 quando fu attirato al M & C Estate, un palazzo in California conosciuto per le sue “famigerate” feste. In queste feste di sesso e droga , i maschi adulti predavano i ragazzi a cui venivano fatte promesse sulla loro carriera nello showbiz. Singer avrebbe detto ad Egan. in una di queste feste che:

” Gli adulti che risiedevano o frequentavano l’M & C Estate controllavano Hollywood e potevano decidere se le aspirazioni e le speranze di carriera dell’attore si sarebbero realizzate ” .

Immagine

Egan, 17 anni, all’epoca degli abusi

In un’intervista con il Daily Beast, Egan riconosce Singer come parte di un anello di otto a dieci sfruttatori, compresi altri potenti di Hollywood non citati nella presente causa, “di cui riconoscerete i nomi”.

La M & C Estate è stata la casa di Marc Collins-Rector, il fondatore del Digital Entertainment Network che ora è un sex offender condannato. Nel 2004, è stato condannato per “trasporto di minori con l’intenzione di impegnarsi in attività sessuali“. In un’altra causa, tre giovani uomini che sostenevano che Collins-Rector avesse abusato e minacciato di loro nella tenuta hanno vinto una sentenza in contumacia a causa della mancanza di risposta da parte della difesa.

Egan descrive quello che è successo nella M ​​& C Estate:

“Il lavaggio del cervello cominciava immediatamente. Mi sedevano in una stanza dicendomi che ero gay, cosa che non ero, e che dovevo fare felice il gruppo. Mi forzavano costantemente. Le minacce cominciarono immediatamente. Dicevano che se non li facevamo felici, sarebbero capitate brutte cose a noi e alle nostre famiglie. Ci sono state minacce con armi. Ci dissero che le nostre possibilità di fare carriera sarebbero state distrutte. E’ stato un inferno vivente. “

Nella tenuta, veniva aggiunta droga alle bevande. Ci costringevano a bere. Regole della casa: Nessun costume da bagno. Sono stato violentato più volte in quella casa. Vari tipi di abusi sessuali. Eri come un pezzo di carne per quelle persone”.

Immagine

Bryan Singer ad un party. interessante la scelta del costume

Singer e la sua difesa negano le accuse , naturalmente , lui è innocente fino a prova contraria . Mentre alcuni potrebbero mettere in discussione il ritardo di questa causa o la sua tempistica ( poco prima del rilascio di un colossal di Singer ) , ci sono alcuni fatti che non possono essere negati: innumerevoli fonti sono andate a verbale per affermare che la pedofilia è dilagante a Hollywood ; Singer ha partecipato a feste presso la M & C Estate che era di proprietà di un molestatore condannato . Ancora più importante , non è la prima volta che viene accusato di ” comportamento inappropriato ” nei confronti di un ragazzo minorenne .

Nel 1997 , a 14 anni, Devin St. Albin ha intentato una causa contro Singer sostenendo che aveva ordinato a lui ed a altri minori di spogliarsi per una scena che è stata girata nelle docce di uno spogliatoio . Singer non è mai stato condannato ma ha comunque tentato di filmare ragazzi minorenni nudi .

Non importa quale sarà l’esito di questa causa , i fatti che circondano l’evento ci forniscono un altro sguardo verso il lato oscuro perverso e contorto di Hollywood .

Fonte

I messaggi nascosti del film Eyes wide Shut (Parte 3)

Nella terza e ultima parte di questa serie su Eyes Wide Shut, vedremo il viaggio di Bill nel suo complesso ed analizzeremo il suo significato esoterico. Vedremo come il simbolismo introdotto da Kubrick colleghi tutte le donne presenti nel film, rendendo gli incontri di Bill una esplorazione multiforme del principio femminile.

Immagine

 

Le parti precedenti di questa serie di articoli su Eyes Wide Shut sono state dedicate esclusivamente alla società segreta scoperta da Bill. Questo club elitario, frequentato dalle persone più potenti del mondo, si occupa di satanismo, magia nera e anche di sacrifici rituali. Aiutato dal suo amico Nightingale, Bill si infiltra in uno dei rituali occulti della società segreta e diventa testimoni di una cerimonia presieduta da un alto sacerdote.

Nel secondo articolo, ho spiegato come le reali società segrete, come il club Hellfire e l’OTO, effettivamente praticano questi tipi di rituali. I principi occulti derivano dallo yoga tantrico, dove l’energia generata dall’eccitazione fisica viene utilizzata per raggiungere uno “stato superiore”. Questo concetto è stato riutilizzato (e forse corrotto) da Aleister Crowley, che lo ha chiamato “Sex Magick”. Secondo lui e i suoi colleghi, la conoscenza di questo tipo di magia è stato il più grande segreto delle società segrete del passato ed è stato rivelato solo ai più alti iniziati.

Non vi è tuttavia una (diretta) menzione a tutto questo in Eyes Wide Shut. In realtà, la cerimonia a cui ha partecipato Bill, con la sua elaborata coreografia e la sua musica inquietante, sembra essere una grande, vuota e fasulla rappresentazione del teatro drammatico che esiste semplicemente per dare ai ricchi qualche tipo di ragione mistica per fornicare in libertà. Mentre Kubrick ha spogliato il rituale occulto di tutto il suo significato esoterico, ha infuso di un velo di magia il resto del film. Se si guarda al ritmo del film, il viaggio di Bill e le persone che incontra, diventa un po ‘evidente che la “magia” non si verifica durante il rito in sé, ma durante il film nel suo complesso. Kubrick è stato in qualche modo iniziato ai segreti occulti? Stava cercando di comunicare attraverso il suo film? Guardiamo i concetti dietro il rituale.

SVILUPPO DELLA KUNDALINI

Il concetto di magia attraverso le forze riproduttive si dice provenga da antiche pratiche rituali, tracce di questo possono essere ritrovate nell’Induismo, nel Taoismo e nelle società segrete medievali , come i Templari . Nel mondo occidentale di oggi , l’OTO è l’erede di questo percorso come sostenuto da Aleister Crowley e dal suo accolito , Theodor Reuss .

” Theodor Reuss era piuttosto categorico : l’ OTO era un corpo di iniziati nelle cui mani è concentrata la conoscenza segreta di tutti gli ordini orientali e massonici esistenti ( … ) L’ordine aveva ” Riscoperto” il grande segreto dei Cavalieri Templari , la magia sessuale , non solo la chiave per l’antica tradizione egizia ed ermetica , ma per tutti i segreti della natura ,di tutto il simbolismo della Massoneria , e di tutti i sistemi di religione “.
- Peter Tomkins , The Magic of Obelisks

Il principio alla base di questo ” grande segreto ” è lo sviluppo della Kundalini o ” forza vitale” , un’energia che può essere utilizzata per scopi magici .

« In tutta la magia tantrica , il requisito essenziale – sia nell’estasi della coppia sia nel rituale solista di una sacerdotessa – prevedeva lo sviluppo della energia conosciuta come il serpente di fuoco , o kundalini . Questa energia misteriosa descritta come dormente nel più basso dei sette chakra , può essere suscitata in due modi distinti , chiamati nella tradizione il percorso della mano destra e di quella sinistra . La mano destra assegna la supremazia al principio maschile , la sinistra al femminile. Quando il potere del serpente si risveglia , secondo i chiaroveggenti , si arrampica sulla spina dorsale dell’adepto , energizzando ogni chakra , fino a che non emerge dal cranio.

( … )

Come gli adepti descrivono, lo sviluppo del serpente , si unisce con il ” loto dai molti petali della regione cerebrale ” per giungere all’illuminazione – o alla più alta forma di iniziazione , mentre  ” sale dalla dualità all’unità invertendo il percorso originariamente intrapreso dai chakra”.

Dettagli sull’iniziazione dell’ OTO nel tantra indù e tibetano , sono state diffuse ad un pubblico più ampio, dal seguace di Crowley, Kenneth Grant. Le cortigiane sacre , esperte di erotismo rituale , conosciute in India come ragazze nautch ( … ) vennero onorate in maniera eccezionale . “
- Ibid .

Mentre le cortigiane sacre erano ” onorate in maniera eccezionale ” dall’esoterismo orientale , gli odierni ordini di magia nera usano schiavi sex kitten e ne dispongono a loro piacimento. Insomma , l’esatto contrario di essere ” onorate” .

Lo sviluppo della Kundalini, il concetto che sta dietro la magia tantrica è interamente rappresentato in una sola immagine , la rappresentazione di Eliphas Levi del Baphomet .

Immagine

 

Questa famosa rappresentazione del Baphomet include tutti i simboli presenti nella Sex Magick – l’ascesa della Kundalini (rappresentata dal palo fallico avvolto da due serpenti), attraverso l’unione di forze opposte. La torcia sopra la testa di capra rappresenta l’illuminazione.

Cosa ha a che fare dunque tutto questo con Eyes Wide Shut? A prima vista, niente. Mentre vediamo un rituale che coinvolge “cortigiane sacre” nel film, non c’è assolutamente alcuna menzione della “kundalini” durante l’intera scena. Tuttavia, se diamo uno sguardo più da vicino al viaggio di Bill nel suo complesso, a partire dall’inizio del film fino alla fine, ci rendiamo conto che il vero rituale non si verifica al palazzo elitario, ma dentro la testa di Bill. Incontrando donne nuove è esposto a nuove opportunità, la kundalini si alza – e Kubrick aggiunge indizi per indicare questo fatto.

IL FILM COME UN RITUALE

Mentre Eyes Wide Shut sembra essere tutto incentrato sulla sessualità, nessuno nel film raggiunge mai il climax. Mentre Bill ha molte possibilità di soddisfare i suoi istinti con donne attraenti, non accade mai realmente. Tuttavia, con il procedere del film, c’è un netto incremento del desiderio e della lussuria, ma Bill riesce a tenerla sotto controllo. La gestione di questa “forza vitale” è al centro della magia tantrica. Agli spettatori viene fatto presente questo processo più volte durante il film quando Bill immagina la moglie con un ufficiale di marina. Ogni flash è sempre più intenso – che va dal baciarsi al copulare.

eyes25a

Più il film va avanti, più i flash di Bill su Alice che lo  tradisce diventano più intensi. Verso la fine del film, la donna sta per raggiungere l’orgasmo. Queste scene riflettono lo sviluppo della Kundalini di Bill. Il fatto che questi flash sono sempre più dolorosi ricordano ai telespettatori che il viaggio di Bill è iniziato dal dolore e dall’umiliazione.

eyes26

Verso la fine del film, Bill è così eccitato che diventa possessivo e aggressivo con una perfetta sconosciuta. Mentre la scena era piuttosto strana e surreale, riflette il suo “progresso” nel rituale.

Le ultimissime righe del film concludono e definiscono il viaggio di Bill . Dopo essere stato in giro per New York e aver sperimentato ogni genere di cosa, Bill si trova faccia a faccia con la moglie e parla di come si senta ” sveglio”. Con la sua “forza vitale ” completamente carica , Alice chiude il film con una frase per completare il rituale:

” – Io ti amo . E si sa, c’è qualcosa di molto importante che dobbiamo fare il più presto possibile .
- Che cos’è?
- Scopare” .

Terminare il film su quella particolare nota suggerisce che l’intero viaggio era un percorso dove l’intensità cresceva costantemente , portando alla fine ad un climax ” carico magicamente” ​​, l’obiettivo della magia Crowleyana.

Il viaggio di Bill non è stato tutto divertimento e piacere. Con il procedere del film, c’è un costante avanti e indietro tra piacere e dolore , attrazione e repulsione , vita e morte , e così via. Il percorso è tutto basato sulla dualità e , proprio come i pavimenti delle logge massoniche sono a scacchi in bianco e nero , il viaggio di Bill consiste nel calpestare alternativamente le piastrelle bianche e nere - vedendo la natura dualistica di tutte le cose .

EROS E THANATOS

Le notti di Bill a New York City sono caratterizzate da numerosi incontri con il genere femminile – ed ognuno di loro offre una “cura” per un cuore spezzato. Tuttavia, ogni incontro reca anche un aspetto potenzialmente distruttivo, che controbilancia il suo fascino e attrazione. Mentre Bill sta cercando di procreare, vede che i suoi impulsi generano dolore e persino la morte. Il viaggio di Bill è quindi un tira e molla tra due impulsi fondamentali dell’uomo come definiti da Freud: Eros e Thanatos.

Freud vide in Eros l’istinto della vita, dell’amore e della sessualità nel suo senso più ampio, e in Thanatos, l’istinto di morte, dell’aggressione. Eros è la spinta verso l’attrazione e la riproduzione; Thanatos verso la repulsione e la morte. Uno porta alla riproduzione della specie, l’altro verso la propria distruzione. Mentre ognuno degli incontri di Bill promettono la dolce tentazione della lussuria, hanno anche un lato distruttivo.

26-06-2013-12-51-19-PM

Il primo incontro di Bill si verifica quando fa visita ad uno dei suoi pazienti regolari che purtroppo è morto. La figlia del paziente bacia Bill e gli dice di amarlo. Vediamo quindi in questa scena una giustapposizione tra i concetti di lussuria/desiderio e morte. Inoltre, se Bill andasse con questa donna, farebbe del male al marito - un altro lato cattivo di cedere alla lussuria.

Ognuno degli incontri femminili di Bill promette gratificazione, ma finisce per essere interrotto da qualcosa di negativo, come ad esempio il senso di colpa o un potenziale pericolo. Inoltre, ogni volta che Bill è in contatto con gli aspetti lussuriosi (prostituzione o schiavitù), scopre subito il lato oscuro e distruttivo di essi.

Ad esempio, subito dopo aver apprezzato le “delizie” di vedere delle sex kitten al lavoro al rituale elitario, Bill, riconsegnando il costume, ne vede il lato negativo. Il proprietario del negozio, che in precedenza aveva scoperto la figlia minorenne con due uomini d’affari asiatici e ne era rimasto indignato, ha cambiato improvvisamente atteggiamento.

eyes27

In piedi dietro il banco di lavoro, il proprietario del negozio vende la propria figlia minorenne come se fosse un altro prodotto. Dopo aver gustato le schiave mascherate in un rituale barocco, Bill vede l’altro lato del “mestiere”: Le ragazze vendute da persone che le sfruttano ad un sistema basato sul commercio di minori, trasformati poi in schiavi della programmazione Monarch. E’ per questo che il negozio è stato chiamato “Rainbow”?

Il viaggio di Bill è quindi basato sull’alternarsi continuo tra il fascino primordiale della lussuria e i costrutti sociali distruttivi che vengono erette intorno ad essa. Non c’è niente di più semplice e istintivo dell’attrazione carnale, ma il nostro mondo moderno ha reso complesse queste relazioni, vincolate da regole, e incline allo sfruttamento. Mentre la lussuria è il modo naturale di spingere gli esseri umani a procreare, i costrutti sociali hanno creato feticci, distorsioni, giochi e perversioni intorno a questo bisogno primordiale … al punto che è stato denaturato e svilito in una malsana ossessione.

Allo stesso modo in cui Bill naviga tra gioia e dolore, il matrimonio monogamico e la dissolutezza anonima, ci accorgiamo che c’è un filo comune che unisce i suoi vari incontri.

LA DONNA DAI CAPELLI ROSSI

Le donne più importanti del film sono la moglie di Bill , sua figlia Elena , Amanda ( la schiava Beta che è stata sacrificata al rituale) e Domino ( una prostituta incontrata sulla strada) . Tutte e tre le donne adulte sono in qualche modo fisicamente simili in quanto sono alte, ben proporzionate , e dai capelli rossi . Esse appaiono anche collegate ad “un altro livello” .

Mentre Alice è una rispettabile signora dell’alta borghesia, la quale mantiene il suo status non per amore ma per il suo aspetto fisico, un po’ come farebbe una prostituta…dall’altra parte, il tempo trascorso tra Bill e Domino è dolce e tenero , un po’ quello che succede in una relazione d’amore . Alice non è quindi molto diversa da Domino e viceversa .

Ci sono anche collegamenti con Amanda . Mentre Alice non era ( probabilmente) al rituale occulto presenziato da Bill , la donna sembra descrive al marito un sogno simile all’esperienza appena vissuta da Bill e Amanda .

” Mi stava baciando . Poi facevamo l’amore . Poi c’erano tutte queste altre persone intorno a noi , a centinaia, dappertutto . Tutti stavano scopando . E poi mi stavo scopando altri uomini. Così tanti . Non so con quanti sono stata. E sapevo che potevi vedermi tra le braccia di tutti questi uomini … mentre me li scopavo tutti. “

Il sogno di Alice la ” collega ” con Amanda che era al rituale e che in realtà ha vissuto il sogno di Alice .

leadeyes3

 

Il giorno dopo il rituale, Bill trova la sua maschera accanto a sua moglie. Si tratta di un modo con cui Alice mostra di essere consapevole di ciò che sta succedendo? Si tratta di un avvertimento da parte della società segreta? Alice non riconosce la maschera, quindi credo che non lo sapremo mai.

Domino era al rituale? E’ interessante inoltre notare che “domino” è un tipo di maschera utilizzata in questi tipi di incontri.

Electronic-Tattoo

Una maschera domino

Guardando più da vicino al “cerchio magico”, costituito dalle donne del rituale, possiamo identificarne solo alcune che potrebbero essere Domino. Il giorno dopo il rituale, Bill si presenta a casa di Domino con un regalo, ma il suo compagno di stanza lo informa che lei è sieropositiva … e che non sa se ritornerà. È vero o Domino è l’ennesima “vittima” del viaggio di Bill? Come Amanda e Nightingale, Domino scompare misteriosamente dopo il rituale.

Il fatto che queste donne siano tutte collegate rivela un fatto fondamentale: il viaggio di Bill non è basato su una specifica donna, si tratta del principio femminile nel suo complesso. Si tratta di una ricerca esoterica per comprendere e “essere un tutt’uno” con il principio femminile che è opposto al suo.

LO STESSO DESTINO PER HELENA?

Durante tutto il film, Helena (la figlia di Bill) viene mostrata come la futura Alice. Ci sono anche alcuni spunti che collegano Helena a Domino. Per esempio, c’è un passeggino di fronte a casa di Domino e, alla fine del film, nel negozio di giocattoli, Helena è molto interessata da un passeggino e lo mostra a sua madre.

eyes29

Domino nel suo letto con un felino, simbolo della programmazione Monarch

eyes30

Un intero scaffale con lo stesso giocattolo nel negozio dove Helena viene portata a fare shopping nelle scene finali del film

C’è anche qualcosa di strano sulla scena sopra: i due uomini dietro Helena hanno partecipato alla festa di Ziegler all’inizio del film.

eyes31

 I due uomini alla festa di Ziegler: stessi capelli, stessa statura fisica e quello sulla destra indossa occhiali simili.

Perché questi uomini sono in un negozio di giocattoli? New York City è così piccola? Kubrick era a corto di staff per questa scena? Improbabile. Potrebbero far parte della società segreta in cui erano coinvolti Bill e la sua famiglia? Fatto strano: Quando gli uomini se ne vanno e scompaiono dall’inquadratura, Helena sembra seguirli… e non la rivediamo più per il resto del film. La telecamera zooma infatti su Alice e Bill, che sono completamente assorbiti da se stessi. Si tratta di un modo molto sottile per dire che la loro figlia verrà coinvolta dal sistema schiavistico Beta della società segreta? Un altro enigma.

CONCLUDENDO

Le opere di Stanley Kubrick non hanno mai riguardato rigorosamente l’amore e le relazioni di coppia. Il simbolismo meticoloso e l’immaginario di tutte le sue opere comunicano spesso un’altra dimensione di significato che trascende il personale per diventare un commento sulla nostra epoca e civiltà. E, in questo periodo di transizione tra la fine del 20 ° secolo e l’inizio del 21 ° secolo , Kubrick ha raccontato la storia di un uomo confuso che vaga , cercando disperatamente un modo per soddisfare i suoi bisogni primari. Kubrick ha raccontato la storia di una società che è completamente degradata e corrotta da forze nascoste , dove il bisogno più primordiale dell’uomo - la procreazione – è stato screditato , perverso , e sfruttato ad un punto che ha perso tutta la sua bellezza . Nella parte superiore di questo mondo vi è una società segreta che si crogiola in questo contesto , e prospera su di esso . La visione di Kubrick sulla questione non era certamente idealistica e nemmeno molto ottimista.

La sua triste storia si concentra su un singolo uomo , Bill , che è alla ricerca di un qualcosa di indefinito . Anche se sembra avere tutto , c’è qualcosa che manca nella sua vita. Qualcosa di viscerale e fondamentale che non viene mai messo in parole , ma che è abbastanza palpabile . Bill non può essere completo se non trova l’unità con il suo opposto: il principio femminile . La ricerca di Bill , dunque , segue il principio esoterico di unire due forze opposte in una. Come suggerito dalle ultime righe del film , Bill alla fine è ” uno ” e riesce ad ottenere un rapporto fisico con la moglie. Dopo di che , il processo alchemico e il rituale tantrico sono completi . Tuttavia, come Kubrick comunica nella scena finale , anche se queste due persone estremamente egocentriche , egoiste e superficiali credono di aver raggiunto una sorta di epifania , che cosa cambia in realtà? La nostra civiltà nel suo complesso ha ancora i suoi occhi completamente chiusi (Eyes Wide Shut) … e queste sono state le ultime parole di Kubrick .

Fonte

I messaggi nascosti del film Eyes Wide Shut (Parte 2)

La seconda parte di questa serie di articoli su Eyes Wide Shut analizza più a fondo la società segreta elitaria scoperta dal personaggio principale del film, Bill Harford, e a quanto essa somigli alle organizzazioni occulte reali. Che Stanley Kubrick cercasse di mettere in guardia la popolazione sul mondo occulto e depravato dell’elite?

Immagine

 

Nella prima parte di questa serie su Eyes Wide Shut, abbiamo esaminato i personaggi principali del film e del mondo simbolico che Kubrick ha creato attorno a loro. Abbiamo visto che Bill e Alice Harford sono una coppia dell’alta borghesia non immune alla tentazione dell’adulterio . Abbiamo anche visto che la coppia era in contatto con l’elite di New York – un mondo che affascina Bill , ma che ha un lato oscuro , quello che non viene mostrato al pubblico. In questo articolo, vorrei passare direttamente alla parte più inquietante del film : Il rituale della società segreta .

Quando Bill viene a sapere che sua moglie aveva più volte considerato il tradimento, si imbarca in una strana serie di incontri (che analizzerò nella terza e ultima parte di questa serie) , per poi finire in una casa di lusso a Long Island, dove incontra un grande raduno di individui mascherati che partecipano ad un rituale occulto . Dal momento che non è stato iniziato in quella società segreta , Bill non avrebbe dovuto neppure sapere della sua esistenza, figuriamoci essere testimone ad uno dei suoi “incontri” .Come ha fatto a scoprirlo allora? Beh, un uccellino glielo ha detto.

NICK NIGHTINGALE

Ad un certo punto , durante la sua strana avventura notturna, Bill incontra il suo vecchio amico Nick Nightingale in un jazz bar. Il musicista professionista rivela a Bill che a volte viene assunto da persone misteriose per suonare , con gli occhi bendati , durante delle feste misteriose piene di belle donne. Questa incredibile notizia intriga Bill non poco, perché , dopo la discussione con la moglie , sembra essere alla ricerca di un qualche tipo di … esperienza particolare . Nick fa infine il grosso errore di fornire a Bill tutte le informazioni necessarie per accedere al ritrovo.

Un usignolo (Nightingale) è il tipo di uccello noto per il suo canto notturno, allo stesso modo Nick Nightingale “canta” le informazioni segrete all’inizio della fatidica notte di Bill .

La password per accedere al rituale è “Fidelio” , che significa ” fedeltà” , tema principale del film . Ancora più importante , come sottolinea Nightingale , ” Fidelio ” è il nome di un’opera scritta da Beethoven su una moglie che si sacrifica per liberare il marito dalla morte come prigioniero politico . Questa password prefigura in realtà ciò che accadrà durante quel rituale .

Dopo aver ottenuto i dettagli da Nightingale , Bill affitta un costume in un negozio chiamato ” Rainbow” … per poi dirigersi a Somerton, la tenuta dove si svolge la festa.

L’ELITE OCCULTA

Immagine

Il rituale occulto si svolge a Somerton, a Long Island. L’edificio utilizzato per girare la scena esterna sono le Mentmore Towers nel Regno Unito.

Il luogo scelto per girare le scene del rituale è molto interessante. Le Mentmore Towers sono state costruite nel 19 ° secolo come casa di campagna per un membro della famiglia dell’elite più importante e potente del mondo: I Rothschild. Selezionando questa location, Kubrick ha cercato di mostrare al pubblico l’equivalente “reale” delle ultra elite mostrate nel film? Per inciso, il nome della connessione di Bill all’elite, Victor Ziegler, è di origine ebraico-tedesca, come i Rothschild.

E’ stato documentato che i Rothschild partecipavano a feste mascherate molto simili a quelle mostrate in Eyes Wide Shut. Qui ci sono rare immagini scattate nel 1972 ad una festa data da Marie-Hélène de Rothschild.

Immagine

 

La Baronessa Marie-Hélène de Rothschild e il barone Alexis de Rede a una festa del 1972. Gli inviti vennero stampati con i caratteri invertiti. Ci si chiede se questi party “degeneravano” in qualcosa di simile a ciò che viene mostrato in Eyes Wide Shut.

Nel film, quando Bill entra nel palazzo, si mescola con una folla di persone mascherate in silenzio guardando il rituale. Una di queste persone sembrano riconoscere immediatamente Bill (o il fatto che non appartenga al circolo).

Immagine

 

Una coppia che indossa maschere veneziane (più precisamente le maschere da “giullare femmina” e la “Bauta”) ruota lentamente il capo verso Bill annuendo in maniera molto inquietante. Si tratta di Ziegler e sua moglie? Forse. Kubrick ama mantenere un velo di mistero.

Le maschere veneziane erano originariamente indossate durante il Rinascimento italiano a Venezia, ed erano un modo per la potente elite del tempo di indulgere nella dissolutezza senza ritorsioni .

” Anche se l’origine esatta della maschera tradizionale non può essere conosciuta con certezza , la teoria prevalente sostiene questo: iniziando dal Rinascimento italiano , Venezia era un impero mercantile estremamente ricco e potente . La sua posizione sul mare Mediterraneo, apriva una miriade di opportunità commerciali in tutta Europa, Nord Africa e in Asia Minore , e la sua potente flotta permetteva di esercitare la forza militare necessaria per difendere la sua grande ricchezza . In una città-stato così prospera , non c’è da stupirsi che la società veneziana fosse ossessionata dalle classi sociali e fosse rigidamente stratificata . La condotta di un cittadino era immensamente importante in quanto si andava a riflettere anche sulla famiglia, e così naturalmente la pressione di agire in conformità con le imposizioni sociali che regolavano la propria posizione sociale era immensa e soffocante . I veneziani , adottarono quindi la pratica di indossare maschere e altri travestimenti durante la stagione di Carnevale come un modo per sospendere il rigido ordine sociale. Sotto il mantello dell’anonimato , i cittadini di Venezia potevano allentare le inibizioni , senza timore di rappresaglie .  Le maschere guadagnarono popolarità tanto che i mascherari ( creatori di maschere ) diventarono una gilda venerata della società veneziana . Tuttavia, dopo che le voci sul carnevale di Venezia si sparsero , sempre più stranieri accorsero in città ogni anno per prendere parte ai festeggiamenti . I festeggiamenti del Carnevale divennero sempre più caotici e decadenti avvicinandosi al secolo del loro declino ovvero il 18 ° secolo . “
- Geoffrey Stanton , Guide to Venetian Carnival Masks

Da allora, le maschere veneziane sono state utilizzate nei circoli elitari e sono in qualche modo diventate un simbolo della sua filosofia occulta. Anche la famiglia reale britannica sembra far uso delle stesse maschere.

Immagine

 

Il principe Carlo e la duchessa Camilla alla Clarence House, con delle baute

Immagine

Modelle al party organizzato dalla famiglia reale

Sembra evidente che Kubrick abbia accuratamente selezionato la proprietà Rothschild e le maschere utilizzate nei rituali, riecheggiando le reali usanze dell’elite.

AMBITO DEL RITUALE

Quando Bill entra al Somerton, il film cambia drasticamente. Non ci sono luci di Natale e strane decorazioni. Invece di chiacchiere futili, vi è quiete e silenzio.

Immagine

Fissando la telecamera (e gli spettatori di film), le raccapriccianti maschere servono a ricordare i “veri volti” delle élite. Si noti come la maschera multifaccia a sinistra sia simile a quella indossata al party mostrato sopra.

La musica nel film cambia drasticamente. Il brano ascoltato in sottofondo si chiama “Backwards Priests” e si tratta di una liturgia rumena ortodossa cantata al contrario. L’inversione degli oggetti sacri è tipico della magia nera e dei riti satanici. Attraverso questa liturgia cristiana recitata al contrario e alla successiva fornicazione Kubrick sta affermando che l’élite non è altro che una organizzazione satanica.

Immagine

 

Qui vediamo Nick Nightindale suonare la canzone “Backwards Priest”. Nightindale è bendato perché il “profano” non può essere testimonie dei rituali occulti delle élite.

Le scene interne del party sono state girate alla Elveden Hall, una casa privata nel Regno Unito, progettata per assomigliare ad un palazzo indiano . Quando i ” festeggiamenti ” hanno inizio , una canzone Tamil chiamata ” migrazione” si sente in sottofondo , aggiungendo all’atmosfera Sud- Asiatica ( la versione originale della canzone conteneva una parte del testo proveniente dal Bhagavad Gita , ma il canto è stato rimosso nella versione finale del film ) . Questa peculiare atmosfera indiana , combinata con le scene lascive a cui assiste Bill mentre cammina per la villa, punta in ultima analisi, verso la parte più importante , la più nascosta del film : Lo Yoga tantrico e il suo derivato occulto occidentale, la Sex Magick . Questo ultimo concetto è stato ” importato ” dall’occultista inglese Aleister Crowley ed è ora al centro degli insegnamenti di varie società segrete :

” Le connessioni di Aleister Crowley con lo Yoga indiano e il Tantra erano entrambi notevoli e complesse . Crowley ebbe un’esposizione diretta ad alcune forme di queste pratiche e aveva familiarità con la letteratura contemporanea dei soggetti , scrivendo ampiamente su di loro , e – ciò che forse è più importante di tutto – le praticava . Nella sua valutazione riguardo al valore del Tantra , era in anticipo sul suo tempo, in cui abitualmente si considerava il Tantra come una forma degenerata di induismo . Invece , affermò che , ” per quanto paradossale possa sembrare il Tantra è , in realtà, il più avanzato sistema indu “L’influenza di Crowley nel portare le tradizioni esoteriche orientali , soprattutto indiane , in Occidente si estende anche alla sua incorporazione degli elementi di Yoga e Tantra nella struttura e nel programma di due influenti ordini magici, l’A. : A. : . E l’OTO “
- P. Martin Starr , Aleister Crowley e l’esoterismo occidentale

La citazione sopra stipula che i concetti tantrici vennero convogliati in due importanti società segrete : l’A. : A. : e l’ OTO ( Ordo Templi Orientis ) . L’ OTO è ancora estremamente influente nei circoli d’élite e raggiunge i più alti livelli della politica, e persino dell’industria dell’intrattenimento . Al centro di questi ordini vi è il Thelema , una filosofia creata da Aleister Crowley , che ha riassunto con il detto ” Fai ciò che vuoi ” . Questo detto è in realtà una traduzione di ” Fais ce que tu voudras ” il motto di una società segreta del 18 ° secolo , il famigerato Hellfire Club.

Gli Hellfire Club sono ” luoghi di incontro per persone di qualità che vogliono prendere parte ad atti immorali , ed i membri erano spesso molto coinvolti nella politica” . Secondo diverse fonti , le loro attività, comprendevano finte cerimonie religiose, adorazione del diavolo e rituali occulti . Anche se i dettagli sono vaghi in merito a tale club elitario , erano noti per l’esecuzione di riti satanici elementari come preludio alle loro notti di fornicazione . Questi atti non erano tuttavia eseguiti solo ” per divertimento ” o per “impressionare la gente “, come alcune fonti potrebbero rivendicare , i membri erano iniziati nei misteri occulti e i loro riti erano basati su antichi riti che coinvolgevano le invocazioni e altre forme di magia nera .

In breve, anche se Kubrick non fa mai il nome della società segreta infilitrata da Bill , ci sono abbastanza indizi per capire a quale tipo di club facesse riferimento. Ancora più importante, sta dicendo ai suoi telespettatori : esistono ancora queste società … e sono più potenti che mai .

IL RITUALE E I SUOI PARTECIPANTI

Il rituale inizia con il sommo sacerdote, vestito di rosso, mentre esegue il cerimoniale. Si trova al centro di un “cerchio magico”, formato da giovani donne che in tutta probabilità sono schiave della programmazione beta. Più tardi, quando Bill viene smascherato, si forma un altro cerchio magico.

Immagine

 

I cerchi magici vengono utilizzati nei rituali magici durante le invocazioni. Il collocamento delle persone in questa scena ricorda i cerchi magici. A destra: Un cerchio magico, come illustrato in un antico grimorio.

Immagine

L’ultima scena del film si svolge in un negozio di giocattoli – un luogo pieno di oggetti altamente simbolici. Qui, Helena Harford è vicina ad un giocattolo chiamato Magic Circle – dimostrando come l’elite si stia facendo strada nella cultura popolare, fatto che non viene notato da coloro che hanno gli “Eyes Wide Shut”.

AMANDA

All’inizio del rituale, uno degli schiavi Beta va da Bill e lo spinge a lasciare la casa prima che fosse catturato. Capiamo infine che si trattava di Amanda, la ragazza svenuta nel bagno di Ziegler. Quando Bill viene catturato e si fa (letteralmente) smascherare dal Sommo Sacerdote, Amanda appare dal balcone e in modo molto drammatico dice al Sommo Sacerdote di voler “redimerlo” , in un tono che si avvicina al dramma rituale. Il sacerdote risponde poi: “Sei sicura di capire cosa ti succederà in questo modo?” In parole povere la ragazza verrà abusata ripetutamente per poi essere sacrificata.

Il giorno dopo, Bill scopre la vera potenza di quella società segreta.

Immagine

 

Bill scopre sul giornale che Amanda è stata trovata morta in una stanza d’albergo a causa di un overdose. Il modo in cui questo omicidio rituale viene coperto, mascherandolo da overdose è molto simile alle tante morti rituali di celebrità mascherate da overdose che si verificano nella vita reale.

Stoppando il frame e leggendo l’articolo si ricavano maggiori informazioni riguardo ad Amanda, apprendiamo dettagli importanti sulla donna ( una classica integrazione nascosta di Kubrick ). Per coloro “che sanno ” , l’articolo rispecchia perfettamente la vita di una schiava  della programmazione beta (come Marilyn Monroe ) . Apprendiamo infatti che Amanda era ” emotivamente turbata” da adolescente e subì dei “trattamenti” ( una parola in codice per programmazione Monarch? ) , che aveva “importanti amici nel settore della moda e dell’intrattenimento” , e aveva un “affare” con un potente designer di moda il quale è stato ” incantato dalle sue seducenti esibizioni private ” ( comportamento tipico di una sex kitten) . Ciò che l’articolo convenientemente non dice è che ha venduto il suo corpo all’elite perchè potesse essere utilizzato nei rituali occulti .

Come nel caso una sex kitten diventi una ” canaglia” , così Amanda è stata eliminata dai suoi programmatori . L’articolo afferma che venne scortata nella sua camera d’albergo da due uomini mentre ” ridacchiava ” ( drogata e dissociata? ) . Come nei sacrifici “reali” dell’elite , “l’overdose “, è citata come causa  di morte.

L’ALTO SACERDOTE

Immagine

 

Vestito di un manto rosso, il Sommo Sacerdote si siede su un trono che dispone di un simbolo molto importante: un aquila bicipite sormontata da una corona.

Immagine

L’aquila a due teste è una delle più antiche e importanti simbologie della Massoneria. Una aquila bicipite coronata rappresenta il 33 ° grado della Massoneria, il massimo grado raggiungibile. Kubrick ci sta dicendo che il Sommo Sacerdote è un massone di 33 ° grado?

Come per gli altri partecipanti del rituale, la vera identità del Sommo Sacerdote non viene mai rivelata. Tuttavia, Kubrick ha lasciato alcuni indizi che alludono alla sua identità e al suo rapporto con Amanda.

Nei titoli di coda del film (e da fonti come IMDB), si afferma che il ruolo del Sommo Sacerdote è stato interpretato dall’”aiuto regista” del film, Leon Vitali. Se si legge con attenzione l’articolo di notizie menzionato sopra, Leon Vitali è il nome del fashion designer di Londra con cui Amanda ha avuto una “storia”. Il Sommo Sacerdote ha, inoltre, un inconfondibile accento inglese. Possiamo quindi dedurre che il Sommo Sacerdote è il designer di moda.

Immagine

Il pezzettino di articolo in cui si cita Leon Vitali 

Questa sottotrama nascosta è interessante perché rivela la vera natura del settore della moda e dello spettacolo. I dirigenti in questi campi vengono iniziati nelle società segrete occulte e hanno a che fare con gli schiavi MK.

IL POTERE DELLA SOCIETA’ SEGRETA

Quando Bill viene scoperto dal Sommo Sacerdote, gli viene detto che lui e la sua famiglia avrebbero pagato per ogni trasgressione. Il giorno successivo, si rende conto di essere seguito da strane persone e diventa paranoico.

ImmagineIl titolo dell’articolo dice “Fortunato ad essere in vita”. Questo si applica perfettamente a Bill

Bill, subito dopo aver lasciato l’obitorio per confermare la morte di Amanda, viene chiamato da Ziegler che lo invita per parlare

Immagine

Svolgendosi nella sala da biliardo di Ziegler, il botta e risposta tra i due uomini è più intenso di qualsiasi gioco di biliardo.

Anche se Bill è un ricco medico , egli non fa parte dell’élite . L’atteggiamento di Ziegler verso Bill rende tutto ciò molto chiaro . Mentre Ziegler sembra voler essere onesto e diretto con Bill , ci rendiamo conto che sta semplicemente cercando di coprire la brutta verità . Dopo tutto , Bill è un ” estraneo ” . Dice infatti a Bill :

” Non credo ti renda conto in che tipo di problemi ti eri cacciato la scorsa notte. Chi pensi che fossero quelle persone? Non si trattava di persone comuni. Se ti dicessi i loro nomi – e non ho intenzione di farlo- non riusciresti a dormire la notte”

Ziegler ammette quindi che le persone le quali frequentano il rituale sono di alto livello , personaggi noti e potenti . Kubrick vuole rendere chiaro che i più ricchi “del mondo reale” si radunano in questi tipi di rituali … e che questi rituali sono off -limits per i profani .

Quando Bill parla di Amanda , Ziegler diventa più difensivo e risponde: “Era una prostituta ” – il che significa che era una schiava Beta , di cui ci si poteva facilmente sbarazzare . Poi Ziegler dice a Bill che tutto quello che è successo al rituale era una farsa per spaventarlo , Bill risponde :

«Stai dicendo che era un falso, una sciarada . Ti dispiace dirmi che tipo di fottuta sciarada finisce con il morto? “

Questo mette in evidenza la differenza fondamentale tra la percezione del pubblico dei rituali occulti e ciò che effettivamente accade . Le persone normali sono portate a credere che questi rituali d’elite non sono altro che incontri noiosi di persone con troppo tempo a disposizione. In realtà , questi rituali elaborati spesso incorporano l’utilizzo di magia nera e comprendono sacrifici di sangue reale e altri atti terribili .

Poi Ziegler procede raccontando a Bill la stessa robaccia che i media raccontato al popolino quando qualcuno viene sacrificato dall’élite : Si trattava di una tossica , era solo una questione di tempo e che la polizia non ha trovato nulla di sospetto.

CONCLUSIONE DELLA SECONDA PARTE

La seconda parte di questa analisi si è concentrata esclusivamente sulla società segreta senza nome in cui Bill si è imbattuto e nel suo rituale Anche se nulla è esplicitamente enunciato agli spettatori , il simbolismo , gli indizi visivi e anche la musica di Eyes Wide Shut ci rivelano un lato dell’elite occulta che raramente viene mostrato alle masse . Non solo il film raffigura le più ricche e potenti persone del mondo mentre prendono parte a riti occulti , mostra anche come questo circolo abbia anche il potere di sfruttare gli schiavi , di inseguire le persone , e anche di farla franca nel caso di omicidi rituali . Ancora peggio, i mass media coprono i loro crimini.

La società segreta nel film ricorda da vicino il famigerato Hellfire Club, dove figure politiche di spicco si incontrano per partecipare a feste ed a elaborati satanici . Oggi, l’O.T.O. e società segrete simili partecipano ancora a rituali che coinvolgono energia fisica, una via maestra per raggiungere uno stato di illuminazione . Questo concetto , preso dallo yoga tantrico , è al centro delle società segrete moderne e potenti . Anche se niente di tutto questo è effettivamente citato in Eyes Wide Shut , l’intero film può essere interpretato come un unico grande viaggio ” magico ” , caratterizzato da uno scontro di forze opposte: vita e morte , lussuria e dolore , maschile e femminile , luce e le tenebre , e così via … che termina in un grande momento orgasmico di illuminazione. Questo aspetto del film , insieme ad altri dettagli nascosti , sarà analizzato nella terza e ultima parte di questa serie di articoli su Eyes Wide Shut .

Fonte

 

I messaggi nascosti del film Eyes Wide Shut (Parte 1)

“Eyes Wide Shut” è stato pubblicizzato come un film ricco di suspense nel quale figurava la coppia “in” del momento: Tom Cruise e Nicole Kidman. Se è pur vero che gli attori hanno avuto un ruolo prominente nel film, la vera storia di “Eyes Wide Shut” non si sviluppa attorno ai loro personaggi. L’attenzione di Stanley Kubrick per il dettaglio e il simbolismo ha conferito alla pellicola una dimensione a parte.

Immagine

 

Mi ricordo quando vidi per la prima volta Eyes Wide Shut, nel 1999. Che due palle. Era lento ed odioso, con Nicole Kidman che cercava di fare l’ubriaca/drogata e Tom Cruise che girovagava per New York preoccupato. Penso che anche la critica abbia reagito allo stesso modo e mi dissi : “Questo film è noioso e non ha niente di interessante” Più di un decennio più tardi , equipaggiato da conoscenze superiori e pazienza, rividi il film… e rimasi completamente stupito. In realtà , come per la maggior parte dei film di Stanley Kubrick, si potrebbe scrivere un intero libro sui concetti a cui fanno riferimento. Eyes Wide Shut non si limita semplicemente a descrivere un rapporto, bensì analizza tutte le forze esterne e le influenze che definiscono tale rapporto. Si tratta della continua lotta tra i principi maschile e femminile in un mondo moderno confuso e decadente. Inoltre, cosa ancora più importante, il film parla del gruppo che governa questo mondo moderno – una élite segreta che veicola questa lotta tra i principi maschile e femminile in un modo specifico ed esoterico. Il film tuttavia non specifica nulla. Come per i grandi capolavori, i messaggi vengono comunicati attraverso simboli ed enigmi misteriosi .

Stanley Kubrick inaspettatamente morì solo cinque giorni dopo aver presentato il taglio finale del film alla Warner Bros , rendendo Eyes Wide Shut il suo canto del cigno. Considerando il fatto che Eyes Wide Shut parli di una società segreta occulta che elimina coloro che interferiscono, sorsero alcune teorie sulla morte sospetta di Kubrick. Rivelò al pubblico troppo, troppo presto ? Forse .

Diamo un’occhiata ai temi principali dell’ultima creazione di Kubrick .

LA COPPIA MODERNA

Le stars di Eyes Wide Shut erano la coppia “in” del 1999: Tom Cruise e Nicole Kidman. Coloro che si aspettavano una sorta di esperienza voyeuristica infarcita di scene hot, rimasero non poco delusi. Il pubblico fece invece esperienza di una coppia fredda egoista e profondamente insoddisfatta, non legata da un amore puro, ma da altri fattori, come la convenienza e le apparenze. Mentre la coppia è molto “moderna” e “ricca”, le forze che la tengono insieme sono il risultato di un comportamento, primordiale e quasi animalesco. Guardando ai tratti istintivi, i maschi cercano in primo luogo delle donne che possano garantire una buona prole mentre le femmine cercano un uomo che le possa proteggere. Alcuni tratti di questo comportamento sopravvivono ancora oggi con i maschi i quali tendono a mostrare ricchezza e il potere in modo da attirare le femmine , mentre le femmine sfoggiano la loro bellezza per attirare i maschi. In Eyes Wide Shut , la coppia segue perfettamente quello script istintivo.

Il personaggio di Tom Cruise si chiama Dr. Bill … come la banconota del dollaro. Più volte durante il film, il dottor Bill sventola i verdoni o mostra il suo badge da dottore alla gente per fare ciò che vuole. Bill fa parte della classe superiore e i suoi rapporti con la plebaglia sono spesso risolti tramite il denaro .

Immagine

 

Al fine che questo tassista lo aspetti davanti al palazzo elitario, il dottor Bill strappa un biglietto da cento dollari promettendogli di dargli l’altra metà quando torna. Il motto del Dr. Bill è probabilmente “Ognuno di noi ha un prezzo”. Anche sua moglie?

Interpretata da Nicole Kidman, Alice ha perso il lavoro nel mondo dell’arte e dipende pienamente dallo stipendio del marito. Anche se vive nella comodità e nel lusso, Alice sembra essere estremamente annoiata dalla sua vita di madre/casalinga. Il nome Alice è un probabile riferimento al personaggio principale di Alice nel paese delle meraviglie- una favola sua una ragazza privilegiata annoiata dalla sua vita e che “attraversa lo specchio” per finire nel paese delle meraviglie. In Eyes Wide Shut, Alice viene spesso mostrata mentre fissa lo specchio.

Immagine

Alice viene spesso mostrata di fronte allo specchio mentre è intenta a farsi bella All’inizio del film, quasi tutti coloro che parlano con lei mettono un particolare accento sul suo aspetto. Sua figlia Helena (forse un riferimento ad Elena di Troia, la donna più bella del mondo) segue le sue orme.

Immagine

Immagini promozionali del film in cui compare Alice mentre bacia Bill guardandosi allo specchio, quasi come se stesse vedendo una realtà alternativa.

A CONTATTO CON L’ELITE

Bill e Alice vanno ad una festino elitario organizzatto da Victor Ziegler, uno dei ricchi pazienti di Bill. A giudicare dalla casa di Victor, non è solo ricco, sembra far parte dell’elite. Mentre la festa è molto elegante ed è frequentata da persone molto colte, non ci vuole molto per rendersi conto che questa facciata nasconde un disgustoso lato oscuro. Inoltre, piccoli dettagli inseriti da Kubrick accennano ad un collegamento tra la festa e il rituale occulto che si verifica più avanti nel film.

Immagine

Appena giunti alla festa, la prima cosa che vediamo è questa peculiare decorazione di Natale. La stella a otto punte si trova in tutta la casa.

Immagine

La stella a casa di Zeigler è quasi identica all’antico simbolo della stella di Ishtar.

Conoscendo l’attenzione di Kubrick per il dettaglio, l’inserimento della stella di Ishtar nella festa, non è un caso. Ishtar è la dea babilonese della fertilità , dell’amore , della guerra e, soprattutto, della sessualità . Il suo culto comprendeva la prostituzione sacra e atti rituali – due elementi che chiaramente vedremo più avanti nel film .

” I Babilonesi offrivano ad Ishtar cibo e bevande durante il Sabato. Si riunivano poi in atti rituali sessuali , al fine di invocare il favore di Ishtar sulla regione e sul popolo per favorire la fertilità e il benessere . “
- Dea Ishtar , Anita Revel

Ishtar stessa fu considerata la “cortigiana degli dei” ed ebbe molti amanti. Mentre era apprezzata per le sue doti sessuali, era allo stesso tempo crudele con gli uomini che si innamoravano di lei. Questi concetti appariranno costantemente nel film , soprattutto con Alice.

Durante la festa, Bill e Alice si separano e sono entrambi di fronte a tentazioni. Alice incontra un uomo di nome Sandor Szavost che inizia a discutere in merito all’ars amatoria di Ovidio. Questa serie di libri , scritti ai tempi dell’antica Roma , erano essenzialmente una guida sul come tradire il proprio patner , molto in voga tra i circoli elitari del tempo. Il primo libro si apre con un’invocazione a Venere – il pianeta esotericamente associato alla lussuria. È interessante notare che, Ishtar ( ed i suoi equivalenti nelle altre culture semitiche ) sia stata considerata la personificazione di Venere.

eyes7

Sander beve dal bicchiere di Alice. Il trucchetto è ripreso direttamente dall’ars amatoria di Ovidio. Manda ad Alice un messaggio che non è poi tanto subliminale: voglio scambiare i miei fluidi con i tuoi.

Il nome di Sandor potrebbe essere un riferimento al fondatore della Chiesa di Satana: Anton Szandor Lavey. Kubrick vuole di dire che quest’uomo, il quale spinge Alice a tradire il marito, fa parte dell’élite occulta? L’uomo ungherese sembra abile nella programmazione neuro-linguistica (PNL), ipnotizzando Alice con frasi ben calcolate sulla futilità della vita coniugale e la necessità di perseguire il piacere.

Nel frattempo, Bill sta discutendo con due modelle che gli dicono di volerlo portare “dove finisce l’arcobaleno”. Mentre il significato di questa frase enigmatica non è mai spiegato esplicitamente nel film, sono i simboli ad illuminarci.

ARCOBALENI OVUNQUE

Arcobaleni e luci multicolori appaiono in tutto il film, dall’inizio alla fine.

eyes11

Il nome del negozio dove Bill affitta il suo costume si chiama “Rainbow”. Il nome del negozio sotto di esso: “Under the Rainbow”. Kubrick sta cercando di dirci qualcosa … Qualcosa che riguarda gli arcobaleni.

eyes9 (1)Quasi ogni volta che Bill entra in una stanza notiamo un albero di natale con luci multicolorate

eyes10

Alcune volte le luci dell’albero di natale sono il punto focale dell’attenzione

Queste luci legano insieme la maggior parte delle scene del film, che le rende parte della stessa realtà. Ci sono tuttavia alcune parti in cui non ci sono assolutamente luci di Natale. La principale è quella girata nel palazzo Somerton – il luogo in cui avviene il rituale della società segreta.

eyes2In forte contrasto con il resto del film, il palazzo Sommerton è privo di qualsiasi luce multicolore. Tutto in questo posto è in netto contrasto con il mondo esterno

In Eyes Wide Shut , ci sono dunque due mondi : il ” mondo arcobaleno ” pieno di luci di natale, dove le masse vivono e faticano, cercando di sbarcare il lunario e l’altro mondo … ” dove finisce l’arcobaleno ” – in cui le elite portano a termine i loro rituali. Il contrasto tra i due mondi fa capire il netto e quasi insuperabile divario tra masse ed elite. Più tardi, il film ci mostrerà chiaramente come quelli del “mondo arcobaleno ” non possono accedere all’altro mondo.

Così , quando le modelle chiedono a Bill di andare ” dove finisce l’arcobaleno ” , probabilmente si riferiscono al luogo dove le elite mettono in atto i propri rituali. Potrebbe inoltre far riferimento al loro stato dissociativo provocato dalla programmazione beta . Ci sono diversi riferimenti al controllo mentale Monarch nel film . Le donne che prendono parte ai riti d’elite sono spesso prodotti del controllo mentale illuminato. Nel vocabolario dell’Mk Ultra , “andare oltre l’arcobaleno ” si intende la dissociazione dalla realtà al fine di far subentrare un’altra personalità ( di più su questo nel prossimo articolo ) .

eyes8

Le modelle chiedono Bill di lasciare il “mondo arcobaleno” (c’è un albero di Natale proprio dietro di loro) e di indulgere nei rituali decadenti delle élite occulte.

DIETRO LE QUINTE

Il flirtare di Bill con le modelle viene interrotto quando Ziegler lo chiama al bagno. Otteniamo quindi un primo sguardo al di la dell’arcobaleno.

eyes12

Bill incontra Ziegler nel suo gigantesco bagno. L’uomo si sta rivestendo ed è assieme ad una donna incosciente praticamente nuda … che non è sua moglie.

Se andate un pò indietro nel film, quando Bill e Alice erano appena arrivati alla festa, potete notare come siano stati accolti da Ziegler e sua moglie in una stanza piena di luci di Natale. Una rispettabile coppia che parlava di cose rispettabili in una stanza piena di luci incantevoli. Ma quando Bill si ritrova la “dove finisce arcobaleno” (notare che non vi sono luci di Natale in bagno) vediamo la realtà: Ziegler assieme ad una schiava della programmazione Beta impasticcata e in overdose. Quando la donna si risveglia, Ziegler le parla in maniera alquanto strana, mettendo in evidenza il fatto che lui è il padrone e lei la schiava. L’ambiente di lusso di questa scena è il modo che Kubrick ha per dire che l’estrema ricchezza non è accompagnata, necessariamente da una morale altrettanto forte.

Ziegler poi dice a Bill di mantenere il segreto su ciò che aveva visto. Il mondo “dove finisce l’arcobaleno” non deve mai essere rivelato al mondo esterno. Esso opera nel proprio spazio, ha le sue regole e dipende dall’ignoranza delle masse.

METTERE IN DISCUSSIONE IL MATRIMONIO

Mentre Alice in ultima analisi, ha respinto le avances di Sandor , ne fu comunque attratta . Il giorno dopo , Alice dice a Bill che avrebbe potuto tradirlo al party . Quando Bill le risponde affermando di amarla e di fidarsi di lei, la donna non riesce più a trattenersi. Inizia infatti a raccontargli la storia di come fu pronta a tradirlo con un ufficiale della marina che incontrò in un hotel. Questa storia crudele mette in evidenza il lato ” Ishtarariano ” di Alice animando nel marito sentimenti di gelosia , insicurezza , tradimento e perfino umiliazione . In breve , Alice ha appositamente richiamato tutte le cose negative del loro rapporto per distruggere il sentimento d’amore provato da Bill. Questo fatto fa si che Bill intraprenda uno strano viaggio intorno alla città di New York. Quella strana notte lo condurrà all’esatto opposto di una relazione monogama : Sesso con estranei mascherati in un ambito rituale.

CONCLUSIONE DELLA PRIMA PARTE

La prima parte di questa serie riguardo Eyes Wide Shut ci ha permesso di inquadrare Bill e Alice, una coppia moderna che ha il “privilegio” di intrattenersi con l’elite di New York. Mentre tutto sembra fantastico in superficie, Kubrick cerca di far capire ai telespettatori che non è tutto oro quello che luccica. Perché, dietro il “mondo arcobaleno”, esiste una realtà oscura e inquietante, quella che Kubrick espone in molti modi per tutto il film.

Mentre Bill e Alice sono semplicemente “ospiti” nel circolo d’elite, ne rimangono comunque affascinati e attratti. Vedono in questo stile di vita un modo per soddisfare i loro bisogni oscuri e segreti. Nella prossima parte di questa serie, vedremo il significato occulto del viaggio di Bill – una storia raccontata da sottili simboli disseminati per tutto il film.

Fonte

Il logo del nuovo satellite spia NRO: Un polpo che stringe fra i suoi tentacoli il mondo. Nulla è oltre la nostra portata

Immagine

 

Il 5 dicembre 2013 il National Reconnaissance Office ha lanciato un nuovo satellite spia chiamato NROL-39 dalla Vandenberg Air Force Base in California. Il suo logo è composto da un polpo gigante che stringe il mondo e dalla minacciosa frase: “Nulla è oltre la nostra portata” sotto. Esiste modo migliore per rappresentare l’incubo di un governo totalitario orwelliano? No. In realtà, questa stessa raffigurazione è stata utilizzata per rappresentare i “comunisti cattivi” pochi decenni fa.

Immagine

 

“Conosci il tuo nemico comunista” p.3 di Robert B. Watts (1977), “I nostri documenti della Libertà”, Consiglio Supremo, Washington

Immagine

La stessa rappresentazione appare ora in un satellite lanciato da una delle agenzie più segrete degli Stati Uniti

Sulla scia delle rivelazioni NSA, il logo ha sollevato non pochi interrogativi. Christopher Soghoian, tecnologo principale e analista politico dell’ACLU , ha mandato un tweet al direttore della National Intelligence , ” Vorrebbe diminuire la pubblicità che attornia il lancio di questo satellite. Questo logo di certo non aiuta . “

Il carico utile di questo lancio dell’NRO è, come al solito, top secret. L’agenzia ha però rivelato che una dozzina di mini satelliti finanziati sia dal NRO che dalla NASA saranno messi in orbita. Secondo William Graham, l’NROL -39 sarà utilizzato per l’imaging radar:
” Si può dedurre che NROL -39 è il terzo satellite dell’attuale flotta radar di ricognizione del NRO . Segue l’USA- 215 , lanciato nel settembre 2010 , e l’NROL -25 ( USA – 234 ), che è stato lanciato da un Delta IV nell’aprile 2012 .

Il programma di imaging radar può essere considerato un residuo del Future Imagery Architecture (FIA) program, che aveva lo scopo di produrre una nuova generazione di satelliti di sorveglianza ottici e radar, sostituendo i precedente KH -11 e Onyx.”

In altre parole , il satellite sarà utilizzato per spiare i “nemici” e i civili con una tecnologia che non può nemmeno essere rivelata al pubblico .
Alcuni hanno commentato , in un tentativo zoppo di razionalizzare l’ aspetto sinistro del logo , che la patch dell’NROL -39 ha lo scopo di ” prendere in giro i teorici della cospirazione ” . Davvero? Forse dovremmo precisare che non vi è più alcuna “teoria”. L’onnicomprensiva sorveglianza governativa è un fatto noto e documentato . Il logo viene spiattellato proprio sulla attrezzature utilizzate per spiare le persone . Non è uno scherzo o una “presa in giro “. Il bilancio del NRO è di oltre 10 miliardi di dollari all’anno. Con tutto questo denaro in ballo, non si tratta assolutamente di uno scherzo.

Fonte

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 517 follower